GSI Gemini modulo consigli ed esperienza

  • d_phatt
  • Membro: Guru
  • Risp: 4692
  • Loc: Perugia
  • Thanks: 1024  

16-04-24 01.18

@ thewolf
Sì, ora mi sono messo nelle mani del Supporto, sto attendendo un loro parere, ma la vedo abbastanza nera. Stasera mi è successa un'altra anomalia: suoni di pianoforte che si sgretolavano, strani scricchiolii muovendo i controlli che avevo impostato per i volumi,
wifi bloccata (impossibile accedere all'editor, ssid scomparso). Domani sera prove, venerdì live. Esiste un santo protettore dei tastieristi?
Andiamo in ordine:

- Quello dell'instabilità della connessione Wi-Fi è un problema noto. Può essere risolto o aggirato in vari modi, ad esempio utilizzando l'editor USB che è stato aggiunto ormai da anni (quello che faccio io). Poi nei nuovi modelli neri la l'adattatore Wi-Fi non è presente all'interno, ma c'è una porta USB tipo A ulteriore che serve proprio a collegare un adattatore esterno in modo da garantire una connessione più stabile. C'era anche un altro modo, con un adattatore di altro tipo, ma non ho mai investigato e onestamente non ricordo. Sicuramente la connessione USB è la soluzione migliore (cablato >> wireless forever).

- Non so quale tipo di scricchiolio hai avvertito, ma se l'hai notato modificando i volumi, potrebbe essere che tenendo troppo alti i volumi (e in generale i settaggi relativi alla "quantità di suono", dei quali il volume è soltanto l'ultimo) dei due DSP, i cui segnali vengono poi sommati in digitale, potresti aver causato del clipping. Il Gemini può suonare tanto, ma tanto forte, specialmente programmando il synth in maniera aggressiva, prova a tenere come riferimento il livello di un pianoforte impostato a un volume MIDI alto (più di 100, anche 127) come livello medio di riferimento. Ho programmato suoni di synth che a 40 di volume mi ammazzano il pianoforte a 127...

- Che cos'è un pianoforte che si sgretola? Che significa? Dovresti spiegarlo meglio...non hai risposto alla domanda nel mio post precedente sul modello preciso di Gemini che hai; so per certo che per qualche motivo, non so quale, il campionamento del C5 (che dici di tenere installato) dà problemi con alcuni esemplari della prima versione del Gemini; se è questo il caso, prova a sentire il supporto e se non risolvi eventualmente togli il C5 e metti un altro pianoforte (e c'è spazio per molti più di uno, io ne tengo almeno 5 o 6 soltanto tra gli acustici, più altra roba...). In ogni caso il campionamento del C5, seppur ottimo ed estremamente efficace in live, a mio modesto avviso è inferiore a quelli del CFX e del D-274, che ti consiglio caldamente di provare, se non l'hai ancora fatto.

Io avevo notato alcuni bug nei vecchi firmware, bug che prima non c'erano e che erano stati introdotti in seguito a determinati aggiornamenti del firmware stesso, e tra questi ce n'era uno grave. Contattando il supporto non solo mi hanno risposto subito, ma hanno risolto tutto e pubblicato prontamente i firmware aggiornati con i fix, e l'hanno fatto più volte e sempre con grande prontezza.
Ora c'è l'1.50 che a me sembra stabilissimo e che ha tante di quelle feature che anni fa non c'erano da fare impressione, per non parlare dei campionamenti, quindi trovo strano che tu abbia problemi particolari o particolarmente insolvibili (tolto il problema noto della Wi-Fi interna), per cui a meno che il tuo Gemini non abbi qualche strano problema hardware (cosa che al momento escluderei) tutto si può risolvere, imparando a conoscerne difetti (pochi, di veri difetti forse ce ne sono 2, e dimmi quale strumento non ne ha), pregi (tanti) e soprattutto modalità e strategie di utilizzo.
  • FairyKing
  • Membro: Senior
  • Risp: 426
  • Loc: Torino
  • Thanks: 10  

17-04-24 00.23

@ d_phatt
Andiamo in ordine:

- Quello dell'instabilità della connessione Wi-Fi è un problema noto. Può essere risolto o aggirato in vari modi, ad esempio utilizzando l'editor USB che è stato aggiunto ormai da anni (quello che faccio io). Poi nei nuovi modelli neri la l'adattatore Wi-Fi non è presente all'interno, ma c'è una porta USB tipo A ulteriore che serve proprio a collegare un adattatore esterno in modo da garantire una connessione più stabile. C'era anche un altro modo, con un adattatore di altro tipo, ma non ho mai investigato e onestamente non ricordo. Sicuramente la connessione USB è la soluzione migliore (cablato >> wireless forever).

- Non so quale tipo di scricchiolio hai avvertito, ma se l'hai notato modificando i volumi, potrebbe essere che tenendo troppo alti i volumi (e in generale i settaggi relativi alla "quantità di suono", dei quali il volume è soltanto l'ultimo) dei due DSP, i cui segnali vengono poi sommati in digitale, potresti aver causato del clipping. Il Gemini può suonare tanto, ma tanto forte, specialmente programmando il synth in maniera aggressiva, prova a tenere come riferimento il livello di un pianoforte impostato a un volume MIDI alto (più di 100, anche 127) come livello medio di riferimento. Ho programmato suoni di synth che a 40 di volume mi ammazzano il pianoforte a 127...

- Che cos'è un pianoforte che si sgretola? Che significa? Dovresti spiegarlo meglio...non hai risposto alla domanda nel mio post precedente sul modello preciso di Gemini che hai; so per certo che per qualche motivo, non so quale, il campionamento del C5 (che dici di tenere installato) dà problemi con alcuni esemplari della prima versione del Gemini; se è questo il caso, prova a sentire il supporto e se non risolvi eventualmente togli il C5 e metti un altro pianoforte (e c'è spazio per molti più di uno, io ne tengo almeno 5 o 6 soltanto tra gli acustici, più altra roba...). In ogni caso il campionamento del C5, seppur ottimo ed estremamente efficace in live, a mio modesto avviso è inferiore a quelli del CFX e del D-274, che ti consiglio caldamente di provare, se non l'hai ancora fatto.

Io avevo notato alcuni bug nei vecchi firmware, bug che prima non c'erano e che erano stati introdotti in seguito a determinati aggiornamenti del firmware stesso, e tra questi ce n'era uno grave. Contattando il supporto non solo mi hanno risposto subito, ma hanno risolto tutto e pubblicato prontamente i firmware aggiornati con i fix, e l'hanno fatto più volte e sempre con grande prontezza.
Ora c'è l'1.50 che a me sembra stabilissimo e che ha tante di quelle feature che anni fa non c'erano da fare impressione, per non parlare dei campionamenti, quindi trovo strano che tu abbia problemi particolari o particolarmente insolvibili (tolto il problema noto della Wi-Fi interna), per cui a meno che il tuo Gemini non abbi qualche strano problema hardware (cosa che al momento escluderei) tutto si può risolvere, imparando a conoscerne difetti (pochi, di veri difetti forse ce ne sono 2, e dimmi quale strumento non ne ha), pregi (tanti) e soprattutto modalità e strategie di utilizzo.
Come ho riportato nel mio post, ho purtroppo anche io un bug che mi sta mettendo a rischio le prossime due date.
Dsp1 Rhodes con tremolo e reverbero, dsp2 rhodes tipo pianobass nudo e crudo.
Una master entra midi e una irigPro entra usb.
Dopo un po' che suono ha una sorta di reboot rapido con uno stop dei suoni di 1 secondo e poi mi porta entrambi i dsp sul preset 0, il primo.
Dopo vari tentativi sto ora provando con un altra combinazione, pianobass+organo e per ora non ci sono problemi.
  • d_phatt
  • Membro: Guru
  • Risp: 4692
  • Loc: Perugia
  • Thanks: 1024  

17-04-24 01.09

@ FairyKing
Come ho riportato nel mio post, ho purtroppo anche io un bug che mi sta mettendo a rischio le prossime due date.
Dsp1 Rhodes con tremolo e reverbero, dsp2 rhodes tipo pianobass nudo e crudo.
Una master entra midi e una irigPro entra usb.
Dopo un po' che suono ha una sorta di reboot rapido con uno stop dei suoni di 1 secondo e poi mi porta entrambi i dsp sul preset 0, il primo.
Dopo vari tentativi sto ora provando con un altra combinazione, pianobass+organo e per ora non ci sono problemi.
Stranissimo, e senz'altro inopportuno, senti il supporto tecnico al riguardo e facci sapere. emo
  • FairyKing
  • Membro: Senior
  • Risp: 426
  • Loc: Torino
  • Thanks: 10  

17-04-24 02.38

@ d_phatt
Stranissimo, e senz'altro inopportuno, senti il supporto tecnico al riguardo e facci sapere. emo
Ho mandato delle mail ma al momento non ha risposto nessuno.
Ho reinstallato il firmware e continua col difetto.
Ho notato che lo fa quando suono Riders in the storm, quindi Rhodes dsp1 e Rhodes dsp2 entrambi modelli fisici... Provando a sostituirne uno con un campionamento rhodes in sample player, PARE che la non lo faccia..ma aspetto di avere tempo domani per provare a lungo.
  • thewolf
  • Membro: Guest
  • Risp: 3
  • Loc:
  • Thanks: 0  

22-04-24 15.01

@ d_phatt
Andiamo in ordine:

- Quello dell'instabilità della connessione Wi-Fi è un problema noto. Può essere risolto o aggirato in vari modi, ad esempio utilizzando l'editor USB che è stato aggiunto ormai da anni (quello che faccio io). Poi nei nuovi modelli neri la l'adattatore Wi-Fi non è presente all'interno, ma c'è una porta USB tipo A ulteriore che serve proprio a collegare un adattatore esterno in modo da garantire una connessione più stabile. C'era anche un altro modo, con un adattatore di altro tipo, ma non ho mai investigato e onestamente non ricordo. Sicuramente la connessione USB è la soluzione migliore (cablato >> wireless forever).

- Non so quale tipo di scricchiolio hai avvertito, ma se l'hai notato modificando i volumi, potrebbe essere che tenendo troppo alti i volumi (e in generale i settaggi relativi alla "quantità di suono", dei quali il volume è soltanto l'ultimo) dei due DSP, i cui segnali vengono poi sommati in digitale, potresti aver causato del clipping. Il Gemini può suonare tanto, ma tanto forte, specialmente programmando il synth in maniera aggressiva, prova a tenere come riferimento il livello di un pianoforte impostato a un volume MIDI alto (più di 100, anche 127) come livello medio di riferimento. Ho programmato suoni di synth che a 40 di volume mi ammazzano il pianoforte a 127...

- Che cos'è un pianoforte che si sgretola? Che significa? Dovresti spiegarlo meglio...non hai risposto alla domanda nel mio post precedente sul modello preciso di Gemini che hai; so per certo che per qualche motivo, non so quale, il campionamento del C5 (che dici di tenere installato) dà problemi con alcuni esemplari della prima versione del Gemini; se è questo il caso, prova a sentire il supporto e se non risolvi eventualmente togli il C5 e metti un altro pianoforte (e c'è spazio per molti più di uno, io ne tengo almeno 5 o 6 soltanto tra gli acustici, più altra roba...). In ogni caso il campionamento del C5, seppur ottimo ed estremamente efficace in live, a mio modesto avviso è inferiore a quelli del CFX e del D-274, che ti consiglio caldamente di provare, se non l'hai ancora fatto.

Io avevo notato alcuni bug nei vecchi firmware, bug che prima non c'erano e che erano stati introdotti in seguito a determinati aggiornamenti del firmware stesso, e tra questi ce n'era uno grave. Contattando il supporto non solo mi hanno risposto subito, ma hanno risolto tutto e pubblicato prontamente i firmware aggiornati con i fix, e l'hanno fatto più volte e sempre con grande prontezza.
Ora c'è l'1.50 che a me sembra stabilissimo e che ha tante di quelle feature che anni fa non c'erano da fare impressione, per non parlare dei campionamenti, quindi trovo strano che tu abbia problemi particolari o particolarmente insolvibili (tolto il problema noto della Wi-Fi interna), per cui a meno che il tuo Gemini non abbi qualche strano problema hardware (cosa che al momento escluderei) tutto si può risolvere, imparando a conoscerne difetti (pochi, di veri difetti forse ce ne sono 2, e dimmi quale strumento non ne ha), pregi (tanti) e soprattutto modalità e strategie di utilizzo.
Ciao!
Scusa se rispondo solo ora, ma il tempo è sempre tiranno...

In pratica manderò a breve il modulo Gemini in assistenza perché probabilmente sarà necessario esaminarlo in modo approfondito... potrebbe non essere da escludere un problema hardware; il modulo, infatti, ha subito una riparazione in passato dovuta alla rottura dei jack femmina audio (penso si siano rotti a causa del peso della DMC nella custodia, la mia attrezzatura gira parecchio per live) e, avendola fatta sistemare da un tecnico generico, giustamente l'assistenza Crumar/GSi vuole vederci chiaro.
Un problema hardware potrebbe giustificare il fatto che io abbia dei "bug" che altri utenti non hanno segnalato.

Intanto grazie per aver condiviso anche le tue esperienze... tra le quali posso dire che quella relativa ai problemi del C5 ha comunque qualcosa a che vedere con le anomalie riscontrate da me; non penso sia un caso che il Gemini inizi ad "impazzire" ogni volta che io cerchi di utilizzare o installare un suono di pianoforte; per dirla tutta, sembra che proprio il modulo "GSP-01 Adaptive Sample Player" sia quello che mandi in tilt tutto il sistema.

Probabilmente l'avevo già scritto, ma lo riporto nuovamente qui: la DMC-122 è del 2015, mentre la Gemini EXP (quindi scheda integrata al DMC) è del 2016.

Staremo a vedere cosa dirà il Supporto... speriamo che la mia povera Gemini non sia da buttare :-(

Ti/Vi aggiorno appena ho novità. Ciao!!