Il vero strumento con il migliore q/p del mercato

hrestov 21-08-20 11.20
Il fatto è che dmc e il gemini non è stato pubblicizzato a dovere. Se si facevano più demo, e magari si faceva una versione del dmc più classica, color legno tipo il nuovo mojo, sarebbe stato venduto il doppio. Poi anche una migliore gestione dei Preset col Dmc, alla fine nel Dmc hai solo 32 preset, con i quali puoi gestire le parti, e richiamare i 2 preset del dsp. 32 sono molto pochi. Io vorrei che con un tasto, o una rotella, mi cambi instantaneamente i 2 dsp, non di dover premere più tasti. Questo si può fare con i preset del dmc, ma appunto 32 locazioni solo poche.
Questo per usare l'accoppiata dmc+gemini senza ausili esterni, sennò ovviamente con iPad si risolve.
Comunque per me è un peccato, un ottimo prodotto, ma non valorizzato abbastanza.
maxpiano69 21-08-20 11.24
hrestov ha scritto:
Poi anche una migliore gestione dei Preset col Dmc, alla fine nel Dmc hai solo 32 preset, con i quali puoi gestire le parti, e richiamare i 2 preset del dsp. 32 sono molto pochi. Io vorrei che con un tasto, o una rotella, mi cambi instantaneamente i 2 dsp, non di dover premere più tasti. Questo si può fare con i preset del dmc, ma appunto 32 locazioni solo poche.

In realtá in ogni setup della DMC si possono assegnare dei pulsanti all’invio di Program Change (uno dei setup di esempio per la DMC, scaricabili dal sito GSi tra i downloads del Gemini, fa proprio questo, come spiegato anche sul relativo manualetto Gemini_DMC122_Integration.pdf) quindi non devi pensare che 1 setup DMC = 1 Program Gemini.
hrestov 21-08-20 11.54
Si, lo so, è quello che ho detto. Ma I setup sono solo 32. In pratica è come fosse una tastiera con 32 "combi" e 127 "tone". Forse solo negli anni '90 c'erano così pochi preset in una tastiera. I 127 possono anche bastare, ma i 32 sono pochissimi. Ma evidentemente i setup del dmc sono stati creati con un altro intento, non quello di creare combi col gemini.
JohnBarleycorn 21-08-20 12.26
@ d_phatt
Thanks per il suggerimento! Lo proverò.
Chissà...a volte le cose semplici...emo

Penso di sovrascrivere i primi preset e impostarli con i suoni basici che mi servono di più ordinati per categorie. Tipo qualche piano acustico, qualche elettrico, poi organi, synth e generalisti impostati in modo basico, da usare come punto di partenza.
Le altre memorie le lascerò per i suoni più programmati a fondo per esigenze specifiche.
Io ho riordinato tutte le memorie per dividermele per categorie, da 0-19 ho gli organi, 20-39 piani elettrici, 40-49 piani acustici, 50-79 pads strings ecc, 80-109 synth e solisti vari, 110- 127 clavinet e mellotron
JohnBarleycorn 21-08-20 12.36
@ hrestov
Il fatto è che dmc e il gemini non è stato pubblicizzato a dovere. Se si facevano più demo, e magari si faceva una versione del dmc più classica, color legno tipo il nuovo mojo, sarebbe stato venduto il doppio. Poi anche una migliore gestione dei Preset col Dmc, alla fine nel Dmc hai solo 32 preset, con i quali puoi gestire le parti, e richiamare i 2 preset del dsp. 32 sono molto pochi. Io vorrei che con un tasto, o una rotella, mi cambi instantaneamente i 2 dsp, non di dover premere più tasti. Questo si può fare con i preset del dmc, ma appunto 32 locazioni solo poche.
Questo per usare l'accoppiata dmc+gemini senza ausili esterni, sennò ovviamente con iPad si risolve.
Comunque per me è un peccato, un ottimo prodotto, ma non valorizzato abbastanza.
Concordo, tralaltro con quel display mini è abbastanza complesso gestire tutto da DMC, da poco ho comprato sipario e sono rinato anche perchè collegato alla usb del DMC e bloccato con 2 calamite praticamente diventano un unico apparecchio (tieni conto che dal DMC gestisco sia il gemini intero che un model D ed un Blofeld, quindi tutto un giro di canali midi e presets non da poco.
Io ed altri abbiamo chiesto a GSI una modifica al firmware del gemini per far si che sia possibile associare un CC midi al focus dei vari motori sonori e la possibilità di copiare le impostazioni di ciascun motore tra i vari preset, zio Guido ha risposto che ci stiano lavorando, ma non ha garantito la fattibilità della cosa, in questo modo, su ciascun preset, sarebbe possibile gestire tutte le simulazioni e non solo quella col focus principale.
Per fare un esempio su un brano utilizzo Rhodes, Hammond, Clavinet, Piano acustico, GVA e Solina, per come è impostato ora dovrei richiamare 6 presets (ed occupare 6 posizioni di memoria), invece potrei memorizzare tutto su un solo preset e spostare il focus di volta in volta sullo strumento che devo usare, ho fatto dei test e già ora gemini memorizza le impostazioni di tutti i motori sonori su ciascun preset, solo che il focus si può spostare solo da touch pad del tablet ed è abbastanza rognoso riscriversi manualmente una per una le impostazioni di ciascun modulo sonoro.
giosanta 21-08-20 14.18
JohnBarleycorn ha scritto:
... mellotron

Scusa, nel Gemini ci sono specificatamente campioni di Mellotron?
maxpiano69 21-08-20 14.28
@ hrestov
Si, lo so, è quello che ho detto. Ma I setup sono solo 32. In pratica è come fosse una tastiera con 32 "combi" e 127 "tone". Forse solo negli anni '90 c'erano così pochi preset in una tastiera. I 127 possono anche bastare, ma i 32 sono pochissimi. Ma evidentemente i setup del dmc sono stati creati con un altro intento, non quello di creare combi col gemini.
Si, ci sta il parallelo combi/tone e sono d'accordo sul fatto che i 32 setup della DMC in quell'ottica siano pochi, ma quello che intendevo è che il poter assegnare uno o più pulsanti alla commutazione dei "tone" all'interno della stessa "combi" un minimo di flessibilità in più te lo da e magari nella maggior parte dei casi bast; io quando ho avuto la DMC122 in realtà la usavo con Mainstage, quindi mi bastavano due pulsanti per fare up/down delle Patch di MS, per giunta senza stacco suono che invece il Gemini se ricordo bene (per averne testato l'expander per un paio di settimane) non ha, in particolare se cambiando "tone" cambi anche engine al DSP.
maxpiano69 21-08-20 14.31
@ giosanta
JohnBarleycorn ha scritto:
... mellotron

Scusa, nel Gemini ci sono specificatamente campioni di Mellotron?
Si, è una delle "espansioni" scaricabili per il Sample Player, guarda qui TBLEXP03
JohnBarleycorn 21-08-20 14.41
@ maxpiano69
Si, è una delle "espansioni" scaricabili per il Sample Player, guarda qui TBLEXP03
Esatto, oltre quelli dell'espansione ci sono precaricati anche altri 2 campioni, un flute ed un violin
d_phatt 21-08-20 16.34
@ JohnBarleycorn
Io ho riordinato tutte le memorie per dividermele per categorie, da 0-19 ho gli organi, 20-39 piani elettrici, 40-49 piani acustici, 50-79 pads strings ecc, 80-109 synth e solisti vari, 110- 127 clavinet e mellotron
A me ne bastano meno. Voglio a disposizione pochi preset asciutti dei pianoforti principali, del Rhodes, due/tre preset di Hammond, qualche pad e lead, mellotron, archi. Massimo 20/25 memorie, le altre libere fino alla 32esima, tutto sul DSP1 lasciando il 2 per eventuali split o layer fatti al volo. Proprio come suoni da utilizzare al bisogno, sempre pronti, fuori scaletta. Poi il resto verrà proprio insieme alla scaletta, che ancora è in fase di costruzione, preset dal 33 in poi.
JohnBarleycorn 21-08-20 16.41
@ d_phatt
A me ne bastano meno. Voglio a disposizione pochi preset asciutti dei pianoforti principali, del Rhodes, due/tre preset di Hammond, qualche pad e lead, mellotron, archi. Massimo 20/25 memorie, le altre libere fino alla 32esima, tutto sul DSP1 lasciando il 2 per eventuali split o layer fatti al volo. Proprio come suoni da utilizzare al bisogno, sempre pronti, fuori scaletta. Poi il resto verrà proprio insieme alla scaletta, che ancora è in fase di costruzione, preset dal 33 in poi.
Buono, se poi devi fare un setup più complesso c'è sempre sipario, uno scatolotto che fa magie col midi
zerinovic 21-08-20 22.20
@ JohnBarleycorn
Buono, se poi devi fare un setup più complesso c'è sempre sipario, uno scatolotto che fa magie col midi
se prende la SL non ha problemi,puo fare tutti i preset che vuole.
d_phatt 22-08-20 00.57
@ zerinovic
se prende la SL non ha problemi,puo fare tutti i preset che vuole.
Sì, alla fine ho deciso, prendo la SL73, è la scelta più sensata per me, per tipologia, funzioni, dimensioni, peso e prezzo! Dopodiché con una superficie di controllo dignitosa sono a posto.
Sipario è interessante sulla carta ma costa quasi quanto la SL, decisamente troppo...
L'unica cosa che mi dispiace è che la SL non ha le wheels tradizionali ma i joystick, pazienza, mi adatterò. Per il resto è uno strumento molto intelligente e va benissimo. Poi per prove importanti o i concerti porto il Moog che ha le sue belle wheels.
Così facendo in poco peso e spazio ho milioni di tastiere e la pesata mi va bene per tutto, l'unico vero compromesso per me è sugli hammond, ma non è un problema.
JohnBarleycorn 22-08-20 05.48
@ d_phatt
Sì, alla fine ho deciso, prendo la SL73, è la scelta più sensata per me, per tipologia, funzioni, dimensioni, peso e prezzo! Dopodiché con una superficie di controllo dignitosa sono a posto.
Sipario è interessante sulla carta ma costa quasi quanto la SL, decisamente troppo...
L'unica cosa che mi dispiace è che la SL non ha le wheels tradizionali ma i joystick, pazienza, mi adatterò. Per il resto è uno strumento molto intelligente e va benissimo. Poi per prove importanti o i concerti porto il Moog che ha le sue belle wheels.
Così facendo in poco peso e spazio ho milioni di tastiere e la pesata mi va bene per tutto, l'unico vero compromesso per me è sugli hammond, ma non è un problema.
Come controlli aggiuntivi una semplicissima nanokontrol va benissimo, collegata direttamente alla usb del gemini, ma non mancano le alternative.
Su sipario è verissimo quello che dici, ho trovato un usato a prezzo super, altrimenti non l'avrei preso nemmeno io, comunque gran bell'oggettino, mi libera non poco nella gestione del tutto.
JoelFan 22-08-20 08.57
@ d_phatt
Sì, alla fine ho deciso, prendo la SL73, è la scelta più sensata per me, per tipologia, funzioni, dimensioni, peso e prezzo! Dopodiché con una superficie di controllo dignitosa sono a posto.
Sipario è interessante sulla carta ma costa quasi quanto la SL, decisamente troppo...
L'unica cosa che mi dispiace è che la SL non ha le wheels tradizionali ma i joystick, pazienza, mi adatterò. Per il resto è uno strumento molto intelligente e va benissimo. Poi per prove importanti o i concerti porto il Moog che ha le sue belle wheels.
Così facendo in poco peso e spazio ho milioni di tastiere e la pesata mi va bene per tutto, l'unico vero compromesso per me è sugli hammond, ma non è un problema.
Ti consiglio di provarla attentamente.
È una tastiera con un ritorno del tasto a mio parere lento.
d_phatt 22-08-20 10.09
@ JoelFan
Ti consiglio di provarla attentamente.
È una tastiera con un ritorno del tasto a mio parere lento.
La conosco, non l'ho provata sulla SL ma sul Numa Stage si. Può andare. Inoltre non ci sono molte alternative simili. Il Roland RD88 costa troppo, l'unico dovrebbe essere il PX5S ma la meccanica è tanto migliore? Inoltre si trova a prezzi decenti solo sull'usato e manca del pedale d'espressione. Avrebbe anche un altro problema, e cioè che in gruppo ok ma in teatro (nel teatro dove ogni tanto - gratuitamente! - suono) e in duo è poco presentabile, ma per adesso lasciamo perdere...È veramente un grande passo avanti come meccanica?
Poi perderei anche la costruzione in metallo. Ed ha un sacco di cose dentro che non mi servono. La SL è più pura sotto questo aspetto, e a poco la prendo nuova. La TP100 è ovunque, magari regolata dagli altri produttori ok, ma la suonano molti, posso farlo anch'io...è un tasto e bisogna imparare a gestirlo. Difficile pretendere di meglio su questi pesi, con scocca in metallo...
JohnBarleycorn 22-08-20 12.31
@ d_phatt
La conosco, non l'ho provata sulla SL ma sul Numa Stage si. Può andare. Inoltre non ci sono molte alternative simili. Il Roland RD88 costa troppo, l'unico dovrebbe essere il PX5S ma la meccanica è tanto migliore? Inoltre si trova a prezzi decenti solo sull'usato e manca del pedale d'espressione. Avrebbe anche un altro problema, e cioè che in gruppo ok ma in teatro (nel teatro dove ogni tanto - gratuitamente! - suono) e in duo è poco presentabile, ma per adesso lasciamo perdere...È veramente un grande passo avanti come meccanica?
Poi perderei anche la costruzione in metallo. Ed ha un sacco di cose dentro che non mi servono. La SL è più pura sotto questo aspetto, e a poco la prendo nuova. La TP100 è ovunque, magari regolata dagli altri produttori ok, ma la suonano molti, posso farlo anch'io...è un tasto e bisogna imparare a gestirlo. Difficile pretendere di meglio su questi pesi, con scocca in metallo...
ma si, se riesci a suonare gli organi sulla pesata, puoi fare tutto emoemoemo
d_phatt 22-08-20 13.49
@ JohnBarleycorn
ma si, se riesci a suonare gli organi sulla pesata, puoi fare tutto emoemoemo
Ma si, li suono nel senso che per le mie modeste esigenze organistiche va bene, non sono certo uno specialista! Ma sono comunque molto felice di avere un clone di questo livello a disposizione emo
divicos 22-08-20 16.32
Hai fatto la scelta più sensata per il focus dello strumento, che restano i piani elettrici. emo
Tp100 non sarà il massimo per i pianisti veri (persino io che sono una pippa la trovo “rimbalzosa”) né tantomeno per organo e synth, ma simula invece abbastanza bene il tasto Rhodes, pur con i suoi limiti.
Nulla vieta di arricchire successivamente il setup con una waterfall o synth action per regalare anche ai motori organi e VA un tasto più adeguato.
d_phatt 22-08-20 19.40
@ divicos
Hai fatto la scelta più sensata per il focus dello strumento, che restano i piani elettrici. emo
Tp100 non sarà il massimo per i pianisti veri (persino io che sono una pippa la trovo “rimbalzosa”) né tantomeno per organo e synth, ma simula invece abbastanza bene il tasto Rhodes, pur con i suoi limiti.
Nulla vieta di arricchire successivamente il setup con una waterfall o synth action per regalare anche ai motori organi e VA un tasto più adeguato.
Infatti. Tanto alla fine un compromesso di qualche tipo da qualche parte ci vuole. Questo mi pare quello buono per me e soprattutto per garantirmi "leggerezza" se devo andare alle prove. Il bello degli expander è tutto qui, ognuno modula il proprio setup come vuole!