Nord electro nuovi prezzi

  • paolo_b3
  • Membro: Supporter
  • Risp: 10183
  • Loc: Ravenna
  • Status:
  • Thanks: 1027  

13-09-21 22.27

@ anumj
ti ho dato il 1000° thanks... accontentati. emo
emo
  • Sbaffone
  • Membro: Senior
  • Risp: 472
  • Loc:
  • Status:
  • Thanks: 78  

14-09-21 08.47

alla nord audio over usb quando arriverà?

comunque sono sempre le più fighe le rosse emo
  • Raptus
  • Membro: Expert
  • Risp: 1915
  • Loc: Padova
  • Status:
  • Thanks: 147  

14-09-21 08.57

@ Sbaffone
alla nord audio over usb quando arriverà?

comunque sono sempre le più fighe le rosse emo
Ci sono due ipotesi:
1) Mai
2) Mai ma nella Nord Stage 4 ci sarà un display touch che una figata cioè tanta robba gente emo
  • anumj
  • Membro: Supporter
  • Risp: 17823
  • Loc: Cuneo
  • Status:
  • Thanks: 1075  

14-09-21 09.35

@ Raptus
Ci sono due ipotesi:
1) Mai
2) Mai ma nella Nord Stage 4 ci sarà un display touch che una figata cioè tanta robba gente emo
seeee... prima di arrivare al touchscreen ce ne vuole!

cosa fai, salti a piè pari tutta l'era dei display backlight da 240x64 ?
poi ci sono i 320x240 non touch...
...e infine si arriva ai touch.

Ci passano minimo altri 10 anni.
  • d_phatt
  • Membro: Expert
  • Risp: 1698
  • Loc: Perugia
  • Status:
  • Thanks: 303  

14-09-21 10.10

Ma a voi piace il touchscreen su una tastiera?

Io non capisco dove siano la bellezza e la comodità. Tanto meno su una "stage vintage" come la Nord.
Per me l'assenza di touchscreen è un plus, quello che è importante è cosa c'è dentro quelle schede, obiettivamente ultimamente in Nord sono mancate delle vere novità, magari è perché stanno progettando i prossimi modelli su una tecnologia più avanzata.
  • Sbaffone
  • Membro: Senior
  • Risp: 472
  • Loc:
  • Status:
  • Thanks: 78  

14-09-21 10.17

non penso che nord abbia in programma touch screen o capezzoloni, sarei veramente sorpreso di vederli su una rossa
  • Raptus
  • Membro: Expert
  • Risp: 1915
  • Loc: Padova
  • Status:
  • Thanks: 147  

14-09-21 10.21

@ d_phatt
Ma a voi piace il touchscreen su una tastiera?

Io non capisco dove siano la bellezza e la comodità. Tanto meno su una "stage vintage" come la Nord.
Per me l'assenza di touchscreen è un plus, quello che è importante è cosa c'è dentro quelle schede, obiettivamente ultimamente in Nord sono mancate delle vere novità, magari è perché stanno progettando i prossimi modelli su una tecnologia più avanzata.
Nel 2021 mi sarei aspettato non dico un display touch "alla iphone" ma almeno un menu degno degli anni che stiamo vivendo.

Capisco che la Nord si sia distinta proprio per la parte vintage ma questo non esclude anche i pregi della modernità, sennò a sto punto ci mettiamo solo a fare emulatori...

PS. Infatti lo ipotizzavo per la Nord Stage 4 che verrà (chissà quando)
  • d_phatt
  • Membro: Expert
  • Risp: 1698
  • Loc: Perugia
  • Status:
  • Thanks: 303  

14-09-21 10.28

@ Raptus
Nel 2021 mi sarei aspettato non dico un display touch "alla iphone" ma almeno un menu degno degli anni che stiamo vivendo.

Capisco che la Nord si sia distinta proprio per la parte vintage ma questo non esclude anche i pregi della modernità, sennò a sto punto ci mettiamo solo a fare emulatori...

PS. Infatti lo ipotizzavo per la Nord Stage 4 che verrà (chissà quando)
Personalmente in realtà trovo molto elegante e appropriato quello schermetto nero con delle linee di testo. Mi sembra la cosa meno invadente possibile, su una tastiera pregiata che fa della sua immediatezza (e quindi scarso uso del display) uno dei suoi grandi punti di forza.

Che poi alla fine...di fatto è solo un emulatore, cosa abbiamo a bordo? Pianoforti acustici ed elettrici, un hammond, un synth virtual analog, e una sezione sample che si fa pubblicità con...Mellotron e Chamberlin.
Forse la cosa con basi di ispirazione più recenti è la sezione Extern, che prende dagli anni '80 invece che dai 70' in giù...
  • d_phatt
  • Membro: Expert
  • Risp: 1698
  • Loc: Perugia
  • Status:
  • Thanks: 303  

14-09-21 10.31

@ Sbaffone
non penso che nord abbia in programma touch screen o capezzoloni, sarei veramente sorpreso di vederli su una rossa
Attento che dicendo due parole di troppo su rosse e capezzoloni è un attimo a farsi bannare emo
  • Sbaffone
  • Membro: Senior
  • Risp: 472
  • Loc:
  • Status:
  • Thanks: 78  

14-09-21 10.38

@ d_phatt
Attento che dicendo due parole di troppo su rosse e capezzoloni è un attimo a farsi bannare emo
da quando ho la nord un sacco di ragazze si avvicinano quando sono in giro a suonare e mi fanno i complimenti per la tastiera emo
  • d_phatt
  • Membro: Expert
  • Risp: 1698
  • Loc: Perugia
  • Status:
  • Thanks: 303  

14-09-21 10.52

@ Sbaffone
da quando ho la nord un sacco di ragazze si avvicinano quando sono in giro a suonare e mi fanno i complimenti per la tastiera emo
emo io ho cercato di fare una cosa del genere con una Casiotone rossa ma non ha funzionato emo
  • toniz1
  • Membro: Expert
  • Risp: 1335
  • Loc: Verona
  • Status:
  • Thanks: 184  

14-09-21 11.00

@ d_phatt
emo io ho cercato di fare una cosa del genere con una Casiotone rossa ma non ha funzionato emo
emoemoemoemoemo
  • Sbaffone
  • Membro: Senior
  • Risp: 472
  • Loc:
  • Status:
  • Thanks: 78  

14-09-21 11.07

@ d_phatt
emo io ho cercato di fare una cosa del genere con una Casiotone rossa ma non ha funzionato emo
immagino emo
  • Raptus
  • Membro: Expert
  • Risp: 1915
  • Loc: Padova
  • Status:
  • Thanks: 147  

14-09-21 11.14

@ d_phatt
Personalmente in realtà trovo molto elegante e appropriato quello schermetto nero con delle linee di testo. Mi sembra la cosa meno invadente possibile, su una tastiera pregiata che fa della sua immediatezza (e quindi scarso uso del display) uno dei suoi grandi punti di forza.

Che poi alla fine...di fatto è solo un emulatore, cosa abbiamo a bordo? Pianoforti acustici ed elettrici, un hammond, un synth virtual analog, e una sezione sample che si fa pubblicità con...Mellotron e Chamberlin.
Forse la cosa con basi di ispirazione più recenti è la sezione Extern, che prende dagli anni '80 invece che dai 70' in giù...
Comunque alla fine, anche se non si è capito, il mio commento era ironico... per dire che la prossima Nord avrà sicuramente una cosa inutile ma che verrà messa come fosse una figata assurda emo
  • d_phatt
  • Membro: Expert
  • Risp: 1698
  • Loc: Perugia
  • Status:
  • Thanks: 303  

14-09-21 11.15

@ Sbaffone
immagino emo
emo

Eppure con la Casiotone avevo persino il manico, si vede che erano troppo stanche emo
  • d_phatt
  • Membro: Expert
  • Risp: 1698
  • Loc: Perugia
  • Status:
  • Thanks: 303  

14-09-21 11.17

@ Raptus
Comunque alla fine, anche se non si è capito, il mio commento era ironico... per dire che la prossima Nord avrà sicuramente una cosa inutile ma che verrà messa come fosse una figata assurda emo
No ma lo avevo capito (e la tua ironia è comprensibile emo): io volevo seriamente un attimo capire se sono l'unico che odia i touchscreen sulle tastiere emo
  • paolo_b3
  • Membro: Supporter
  • Risp: 10183
  • Loc: Ravenna
  • Status:
  • Thanks: 1027  

14-09-21 11.27

@ d_phatt
No ma lo avevo capito (e la tua ironia è comprensibile emo): io volevo seriamente un attimo capire se sono l'unico che odia i touchscreen sulle tastiere emo
Odiarli no, ma non mi attraggono, mi danno un senso di incertezza...
  • Raptus
  • Membro: Expert
  • Risp: 1915
  • Loc: Padova
  • Status:
  • Thanks: 147  

14-09-21 11.27

@ d_phatt
No ma lo avevo capito (e la tua ironia è comprensibile emo): io volevo seriamente un attimo capire se sono l'unico che odia i touchscreen sulle tastiere emo
Guarda, dipende dal touch secondo me. Un po' come quando sono usciti i primi smartphone e iphone ha fatto il boom proprio per la reattività.
  • d_phatt
  • Membro: Expert
  • Risp: 1698
  • Loc: Perugia
  • Status:
  • Thanks: 303  

14-09-21 13.13

A me danno un'immediata idea di interfaccia sbagliata e inadeguata su uno strumento musicale.
Preferisco di gran lunga un normale schermo piccolo e un bell'editor (quello sì ben disegnato) su PC.
  • WTF_Bach
  • Membro: Senior
  • Risp: 449
  • Loc:
  • Status:
  • Thanks: 113  

14-09-21 13.46

Mi coglie l’ispirazione di suonare.

SCENARIO 1

Corro in soggiorno a cercare la valigetta col computer, ma non c’è, la donna delle pulizie l’ha spostata. Allora la chiamo per sapere dove l’ha messa. Non risponde.

Insisto, al settimo tentativo mi dice che l’ha messa in cima all’armadio mentre spolverava e si è dimenticata di rimetterla a posto.

Vado dal vicino a farmi prestare una scaletta (fortunatamente è in casa) rientro, recupero la borsa col computer e riporto la scala al vicino.

Rientro a casa, sgombro il tavolino del salotto che uso per poggiarci il computer e nel farlo faccio cadere il soprammobile regalatomi dalla fidanzata. Si rompe in mille pezzi. Bestemmio.

Faccio per attaccare il cavo di alimentazione ma mi accorgo che l’adattatore schüco non c’è più. Ritelefono alla donna delle pulizie, che mi conferma che l’aveva staccato per utilizzarlo con l’aspirapolvere. Vado in sgabuzzino e cerco lo schüco tra stracci, scarpe spaiate e scatoloni. Non c’è.

Terza telefonata alla donna delle pulizie, che purtroppo non sa chiarire dove abbia messo sto cazzo di adattatore.

Rifletto: o caccia al tesoro in casa, o ennesima visitina al vicino per farsi prestare il riduttore. Scelgo il vicino. È uscito.

Allora vado dall’importo sotto casa e compro l’ennesimo schüco (da qualche parte nel mondo dev’esserci il cimitero degli schüco smarriti, credo sia di fianco a quello dei calzini spaiati e delle matite scomparse), risalgo, collego e accendi il computer.

“Aggiornamento Windows in corso, si prega di attendere e non spegnere il computer”. Poco male, ne approfitto per cercare il cavo USB (dovrebbe essere nel cassetto della scrivania). Miracolo, non posso credere ai miei occhi! È proprio lì.

Ritorno in salotto e aspetto che Windows finisca di aggiornarsi. Aspetto. Aspetto. Bestemmio.

Ecco Windows ha finito l’aggiornamento: collego il cavo USB e lancio la DAW. Accendo la tastiera. Schiaccio due tasti. Non succede niente. Controllo le connessioni ed i settings di Reaper, che sarà semi gratuiti ma ci vuole una laurea in ingegneria astronautica per farlo funzionare.

Nulla. Niente. Nada.

Bestemmio.

Poi mi viene il colpo di genio: sarà mica il cavo USB rotto? Corro di la dove tengo un gomitolo di cavi assortiti, semiannegati tra la polvere e resti di ferramenta e carpenteria residuati della costruzione delle casematte sul passo del Pordoi.

Mi taglio. Bestemmio. Speriamo che non mi venga il tetano. Sgarruppo un vecchio cavo USB mezzo marcio e spelacchiato, torno in salotto, connetto.

Funziona, ma nel frattempo la DAW mi chiede la chiave della licenza. La reinserisco. È sbagliata. Riprovo. È sbagliata.

Vado di nuovo in sgabuzzino per vedere se per caso ho tenuto in archivio la scatola della DAW. Scartabello tra un mucchio di scartoffie che neanche ai musei vaticani. L polvere mi fa venire un attacco d’asma, corro in bagno a cercare il ventolin, non lo trovo, mi sento soffocare.

Eccolo lì dietro a quei cazzo di balsami della mia fidanzata (la dove noi maschi facciamo tutto con un bagnoschiuma, le donne hanno un milione di prodotti: pei il viso, la mano destra, quella sinistra, i capelli lunghi, quelli corti, la crema della mattina, della notte, dell’ora del the…).

Mi spruzzo il ventolin in gola mentre ormai sono quasi asfissiato. La crisi d’asma mi ha fatto ricordare la password della DAW.

Torno in salotto, metto la password. La DAW riparte, esce la schermata con il 14,750 suoni di piano acustico catalogati per produttore. Solo che non mi ricordo più cosa volevo suonare.

Apro la finestra, butto giù la tastiera, il computer e i cavi.

SCENARIO 2

Accendo il piano digitale e suono.