iPad per musica live

  • Ovidio
  • Membro: Senior
  • Risp: 341
  • Loc:
  • Thanks: 57  

19-05-23 12.53

maxpiano69 ha scritto:
Creare uno split e suonare su una backing track è una cosa che in Camelot fai in meno di un minuto (ed il tempo è denaro, no?)

E' già molto confortante! :-)
per backing track intendi anche midifile con possibilità di editing al volo e transpose?
Posso effettuare il routing di alcune tracce midi da Camelot a Garageband in modo da sfruttare l'engine sonoro di quest'ultimo in background?
Scusa per le domande, ma sono davvero importanti per tentare di sbrogliare la situazione :-)
  • maxpiano69
  • Membro: Staff
  • Risp: 24841
  • Loc: Torino
  • Thanks: 3389  

19-05-23 13.00

@ Ovidio
maxpiano69 ha scritto:
Creare uno split e suonare su una backing track è una cosa che in Camelot fai in meno di un minuto (ed il tempo è denaro, no?)

E' già molto confortante! :-)
per backing track intendi anche midifile con possibilità di editing al volo e transpose?
Posso effettuare il routing di alcune tracce midi da Camelot a Garageband in modo da sfruttare l'engine sonoro di quest'ultimo in background?
Scusa per le domande, ma sono davvero importanti per tentare di sbrogliare la situazione :-)
Camelot supporta solo backing track audio, ma nulla ti vieta di farlo girare insieme a Garage Band e continuare ad usare questo per le basi, se hai esigenze diverse, mentre Camelot ti fa da "expander"
  • McFly
  • Membro: Senior
  • Risp: 316
  • Loc: Brescia
  • Thanks: 70  

19-05-23 13.50

Magari dico una fesseria ma, visto che Logic ci sarà anche per ipad, perché non pensare di usare solo quello? Camelot è imprescindibile se vuoi lanciare program change e gestire backing tracks (per ora solo audio, forse in futuro anche midi) in situazioni live ma se il tuo scoop è live, ma casalingo, da Logic puoi fare tutto.
  • maxpiano69
  • Membro: Staff
  • Risp: 24841
  • Loc: Torino
  • Thanks: 3389  

19-05-23 15.07

@ McFly
Magari dico una fesseria ma, visto che Logic ci sarà anche per ipad, perché non pensare di usare solo quello? Camelot è imprescindibile se vuoi lanciare program change e gestire backing tracks (per ora solo audio, forse in futuro anche midi) in situazioni live ma se il tuo scoop è live, ma casalingo, da Logic puoi fare tutto.
Sono app diverse, Logic è una DAW (e su iPad c'è già Cubasis, se si vuole una DAW, oltre a GarageBand stesso che nel suo piccolo e pur con i suoi limiti è una DAW), Camelot Pro è più affine a Mainstage, sia come tipo di app che scopo di utilizzo (e Mainstage almeno per ora non lo portano su iPad).

Non ultimo, Logic sarà disponibile solo in abbonamento e costerà 49$/anno o 4,99$/mese (prezzi in Euro da vedere, ma supponiamo siano pari)
  • McFly
  • Membro: Senior
  • Risp: 316
  • Loc: Brescia
  • Thanks: 70  

19-05-23 15.33

@ maxpiano69
Sono app diverse, Logic è una DAW (e su iPad c'è già Cubasis, se si vuole una DAW, oltre a GarageBand stesso che nel suo piccolo e pur con i suoi limiti è una DAW), Camelot Pro è più affine a Mainstage, sia come tipo di app che scopo di utilizzo (e Mainstage almeno per ora non lo portano su iPad).

Non ultimo, Logic sarà disponibile solo in abbonamento e costerà 49$/anno o 4,99$/mese (prezzi in Euro da vedere, ma supponiamo siano pari)
Assolutamente, verissimo. Io lo dicevo perchè, almeno per me, l’idea di dover usare 2 applicazioni con due interfacce diverse mi risulterebbe scomodo. Visto che giù usa garage band, e non ha necessità di live, Logic mi sembrava -al netto del prezzo- un’ottima alternativa. Quando devo solo cazzeggiare o anche studiare a casa, uso Logic (su portatile) esattamente nella configurazione richiesta.
  • Ovidio
  • Membro: Senior
  • Risp: 341
  • Loc:
  • Thanks: 57  

19-05-23 16.07

@ McFly
Assolutamente, verissimo. Io lo dicevo perchè, almeno per me, l’idea di dover usare 2 applicazioni con due interfacce diverse mi risulterebbe scomodo. Visto che giù usa garage band, e non ha necessità di live, Logic mi sembrava -al netto del prezzo- un’ottima alternativa. Quando devo solo cazzeggiare o anche studiare a casa, uso Logic (su portatile) esattamente nella configurazione richiesta.
Ho anch'io un notebook (Windows) che utilizzo regolarmente per studiare ed esercitarmi sui brani. Sto cercando di "clonare" il tutto su Ipad: con Garageband e una manciata di app sarei quasi a posto, split e layer a parte.
Esiste un host tipo Camelot o AUM che però sia visto da GB come strumento esterno, in modo da non dovermi spostare di continuo su applicazioni diverse?
  • maxpiano69
  • Membro: Staff
  • Risp: 24841
  • Loc: Torino
  • Thanks: 3389  

19-05-23 16.42

@ Ovidio
Ho anch'io un notebook (Windows) che utilizzo regolarmente per studiare ed esercitarmi sui brani. Sto cercando di "clonare" il tutto su Ipad: con Garageband e una manciata di app sarei quasi a posto, split e layer a parte.
Esiste un host tipo Camelot o AUM che però sia visto da GB come strumento esterno, in modo da non dovermi spostare di continuo su applicazioni diverse?
Non esiste (e meno male, dovrebbe essere un AUv3 che a sua volta fa da host per altri AUv3, una contorsione logica) e comunque su iPad con uno swipe passi da un'applicazione ad un altra in un secondo, visto che si tratta di fare delle prove in casa non mi sembra una cosa così critica... altrimenti, puoi cambiare master e prenderne una più "dotata" in modo da poter gestire split e layer direttamente su di essa.

Ma secondo me costa meno usare Camelot e qualche swipe in più, quando proprio serve; se ti programmi su Camelot i layer su canali diversi magari potrebbe non servirti mai, idem se le tracce MIDI, eventualmente trasposte, le esporti da GB come file audio e le importi in Camelot come backing ( e a quel punto per esercitarti non ti serve neanche più GB)...
  • fefepa
  • Membro: Senior
  • Risp: 191
  • Loc:
  • Thanks: 13  

21-05-23 18.14

Io uso un Ipad Air terza generazione (quindi non Pro) con Camelot e diversi plugin AUV3 (e non solo). Camelot gestisce layer e zone split organizzati in scene diverse per ogni brano della setlist. Il tutto viene comandato da due master, una pesata e una no. Una delle due master ha anche suoni suoi da usare all'occorrenza. Dall'iPad, tramite camera connection kit a 3 uscite, esco sia con due cavi MIDI (uno per ciasuna tastiera) sia con un cavo USB per la scheda audio. L'audio quindi esce dall'iPad in digitale e viene convertito dalla scheda audio per l'amplificazione. Non uso backing tracks al momento su Camelot.
Anche se per certi brani carico 5 o 6 plugin (comunque solitamente non più di 3 per scena) non ho mai avuto problemi di impuntamenti o crash e il caricamento è sufficientemente veloce. Camelot tra l'altro garantisce la seamless transition fra una scena e l'altra e comunque avendo due tastiere il tutto è molto flessibile. Faccio cover Beatles al momento quindi se prendiamo ad esempio Penny Lane, c'è un momento in cui ho il piano su una tastiera, brass ensemble su una zona dell'altra tastiera e tromba solo su un'altra zona + un suono di campana assegnato a un pad. Con un tasto passo poi a una scena successiva dove avrò un'altra configurazione e così via.
L'unica cosa seccante a cui bisogna stare molto attenti è tenere l'Ipad sempre alimentato.
  • Ovidio
  • Membro: Senior
  • Risp: 341
  • Loc:
  • Thanks: 57  

01-12-23 14.02

Buongiorno, ho un dilemma: è possibile usare un hub usb generico con proprio alimentatore ? Eventualmente alimenterebbe anche l'Ipad, oppure serve per forza un hub con presa lightning?
Inoltre ho letto che lightning non supporta usb 3.0 e ha una capacità massima di 2.4 A...tale amperaggio può bastare per collegare due tastiere usb più una pedaliera midi boss rc 50?
  • maxpiano69
  • Membro: Staff
  • Risp: 24841
  • Loc: Torino
  • Thanks: 3389  

01-12-23 14.28

@ Ovidio
Buongiorno, ho un dilemma: è possibile usare un hub usb generico con proprio alimentatore ? Eventualmente alimenterebbe anche l'Ipad, oppure serve per forza un hub con presa lightning?
Inoltre ho letto che lightning non supporta usb 3.0 e ha una capacità massima di 2.4 A...tale amperaggio può bastare per collegare due tastiere usb più una pedaliera midi boss rc 50?
Nel caso di iPad con connettore Lightning un hub generico alimentato alimenta solo i device, non l'iPad (a differenza del caso di iPad con usb-c), serve l'adattatore Apple Lightning-USB3 (quindi, non so dove l'hai letto, ma è una balla che Lightning non lo supporta) che ha anche la presa per l'alimentatore dell'iPad che eroga 2.5 totali.

Se non bastasse (devi leggere quanto assorbono le due tastiere + la rc50) puoi sempre alimentare anche l'hub.
  • Ovidio
  • Membro: Senior
  • Risp: 341
  • Loc:
  • Thanks: 57  

01-12-23 16.47

maxpiano69 ha scritto:
non so dove l'hai letto, ma è una balla che Lightning non lo supporta

L'ho letto su una pagina random restituita da una ricerca Google, adesso non sono sullo stesso pc per cui non saprei risalire al link. Comunque se è una balla, meglio così :-)
E' indispensabile l'adattatore originale o vanno bene anche i vari cloni venduti in Amazzonia? Giusto per non spendere il triplo, s'intende...

maxpiano69 ha scritto:
devi leggere quanto assorbono le due tastiere + la rc50

Si tratta di una keystation3 m-audio, una Studiologic SL880 connessa mediante un cavo midi-usb Roland; la rc50 è anch'essa alimentata indipendentemente però ha solo i connettori midi (no usb)... per cui la scelta si restringe a una delle due alternative:
1) hub midi-usb con due ingressi midi (a cui connettere SL880 e RC50) + adattatore lightning con due ingressi usb (1 per l'hub midi-usb e 1 per la Keystation) e uscita alimentatore
2) 2 cavi midi usb (per SL880 e RC50) connessi a un hub usb (non alimentato), a sua volta connesso a un adattatore lightning (con uscita per alimentatore)
Secondo te quale delle due soluzioni è la più stabile in termini di velocità trasmissione dati? Considera che alla pedaliera rc50 sono collegati due pedali che utilizzo sia come wah, sia come volume...
  • maxpiano69
  • Membro: Staff
  • Risp: 24841
  • Loc: Torino
  • Thanks: 3389  

01-12-23 16.54

Ovidio ha scritto:
E' indispensabile l'adattatore originale o vanno bene anche i vari cloni venduti in Amazzonia? Giusto per non spendere il triplo, s'intende...

Solita domanda, solita risposta ("chi più spende" ...): con l'originale sei sicuro di non avere problemi, i compatibili oggi magari vanno ma se (come già successo in passato) qualche OS update li taglia fuori... fai tu.

Per gli assorbimenti, dovresti starci dentro, ma io andrei sulla 2 e prenderei comunque un hub alimentato (alimentabile) che non guasta mai.

PS: non esistono gli hub o i cavi "midi-usb", solo usb e gli hub meglio prenderli da almeno 4 porte... emo
  • Ovidio
  • Membro: Senior
  • Risp: 341
  • Loc:
  • Thanks: 57  

01-12-23 17.03

maxpiano69 ha scritto:
PS: non esistono gli hub o i cavi "midi-usb", solo usb e gli hub meglio prenderli da almeno 4 porte...

Hai ragione, perdona la mia terminologia becera... per cavo midi-usb intendo un adattatore da 1 midi in/out a usb, tipo il Roland um one, per intenderci... per hub midi-usb intendo una interfaccia midi-usb con in e out multipli, es. Roland um-2 :-)

maxpiano69 ha scritto:
io andrei sulla 2 e prenderei comunque un hub alimentato (alimentabile) che non guasta mai


Ottimo... Grazie! emo
  • 1paolo
  • Membro: Guru
  • Risp: 5043
  • Loc: Cuneo
  • Thanks: 613  

01-12-23 17.44

@ Ovidio
maxpiano69 ha scritto:
PS: non esistono gli hub o i cavi "midi-usb", solo usb e gli hub meglio prenderli da almeno 4 porte...

Hai ragione, perdona la mia terminologia becera... per cavo midi-usb intendo un adattatore da 1 midi in/out a usb, tipo il Roland um one, per intenderci... per hub midi-usb intendo una interfaccia midi-usb con in e out multipli, es. Roland um-2 :-)

maxpiano69 ha scritto:
io andrei sulla 2 e prenderei comunque un hub alimentato (alimentabile) che non guasta mai


Ottimo... Grazie! emo
Ciao Ovidio; io sto usando una Docking station HP Usb-c G5 (quelle che vengono spesso usate in ufficio per collegare le postazioni Pc).
Ci collego due master, l’iPad, la cuffia e il tutto e’ alimentato dalla docking (un solo cavo elettrico e alimenti tutto..)
  • maxpiano69
  • Membro: Staff
  • Risp: 24841
  • Loc: Torino
  • Thanks: 3389  

02-12-23 08.59

@ 1paolo
Ciao Ovidio; io sto usando una Docking station HP Usb-c G5 (quelle che vengono spesso usate in ufficio per collegare le postazioni Pc).
Ci collego due master, l’iPad, la cuffia e il tutto e’ alimentato dalla docking (un solo cavo elettrico e alimenti tutto..)
La tua docking è usb-c come il tuo iPad, ma lui ha un iPad con connettore Lightning, come ha scritto, quindi gli servirà un hub UBS2/3.
  • Sbaffone
  • Membro: Expert
  • Risp: 3038
  • Loc:
  • Thanks: 572  

02-12-23 09.04

@ maxpiano69
La tua docking è usb-c come il tuo iPad, ma lui ha un iPad con connettore Lightning, come ha scritto, quindi gli servirà un hub UBS2/3.
Esatto con la Lightning la cosa migliore è prendere l’adattore originale con porta di ricarica 45€ ladri

L’ottimo è comprarsi un ipad con usb-c
  • Sbaffone
  • Membro: Expert
  • Risp: 3038
  • Loc:
  • Thanks: 572  

03-12-23 18.10

Altra info se volete lavorare multi monitor con ipad dovete avere da m1 in su altrimenti avrete solo mirroring
  • Ovidio
  • Membro: Senior
  • Risp: 341
  • Loc:
  • Thanks: 57  

03-12-23 23.41

@ 1paolo
Ciao Ovidio; io sto usando una Docking station HP Usb-c G5 (quelle che vengono spesso usate in ufficio per collegare le postazioni Pc).
Ci collego due master, l’iPad, la cuffia e il tutto e’ alimentato dalla docking (un solo cavo elettrico e alimenti tutto..)
Ciao Paolo, ricordo che avevi un Ipad air prima generazione, lo hai cambiato? Che modello hai acquistato?
  • 1paolo
  • Membro: Guru
  • Risp: 5043
  • Loc: Cuneo
  • Thanks: 613  

03-12-23 23.45

@ Ovidio
Ciao Paolo, ricordo che avevi un Ipad air prima generazione, lo hai cambiato? Che modello hai acquistato?
Si adesso ho un iPad Air 4th 256 Gb.
  • Sbaffone
  • Membro: Expert
  • Risp: 3038
  • Loc:
  • Thanks: 572  

04-12-23 17.03

@ Sbaffone
Altra info se volete lavorare multi monitor con ipad dovete avere da m1 in su altrimenti avrete solo mirroring
A giorni mi arriverà un monitor touch usb-c e farò varie prove sia con ipad classico usb-c che con ipad M1, vi terrò informati