Quale sintetizzatore scegliere?

  • antimo
  • Membro: Guest
  • Risp: 33
  • Loc: Napoli
  • Status:
  • Thanks: 2  

18-06-12 04.34

Salve a tutti il mio nome è Antimo, mi son registrato qui perchè volevo avere un vostro parere sul quale possa essere il synth piu adatto a me , ricordando che non ne ho mai posseduto uno!

Ho avuto modo di smanettare con diversi vst, alcuni esistenti anche in versione hardware come i korg polysix e ms20 ,oppure pro53 (prophet 5) , minimoog ecc ecc, e altri solo virtuali anche molti complessi. Ora sono stufo ho deciso di toccare con mano una di queste meravigliose macchine.
Sto cercando un synth che mi dia possibilità di produrre di tutto, e che posso utilizzare per sempre, quindi un synth che mi dia possibilità di creare dai suoni piu dolci e melodici a quelli piu acidi duri e tosti! C'è da sapere che io indosso anche i panni da dj e spesso mi capita di proporre musica house ma amo creare anche brani piu elettronici , non a caso gli artisti che piu amo sono i Chemical Brothers e tanti altri come Prodigy, Underworld ecc ecc. Cerco una macchina estremamente versatile!
hanno catturato la mia attenzione i seguenti sintetizzatori:
Access Virus ti
dsi Polyevolver
dsi Monoevolver
anche i clavia li ho trovati interessanti ma non ho avuto modo di approfondire.

Ora voglio sapere da voi se avete altro da consigliarmi, se magari possedete gia questi sint e sapete dirmi i loro pregi e i loro difetti e magari farmi capire la varie differenze tra loro!
Ps: Immagino che molti di voi penseranno che per un principiante come me ,o meglio uno alle prime armi, uno di questi strumenti e troppo complesso come primo approccio ad un synth REALE ma ci tengo a precisare che conosco già un po di cose ,almeno le basi ,e che sono una persona testarda e seppur una cosa è complessa faccio di tutto per renderla ''mia'' e quindi diventare padrone al 100%. CONFIDO NEL VOSTRO AIUTOemo
  • clouseau57
  • Membro: Supporter
  • Risp: 10445
  • Loc: Napoli
  • Status:
  • Thanks: 516  

18-06-12 05.08

intanto...benvenuto , ....
Non sarebbe male conoscere il budget e se intendi trovare qualcosina anche nel campo degli strumenti usati...
emo
  • michelet
  • Membro: Supporter
  • Risp: 15768
  • Loc: Venezia
  • Status:
  • Thanks: 2095  

18-06-12 10.37

Antimo,

se intendi produrre musica prettamente di stampo elettronico, a mio modesto avviso, dovresti prendere in considerazione un Access Virus TI2 o un Virus Snow e/o un Waldorf Blofeld. Anche un Korg R3 in contesto dj potrebbe farti fare la tua porca figura emo
Sui DSI poly e monoevolver non so dirti nulla, anche se per i tuoi obiettivi è meglio un synth polifonico.
  • mima85
  • Membro: Supporter
  • Risp: 11365
  • Loc: Como
  • Status:
  • Thanks: 1020  

18-06-12 10.44

Tra i 3 che hai citato io direi il Virus.
  • anonimo

18-06-12 14.32

Innanzitutto benvenuto nel forum ! emoemo

Comincio da queste tue indicazioni per esprimere un mio parere :

antimo ha scritto:
un synth che mi dia possibilità di creare dai suoni piu dolci e melodici a quelli piu acidi duri e tosti!
antimo ha scritto:
spesso mi capita di proporre musica house ma amo creare anche brani piu elettronici
antimo ha scritto:
Cerco una macchina estremamente versatile


Dalle indicazioni che hai fornito finora, mi sembra di leggere la carta d'identita' del virus TI (detto da persona che ne possiede uno).

Una delle cose che scrivo sempre in merito al virus TI, e' quella di non lasciarsi ingannare dalle sonorita' presenti nei presets, perche' la macchina e' stata prevalentemente programmata per suoni "acidi, elettronici, techno" ecc per motivi commerciali (attrarre l'utilizzatore attraverso le tendenze del momento), ma le sue potenzialita' reali vanno ben oltre, ed e' in grado di essere anche uno strumento da sonorita' calde, simil analogiche.
Pero' Virus TI ha gia' dentro preset con sonorita' che richiamano i sintetizzatori storici : dai pad caldi, ai lead di vario genere, ai brass oberheim..
Solo che nella immensita' di presets prevalentemente programmati in stile acido ecc, spesso questi suoni sembrano nascosti (ma ci sono).

Se poi uno sa smanettare o vuole imparare a farlo, dal virus ci tira fuori tutta la sua versatilita'.

Si tratta solo di decidere il modello in base alle esigenze di spesa, e al tipo di tastiera che preferisci (TI keyboard, Polar).

Mi sembra che tu voglia escludere a priori gli expanders, quindi il desktop e lo snow sarebbero gia' fuori a priori.

antimo ha scritto:
ma ci tengo a precisare che conosco già un po di cose ,almeno le basi ,e che sono una persona testarda e seppur una cosa è complessa faccio di tutto per renderla ''mia'' e quindi diventare padrone al 100%.


Cio' che scrivi sul tuo rapporto con gli strumenti musicali, mi fa pensare che una macchina come il virus la sfrutteresti al massimo delle potenzialita'.

Ovviamente ho espresso un opinione basata su gusti personali, e per correttezza ti invito ad ascoltare anche le opinioni degli altri forumers, per valutare meglio cio' che risponde di piu' alle tue esigenze.

kaiman.






  • johnandy
  • Membro: Expert
  • Risp: 2315
  • Loc: Padova
  • Status:
  • Thanks: 122  

18-06-12 14.39

Anch'io direi virus ti2 l'ho preso da poco e ne sono molto soddisfatto, magari è un pò freddino ma si raggiungono degli ottimi risultati se ti ci applichi emo
  • antimo
  • Membro: Guest
  • Risp: 33
  • Loc: Napoli
  • Status:
  • Thanks: 2  

18-06-12 16.06

@ clouseau57
intanto...benvenuto , ....
Non sarebbe male conoscere il budget e se intendi trovare qualcosina anche nel campo degli strumenti usati...
emo
l'intenzione è di nn superare i 2000 euriemo
  • antimo
  • Membro: Guest
  • Risp: 33
  • Loc: Napoli
  • Status:
  • Thanks: 2  

18-06-12 17.14

@ anonimo
Innanzitutto benvenuto nel forum ! emoemo

Comincio da queste tue indicazioni per esprimere un mio parere :

antimo ha scritto:
un synth che mi dia possibilità di creare dai suoni piu dolci e melodici a quelli piu acidi duri e tosti!
antimo ha scritto:
spesso mi capita di proporre musica house ma amo creare anche brani piu elettronici
antimo ha scritto:
Cerco una macchina estremamente versatile


Dalle indicazioni che hai fornito finora, mi sembra di leggere la carta d'identita' del virus TI (detto da persona che ne possiede uno).

Una delle cose che scrivo sempre in merito al virus TI, e' quella di non lasciarsi ingannare dalle sonorita' presenti nei presets, perche' la macchina e' stata prevalentemente programmata per suoni "acidi, elettronici, techno" ecc per motivi commerciali (attrarre l'utilizzatore attraverso le tendenze del momento), ma le sue potenzialita' reali vanno ben oltre, ed e' in grado di essere anche uno strumento da sonorita' calde, simil analogiche.
Pero' Virus TI ha gia' dentro preset con sonorita' che richiamano i sintetizzatori storici : dai pad caldi, ai lead di vario genere, ai brass oberheim..
Solo che nella immensita' di presets prevalentemente programmati in stile acido ecc, spesso questi suoni sembrano nascosti (ma ci sono).

Se poi uno sa smanettare o vuole imparare a farlo, dal virus ci tira fuori tutta la sua versatilita'.

Si tratta solo di decidere il modello in base alle esigenze di spesa, e al tipo di tastiera che preferisci (TI keyboard, Polar).

Mi sembra che tu voglia escludere a priori gli expanders, quindi il desktop e lo snow sarebbero gia' fuori a priori.

antimo ha scritto:
ma ci tengo a precisare che conosco già un po di cose ,almeno le basi ,e che sono una persona testarda e seppur una cosa è complessa faccio di tutto per renderla ''mia'' e quindi diventare padrone al 100%.


Cio' che scrivi sul tuo rapporto con gli strumenti musicali, mi fa pensare che una macchina come il virus la sfrutteresti al massimo delle potenzialita'.

Ovviamente ho espresso un opinione basata su gusti personali, e per correttezza ti invito ad ascoltare anche le opinioni degli altri forumers, per valutare meglio cio' che risponde di piu' alle tue esigenze.

kaiman.






Grazie della tua risp...Immaginavo che il virus ti fosse un ottima scelta! e condivido il fatto che anche se nei preset ci sono prevalentemente suoni acidi elettronici e tecno questa macchina da la possibilità di fare anche tutt altro (vedendo anche un tutorial di accordo.it con Giulio Farigliosi)... però mi sorge un dubbio... io possedevo un catalogo dell access e ,se nn erro, li veniva mostrato il virus ti (catalogo del 2009/10)... poi vedo in giro il virus ti2 ...quali sono le differenze? emo
  • antimo
  • Membro: Guest
  • Risp: 33
  • Loc: Napoli
  • Status:
  • Thanks: 2  

18-06-12 17.28

@ michelet
Antimo,

se intendi produrre musica prettamente di stampo elettronico, a mio modesto avviso, dovresti prendere in considerazione un Access Virus TI2 o un Virus Snow e/o un Waldorf Blofeld. Anche un Korg R3 in contesto dj potrebbe farti fare la tua porca figura emo
Sui DSI poly e monoevolver non so dirti nulla, anche se per i tuoi obiettivi è meglio un synth polifonico.
grazie ...darò un occhiata anche a loro!
emo
  • mao
  • Membro: Expert
  • Risp: 1754
  • Loc: Venezia
  • Status:
  • Thanks: 179  

18-06-12 18.34

con 2000 euro secondo me i migliori virtuali sono Virus TI, Nord Wave, Nord Modular 2GX e V-synth GT... i migliori real analog sono Andromeda (se lo trovi a 2000...), Prophet 08 POT, il prossimo MFB Dominion 5...

A livello di integrazione con la DAW il virus con la sua TI è da preferire, se invece la total integration non ti interessa io starei su Nord Modular 2GX o V-Synth GT. Se invece vuoi il suono analogico a quella cifra hai solo il P08 o aspetti il dominion 5.
  • alanwilder91
  • Membro: Expert
  • Risp: 1112
  • Loc: Roma
  • Status:
  • Thanks: 43  

18-06-12 18.40

Con 1600/1700 ti prendi un TI2 usato in perfette condizioni, io punterei quello.
  • anumj
  • Membro: Supporter
  • Risp: 17824
  • Loc: Cuneo
  • Status:
  • Thanks: 1076  

18-06-12 20.34

Il nord wave per me è il synth digitale più versatile e longevo degli ultimi 10 anni. Ottimi filtri, software e hardware a prova di bomba.

Senza fatica puoi trovare esemplari a 1400/1500 euro usati.

Prima di decidere cosa acquistare provane uno.
  • anonimo

18-06-12 20.48

mao ha scritto:
Nord Modular 2GX


Non ho citato questa meraviglia perche' secondo me e' stata poco compresa dal mercato : meritava di essere sviluppata ulteriormente, perche' aveva tutte le carte per essere il synth perfetto.

Ovviamente fa parte di quegli strumenti che mi tengo stretto stretto...
  • anonimo

18-06-12 20.56

Io prenderei in considerazione anche questo . Versatile, gran suono e ampia possibilità di intervento, anche in tempo reale.
  • viamic
  • Membro: Senior
  • Risp: 552
  • Loc: Parma
  • Status:
  • Thanks: 48  

18-06-12 20.59

Io oltre alla potenzialità della macchina starei molto attento all'interfaccia, cioè al numero di controlli che devono essere il più possibile in rapporto 1:1 con le funzioni.
La carta vincente di un synth, il più delle volte è proprio la semplicità di programmazione senza sbattimenti, che invoglia te ad approfondire, sperimentare e raggiungere velocemente il risultato che ti proponi.

Io ad esempio il Virus TI (che ho avuto) l'ho apprezzato molto per potenzialità e qualità del suono, ma non molto per l'uso, spesso per facilitare le cose usavo l'editor, ma che palle dover sempre accendere il pc!!!
Poi ognuno di noi è diverso...

  • johnandy
  • Membro: Expert
  • Risp: 2315
  • Loc: Padova
  • Status:
  • Thanks: 122  

18-06-12 21.25

@ anonimo
Io prenderei in considerazione anche questo . Versatile, gran suono e ampia possibilità di intervento, anche in tempo reale.
Si concordo il supernova è un gran synth ma a questo prezzo non ne vale la pena anche per la costruzione ultraplasticosa, il virus oltre ad essere nuovo e più potente è anche costruito magnificamente bene!
  • johnandy
  • Membro: Expert
  • Risp: 2315
  • Loc: Padova
  • Status:
  • Thanks: 122  

18-06-12 21.26

mao ha scritto:
analog sono Andromeda (se lo trovi a 2000...), Prophet 08 POT, il prossimo MFB Dominion 5...

Mao ma esiste almeno un prototipo del Dominion 5 ? Qualche foto da vedere in rete?
  • anonimo

18-06-12 22.36

@ johnandy
Si concordo il supernova è un gran synth ma a questo prezzo non ne vale la pena anche per la costruzione ultraplasticosa, il virus oltre ad essere nuovo e più potente è anche costruito magnificamente bene!
Costruzione plasticosa, ma una delle migliori meccaniche synth-action su cui abbia mai messo le mani.
  • mao
  • Membro: Expert
  • Risp: 1754
  • Loc: Venezia
  • Status:
  • Thanks: 179  

19-06-12 00.33

Andy ci sono diverse demo, ma nemmeno una foto. Comunque suona bene davvero. Peccato per le 4 ottave. Io spero in un rack.
  • anonimo

19-06-12 01.18

@ johnandy
Si concordo il supernova è un gran synth ma a questo prezzo non ne vale la pena anche per la costruzione ultraplasticosa, il virus oltre ad essere nuovo e più potente è anche costruito magnificamente bene!
Anche secondo me il prezzo e' alto, al di la di com'e' fatta la macchina.
E' pur sempre uno strumento che ha la sua eta', e non puo' costare quanto costava nuovo in lire o giu' di li...