Anche GSi nel forum

  • JohnBarleycorn
  • Membro: Expert
  • Risp: 2260
  • Loc: Sassari
  • Thanks: 117  

25-02-22 17.38

@ d_phatt
d_phatt ha scritto:
Ah ok. Io ho Android 10, confermo che purtroppo non va.

Mi auto-quoto per fare una importante correzione (a me stesso): ho riprovato ancora e più a fondo, e ho capito che non è l'interfaccia dell'editor a riscalarsi, dopo la fase di download di preset e dati le sue dimensioni rimangono le stesse, invece è una banda nera che scende dall'alto e va a coprire la parte superiore dell'editor. Questa banda nera mi pare della stessa identica altezza della status bar del sistema e non credo proprio che sia un caso, sarà Android che va a fare casino per qualche motivo. Non sono riuscito a toglierla in nessun modo, neanche provando a variare tutte le impostazioni di sistema disponibili sullo schermo intero.

Ulteriore scoperta: malgrado tale banda nera copra la striscia superiore dell'editor, i comandi di quella striscia (e cioè cambio pagina tra Help, Globals, eccetera, e metà dei pulsanti di salvataggio preset, eccetera) continuano a rispondere al tocco, per cui in realtà riesco ad usarlo. Non sarà il top, ma ci si riesce senza rischiare di fare casini, male che va si sbaglia pagina. Per cui chi ha Android 10, se può accettare questa cosa (ammesso e non concesso che non accada solo sul mio dispositivo), in realtà può usare questo editor.
La butto li, non ho ancora avuto modo di provarlo, non è che si incasina perché usi la modalità scura? Con l’editor wifi in modalità scura non si capisce una mazza
  • d_phatt
  • Membro: Expert
  • Risp: 2768
  • Loc: Perugia
  • Thanks: 509  

25-02-22 17.51

@ JohnBarleycorn
La butto li, non ho ancora avuto modo di provarlo, non è che si incasina perché usi la modalità scura? Con l’editor wifi in modalità scura non si capisce una mazza
No, niente modalità scura, non c'entra niente purtroppo. Fidati ho provato tante impostazioni, ma non ho trovato nessun modo per impedire che accada.
  • Combo74
  • Membro: Guest
  • Risp: 13
  • Loc:
  • Thanks: 3  

25-02-22 20.45

A me non da nessun problema con Android 11 e 12
Dev'essere proprio un problema di versione di Android
Solo che su cellulare si vede davvero piccolo
Per me che sono avanti con l'età, è un po' un problema
Forse andrebbe disegnata un'interfaccia diversa dall'applicazione desktop
Più simile al tradizionale editor wi-fi, che rimane molto facile da utilizzare su cellulare
  • ziokiller
  • Membro: Supporter
  • Risp: 9339
  • Loc: Treviso
  • Thanks: 1218  

27-02-22 14.23

@ Combo74
A me non da nessun problema con Android 11 e 12
Dev'essere proprio un problema di versione di Android
Solo che su cellulare si vede davvero piccolo
Per me che sono avanti con l'età, è un po' un problema
Forse andrebbe disegnata un'interfaccia diversa dall'applicazione desktop
Più simile al tradizionale editor wi-fi, che rimane molto facile da utilizzare su cellulare
L'editor non è studiato per lo schermo dello smartphone, ci vuole un tablet dai 7" in su.
  • d_phatt
  • Membro: Expert
  • Risp: 2768
  • Loc: Perugia
  • Thanks: 509  

27-02-22 14.25

@ ziokiller
L'editor non è studiato per lo schermo dello smartphone, ci vuole un tablet dai 7" in su.
Infatti.
Io però riesco ad usarlo bene e quindi, pur se fuori "target" diciamo, me lo tengo stretto lo stesso così com'è emo
  • JohnBarleycorn
  • Membro: Expert
  • Risp: 2260
  • Loc: Sassari
  • Thanks: 117  

27-02-22 14.43

A proposito di editor, io uso principalmente quello wifi e trovo qualche difficoltà di lettura nella pagina degli effetti negli ultimi due (limiter e digital reverb) in quanto hanno un colore molto simile, sarebbe comodo se , come tutti gli altri, avessero un colore diverso tra loro
  • JohnBarleycorn
  • Membro: Expert
  • Risp: 2260
  • Loc: Sassari
  • Thanks: 117  

09-03-22 10.38

Se tutto va bene a breve avremo un nuovo campione di piano extra-lusso YAMAHA C3?
  • d_phatt
  • Membro: Expert
  • Risp: 2768
  • Loc: Perugia
  • Thanks: 509  

09-03-22 18.49

@ JohnBarleycorn
Se tutto va bene a breve avremo un nuovo campione di piano extra-lusso YAMAHA C3?
Non ho idea di che pianoforte sia, ma è una bellissima notizia! emo
  • JohnBarleycorn
  • Membro: Expert
  • Risp: 2260
  • Loc: Sassari
  • Thanks: 117  

09-03-22 22.15

@ d_phatt
Non ho idea di che pianoforte sia, ma è una bellissima notizia! emo
È un Yamaha C5, GSI ha confermato con un altro Post dove mostra il campionamento in corso.
A questo punto, se come pare GSI riesce ad auto sviluppare campioni di qualità praticamente in casa, Gemini e Seven diventano delle macchine parecchio interessanti (non che ora non lo siani già eh?).
Se la libreria continua a crescere con questo ritmo a breve potrebbe essere utile un software di gestione dei sampleset che permetta di personalizzare ulteriormente la memoria, anche se la scelta di pacchetti singoli come gli ultimi piani è già un'ottima idea alternativa.
Comunque la qualità degli ultimi campionamenti (tranne i sax che proprio è un tipo di suono che mal si adatta alla tastiera) è veramente notevole dai mellotron in poi sono tutti uno più bello dell'altro (col picco qualitativo dello steinway che è una goduria)
  • d_phatt
  • Membro: Expert
  • Risp: 2768
  • Loc: Perugia
  • Thanks: 509  

09-03-22 23.56

@ JohnBarleycorn
È un Yamaha C5, GSI ha confermato con un altro Post dove mostra il campionamento in corso.
A questo punto, se come pare GSI riesce ad auto sviluppare campioni di qualità praticamente in casa, Gemini e Seven diventano delle macchine parecchio interessanti (non che ora non lo siani già eh?).
Se la libreria continua a crescere con questo ritmo a breve potrebbe essere utile un software di gestione dei sampleset che permetta di personalizzare ulteriormente la memoria, anche se la scelta di pacchetti singoli come gli ultimi piani è già un'ottima idea alternativa.
Comunque la qualità degli ultimi campionamenti (tranne i sax che proprio è un tipo di suono che mal si adatta alla tastiera) è veramente notevole dai mellotron in poi sono tutti uno più bello dell'altro (col picco qualitativo dello steinway che è una goduria)
Beh concordo. In pratica una libreria già c'è, solo che "non sembra" perché 4 GB di memoria a disposizione sono tanti rispetto alla media delle tastiere e finora hanno permesso di non dover fare scelte o compromessi.
Per quanto riguarda la gestione, ora potrei sbagliare perché ovviamente finora non ho mai dovuto usare questa funzione, ma mi sembra che negli editor già ci sia la possibilità di disinstallare le singole espansioni, per cui in realtà (se dico bene) una buona gestione della memoria è già possibile.
Comunque se la memoria non m'inganna dovrebbero esserci ancora 384 MB di memoria libera, quindi magari potrebbero bastare anche per questo nuovo sampleset, stiamo a vedere.

Il nuovo Steinway è veramente una figata, davvero molto equilibrato in tutto...anche se i precedenti non sono da buttare, ognuno ha le sue peculiarità, il Venice Grand standard per esempio esce molto forte, oltre ad avere un carattere non perfetto ma molto intimo e particolare, davvero bello. L'open invece tendo a preferirlo in cuffia.
  • JohnBarleycorn
  • Membro: Expert
  • Risp: 2260
  • Loc: Sassari
  • Thanks: 117  

10-03-22 10.47

@ d_phatt
Beh concordo. In pratica una libreria già c'è, solo che "non sembra" perché 4 GB di memoria a disposizione sono tanti rispetto alla media delle tastiere e finora hanno permesso di non dover fare scelte o compromessi.
Per quanto riguarda la gestione, ora potrei sbagliare perché ovviamente finora non ho mai dovuto usare questa funzione, ma mi sembra che negli editor già ci sia la possibilità di disinstallare le singole espansioni, per cui in realtà (se dico bene) una buona gestione della memoria è già possibile.
Comunque se la memoria non m'inganna dovrebbero esserci ancora 384 MB di memoria libera, quindi magari potrebbero bastare anche per questo nuovo sampleset, stiamo a vedere.

Il nuovo Steinway è veramente una figata, davvero molto equilibrato in tutto...anche se i precedenti non sono da buttare, ognuno ha le sue peculiarità, il Venice Grand standard per esempio esce molto forte, oltre ad avere un carattere non perfetto ma molto intimo e particolare, davvero bello. L'open invece tendo a preferirlo in cuffia.
Beh si, mi riferisco infatti agli expansion pack fino al 4 che contengono più sampleset, quindi, ad es., se volessi tenere solo uno dei campioni bisogna disinstallare anche tutti gli altri, dai venice grand in poi, invece, sono usciti pacchetti con singoli strumenti; c'è anche da dire che con il prossimo Gemini i problemi di memoria dovrebbero essere risolti per un bel pezzo perché il fornitore hardware (a meno che non cambino pusher) non produce più schede eMMC da 4 GB, partono da un minimo di 8 GB di storage, quindi molto probabilmente Gemini 2 avrà il doppio della memoria.
Per contro si rischia di avere alla lunga una lista infinita di campioni che ne renderebbe un po' complicata la gestione, ma ben vengano, più ce n'è e meglio è, soprattutto se la qualità è quella che stiamo vedendo ultimamente!
  • sweezy58
  • Membro: Guest
  • Risp: 7
  • Loc: Caserta
  • Thanks: 1  

12-05-22 11.22

@ JohnBarleycorn
Beh si, mi riferisco infatti agli expansion pack fino al 4 che contengono più sampleset, quindi, ad es., se volessi tenere solo uno dei campioni bisogna disinstallare anche tutti gli altri, dai venice grand in poi, invece, sono usciti pacchetti con singoli strumenti; c'è anche da dire che con il prossimo Gemini i problemi di memoria dovrebbero essere risolti per un bel pezzo perché il fornitore hardware (a meno che non cambino pusher) non produce più schede eMMC da 4 GB, partono da un minimo di 8 GB di storage, quindi molto probabilmente Gemini 2 avrà il doppio della memoria.
Per contro si rischia di avere alla lunga una lista infinita di campioni che ne renderebbe un po' complicata la gestione, ma ben vengano, più ce n'è e meglio è, soprattutto se la qualità è quella che stiamo vedendo ultimamente!
Sono nuovo nella discussione e intervengo per chiedere se il nuovo Gemini oltre alla memoria raddoppiata ha altre novità, hardware e software, rispetto al primo. E se posso approfittare della vostra esperienza sulla macchina... quanta memoria libera ha il primo Gemini al netto dei campioni di fabbrica? i preset degli strumenti a modellazione fisica quanto incidono sulla memoria? in sintesi, per un uso amatoriale sono sufficienti i 4 giga del primo Gemini? e quindi conviene puntare direttamente sul nuovo Gemini?
Grazie
  • d_phatt
  • Membro: Expert
  • Risp: 2768
  • Loc: Perugia
  • Thanks: 509  

12-05-22 12.29

Buongiorno,

Vorrei fare una domanda anche io. Nel sample player/processor GSP come agisce il parametro velocity? Sia in generale, ma anche e soprattutto nello specifico dei sampleset di pianoforte acustico o elettrico, ammesso che ci siano comportamenti speciali di quel parametro nei confronti di tali samples.

Chiedo perché, se impostando la velocity verso lo 0 la risposta dinamica è sempre più ristretta e uniforme, verrebbe da pensare che il valore standard per una risposta dinamica perfettamente "lineare" (cioè "pianistica") sia 127, ma i factory preset di pianoforte del Gemini hanno la velocity impostata a 64.

Ringrazio in anticipo per eventuali risposte.
  • d_phatt
  • Membro: Expert
  • Risp: 2768
  • Loc: Perugia
  • Thanks: 509  

12-05-22 12.38

sweezy58 ha scritto:
in sintesi, per un uso amatoriale sono sufficienti i 4 giga del primo Gemini? e quindi conviene puntare direttamente sul nuovo Gemini?

Rispondo solo a questo, per quanto mi riguarda direi di puntare direttamente al nuovo Gemini, a prescindere dall'uso professionale o meno che se ne fa, visto che è nuovo e migliorato, appunto.

Comunque fino all'uscita del Venice C5 nei 4 GB del modello precedente entravano tutte le espansioni rilasciate. Per fare entrare il C5 ho dovuto togliere dei suoni che non mi servivano, nello specifico i sassofoni e la Digital Sounds from the Nineties. Ma ovviamente le scelte possono essere diverse, in base alle esigenze di ciascuno.
  • maxpiano69
  • Membro: Staff
  • Risp: 21031
  • Loc: Torino
  • Thanks: 2519  

12-05-22 14.56

d_phatt ha scritto:

Rispondo solo a questo, per quanto mi riguarda direi di puntare direttamente al nuovo Gemini, a prescindere dall'uso professionale o meno che se ne fa, visto che è nuovo e migliorato, appunto.

Quoto, a meno che chiaramente non si trovi un vecchio modello ad un prezzo adeguato/competitivo e allora per uso amatoriale/home (e non solo) sarebbe assolutamente ancora adeguato.
  • maxpiano69
  • Membro: Staff
  • Risp: 21031
  • Loc: Torino
  • Thanks: 2519  

12-05-22 16.51

d_phatt ha scritto:
Vorrei fare una domanda anche io. Nel sample player/processor GSP come agisce il parametro velocity? Sia in generale, ma anche e soprattutto nello specifico dei sampleset di pianoforte acustico o elettrico, ammesso che ci siano comportamenti speciali di quel parametro nei confronti di tali samples.

Chiedo perché, se impostando la velocity verso lo 0 la risposta dinamica è sempre più ristretta e uniforme, verrebbe da pensare che il valore standard per una risposta dinamica perfettamente "lineare" (cioè "pianistica") sia 127, ma i factory preset di pianoforte del Gemini hanno la velocity impostata a 64.

Se ricordo bene, credo che quel parametro, come altri, ragioni un po' come certi parametri GM ovvero come un delta in + o - rispetto al valore predefinito, quindi 64=valore predefinito, 0 = valore minimo, 127 = valore max. Per questo il valore standard è 64.
  • sweezy58
  • Membro: Guest
  • Risp: 7
  • Loc: Caserta
  • Thanks: 1  

12-05-22 17.20

@ d_phatt
sweezy58 ha scritto:
in sintesi, per un uso amatoriale sono sufficienti i 4 giga del primo Gemini? e quindi conviene puntare direttamente sul nuovo Gemini?

Rispondo solo a questo, per quanto mi riguarda direi di puntare direttamente al nuovo Gemini, a prescindere dall'uso professionale o meno che se ne fa, visto che è nuovo e migliorato, appunto.

Comunque fino all'uscita del Venice C5 nei 4 GB del modello precedente entravano tutte le espansioni rilasciate. Per fare entrare il C5 ho dovuto togliere dei suoni che non mi servivano, nello specifico i sassofoni e la Digital Sounds from the Nineties. Ma ovviamente le scelte possono essere diverse, in base alle esigenze di ciascuno.
Scusa l'ignoranza...se non ho capito male è possibile disinstallare solo le espansioni e non i campioni di fabbrica?
  • JohnBarleycorn
  • Membro: Expert
  • Risp: 2260
  • Loc: Sassari
  • Thanks: 117  

12-05-22 20.18

@ sweezy58
Scusa l'ignoranza...se non ho capito male è possibile disinstallare solo le espansioni e non i campioni di fabbrica?
Esatto
  • d_phatt
  • Membro: Expert
  • Risp: 2768
  • Loc: Perugia
  • Thanks: 509  

13-05-22 15.43

@ maxpiano69
d_phatt ha scritto:
Vorrei fare una domanda anche io. Nel sample player/processor GSP come agisce il parametro velocity? Sia in generale, ma anche e soprattutto nello specifico dei sampleset di pianoforte acustico o elettrico, ammesso che ci siano comportamenti speciali di quel parametro nei confronti di tali samples.

Chiedo perché, se impostando la velocity verso lo 0 la risposta dinamica è sempre più ristretta e uniforme, verrebbe da pensare che il valore standard per una risposta dinamica perfettamente "lineare" (cioè "pianistica") sia 127, ma i factory preset di pianoforte del Gemini hanno la velocity impostata a 64.

Se ricordo bene, credo che quel parametro, come altri, ragioni un po' come certi parametri GM ovvero come un delta in + o - rispetto al valore predefinito, quindi 64=valore predefinito, 0 = valore minimo, 127 = valore max. Per questo il valore standard è 64.
Grazie come sempre. Dovrebbe essere così visto che i preset di fabbrica hanno quel parametro impostato a 64. Io ho modificato quei preset più volte, ma non ho mai cambiato quel parametro lì. Ho sempre paura di far casino con le velocity emo
  • d_phatt
  • Membro: Expert
  • Risp: 2768
  • Loc: Perugia
  • Thanks: 509  

13-05-22 15.51

maxpiano69 ha scritto:
Quoto, a meno che chiaramente non si trovi un vecchio modello ad un prezzo adeguato/competitivo e allora per uso amatoriale/home (e non solo) sarebbe assolutamente ancora adeguato.

È perfettamente adeguato anche per un uso professionale, almeno per il momento sono poche pe rinunce che è necessario fare in termini di espansioni installate...e poi fino a poco fa c'erano solo quei suoni lì e basta, dopotutto.

Ieri sera alle prove ho tirato fuori dei suoni dal motore VA paurosi. Programmati a casa, e come unico controllo avevo esposto il cutoff del filtro passa basso. Non perché sia tanto bravo io, non erano suoni complessi, è solo che basta sapere cosa si va a toccare per far suonare quel synth, dopodiché lui suona che è una meraviglia.

Erano un pad e un lead "classici", molto semplici, e senza effetti, tutto dry perché non avevo avuto il tempo di inserirli in fase di preparazione. Ma erano mostruosamente vivi e potenti, aprire il cutoff era una goduria incredibile, a stento riuscivo a contenermi.
È un po' brutto dirlo, ma forse non avrei mai comprato il Moog se avessi preso prima il Gemini.