Ashun Sound Machine Hydrasynth, cosa ne pensate?

  • ifus
  • Membro: Senior
  • Risp: 419
  • Loc: Parma
  • Thanks: 23  

26-11-22 18.15

Allora vorrei specificare che sono partito da un discorso etico/economico quindi non tiriamo fuori cose che non c’entrano nulla con quanto ho riportato.
Ho solo evidenziato che ho fatto una scelta, per quanto possibile (visto che non posso sapere la provenienza di ogni singolo item e non solo elettronico) di non comprare cose Made in china.
Hydrasynth sarà stato pure progettato in Europa ma poi per farlo costare poco l’abbiamo prodotto in un posto in cui sarebbe bene comprendere come ottengo prezzi così bassi a parità di qualità e quindi ottimizzare al massimo i guadagni.

Condivido invece molto quanto riporta Mima sull’opportunità del riuso.
  • alkemyst85
  • Membro: Expert
  • Risp: 1810
  • Loc: Viterbo
  • Thanks: 104  

26-11-22 23.59

@ ifus
Allora vorrei specificare che sono partito da un discorso etico/economico quindi non tiriamo fuori cose che non c’entrano nulla con quanto ho riportato.
Ho solo evidenziato che ho fatto una scelta, per quanto possibile (visto che non posso sapere la provenienza di ogni singolo item e non solo elettronico) di non comprare cose Made in china.
Hydrasynth sarà stato pure progettato in Europa ma poi per farlo costare poco l’abbiamo prodotto in un posto in cui sarebbe bene comprendere come ottengo prezzi così bassi a parità di qualità e quindi ottimizzare al massimo i guadagni.

Condivido invece molto quanto riporta Mima sull’opportunità del riuso.
Beh, se lo fanno pagare comunque 1650 euro il deluxe, non te lo regalano.. 😅
E per quanto riguarda l'etica, mi sembra di aver specificato come praticamente ogni nazione che produce strumenti musicali ha un passato più o meno recente macchiato di crimini contro l'umanità, per cui non forziamo un perbenismo fuoriluogo e fuoritempo.
  • PandaR1
  • Membro: Expert
  • Risp: 1175
  • Loc: Genova
  • Thanks: 203  

28-11-22 08.25

@ ifus
Su Hydrasynth io ho fatto invece una scelta etico/economica: non lo comprerò.
Moralmente non mi sento di prendere un prodotto Made in China dopo il regalo del Covid, l’emissione dei diritti civili, i tempi massacranti di orari di fabbrica. Ecc. Ecc.
So che molte cose di uso quotidiano arrivano da quel mondo e alcune delle quali magari sono delle sotto parti, ma almeno iMO è un primo passo per riportare in auge genialità e le capacità i genieri stucche/produttive.
Chiedo scusa se con questo post abbia urtato la sensibilità di qualcuno o di qualcuno che l’ha comprato. Ma per me rimane “Made in china? No grazie!”
Forse ti conviene allora di smettere di usare anche internet, visto che pc/telefoni, apparati di rete, cavi, alimentatori e server che ti consentono di scrivere post sono fatti al 99.99% in cina
  • ifus
  • Membro: Senior
  • Risp: 419
  • Loc: Parma
  • Thanks: 23  

30-11-22 08.17

Eviterei di lasciarsi andare a facili considerazioni da bar dello sport e magari vedere la cosa sotto un profilo macroeconomico.
  • PandaR1
  • Membro: Expert
  • Risp: 1175
  • Loc: Genova
  • Thanks: 203  

30-11-22 09.05

@ ifus
Eviterei di lasciarsi andare a facili considerazioni da bar dello sport e magari vedere la cosa sotto un profilo macroeconomico.
La macroeconomia dice che i router si ma i sintetizzatori no?
  • SimonKeyb
  • Membro: Guru
  • Risp: 5812
  • Loc: Vicenza
  • Thanks: 413  

30-11-22 14.20

@ ifus
Eviterei di lasciarsi andare a facili considerazioni da bar dello sport e magari vedere la cosa sotto un profilo macroeconomico.
e i vestiti che indossi? leggi le etichette di provenienza e vedi se sono paesi dove rispettano i diritti dei lavoratori. A meno che non vesti di sartoria

e la frutta? la carne? tutto a filiera corta?

Io sono sempre ben lieto di acquistare made in Italy, ma non lo faccio perchè penso possa fare un dispetto ai cinesi, semmai per sostenere delle realtà nostrane, che non è proprio la stessa cosa che dici. Parlare di ordini macroeconomici mi sembra un tantinello esagerato
  • alkemyst85
  • Membro: Expert
  • Risp: 1810
  • Loc: Viterbo
  • Thanks: 104  

30-11-22 19.37

@ SimonKeyb
e i vestiti che indossi? leggi le etichette di provenienza e vedi se sono paesi dove rispettano i diritti dei lavoratori. A meno che non vesti di sartoria

e la frutta? la carne? tutto a filiera corta?

Io sono sempre ben lieto di acquistare made in Italy, ma non lo faccio perchè penso possa fare un dispetto ai cinesi, semmai per sostenere delle realtà nostrane, che non è proprio la stessa cosa che dici. Parlare di ordini macroeconomici mi sembra un tantinello esagerato
...tra l'altro ti metti a fare la guerra economica su un settore di nicchia come i sintetizzatori 😅
  • Deckard
  • Membro: Expert
  • Risp: 1428
  • Loc: Roma
  • Thanks: 124  

30-11-22 19.46

@ alkemyst85
...tra l'altro ti metti a fare la guerra economica su un settore di nicchia come i sintetizzatori 😅
Perché è molto più semplice