Sanremo 2024

  • Raptus
  • Membro: Expert
  • Risp: 2449
  • Loc: Padova
  • Thanks: 246  

08-02-24 17.30

Scusate, nessuno che scrive di Sanremo 2024? Che è successo a sto forum?
Uno se ne va per qualche mese e siete scomparsi tutti? emo

Comunque IMMENSO Allevi ieri sera, alla faccia di chi lo denigrava quasi fino all'insulto 10/15 anni fa emo
  • berlex65
  • Membro: Expert
  • Risp: 4304
  • Loc: Asti
  • Thanks: 354  

08-02-24 17.50

Raptus ha scritto:
Comunque IMMENSO Allevi ieri sera, alla faccia di chi lo denigrava quasi fino all'insulto 10/15 anni fa

Mah!! A me ha fatto una pena... in tutti i sensi anche per come suonava: partito bene, ma poi alcune dinamiche andate a farsi benedire...Sicuramente la malattia, purtroppo, ha complicato il suo talento.
Fisicamente assomigliava un po' ad Angelo Branduardi emoemo
Per ciò che riguarda il festival... il nulla. Ma mi rendo conto che tutto cambia e io non sono comprendere i cambiamenti musicali, che giustamente devono avvenire.
Un po' come i miei genitori non capivano la musica che ascoltavo io negli anni '80emoemo.
Ciao
  • wildcat80
  • Membro: Guru
  • Risp: 6455
  • Loc: Genova
  • Thanks: 1371  

08-02-24 17.57

Devo dire che quest' anno ne ho sentito parlare ben poco. E sto bene così.
Non ho visto nulla, solo letto una roba su Allevi e mi di è stretto il cuore.
  • wildcat80
  • Membro: Guru
  • Risp: 6455
  • Loc: Genova
  • Thanks: 1371  

08-02-24 18.02

Anzi, mi hanno appena girato questo, che dovrebbe vedere anche chi non ha un profilo Facebook.
Buona visione.
  • Raptus
  • Membro: Expert
  • Risp: 2449
  • Loc: Padova
  • Thanks: 246  

08-02-24 18.04

@ wildcat80
Anzi, mi hanno appena girato questo, che dovrebbe vedere anche chi non ha un profilo Facebook.
Buona visione.
Sì quello è stato l'apice in negativo del trash, sembrava stessero bullizzando Travolta, che infatti poi s'è risentito e non ha firmato il consenso per far ritrasmettere (per fortuna) quella scena pietosa
  • Raptus
  • Membro: Expert
  • Risp: 2449
  • Loc: Padova
  • Thanks: 246  

08-02-24 18.07

@ berlex65
Raptus ha scritto:
Comunque IMMENSO Allevi ieri sera, alla faccia di chi lo denigrava quasi fino all'insulto 10/15 anni fa

Mah!! A me ha fatto una pena... in tutti i sensi anche per come suonava: partito bene, ma poi alcune dinamiche andate a farsi benedire...Sicuramente la malattia, purtroppo, ha complicato il suo talento.
Fisicamente assomigliava un po' ad Angelo Branduardi emoemo
Per ciò che riguarda il festival... il nulla. Ma mi rendo conto che tutto cambia e io non sono comprendere i cambiamenti musicali, che giustamente devono avvenire.
Un po' come i miei genitori non capivano la musica che ascoltavo io negli anni '80emoemo.
Ciao
Io manco pensavo che riuscisse a suonare in quelle condizioni, per quello che ha è stata una esibizione molto bella.

Per quello che ho visto forse l'apice sia musicale che sentimentale dell'intera serata.
  • 1paolo
  • Membro: Guru
  • Risp: 4852
  • Loc: Cuneo
  • Thanks: 586  

08-02-24 18.24

@ berlex65
Raptus ha scritto:
Comunque IMMENSO Allevi ieri sera, alla faccia di chi lo denigrava quasi fino all'insulto 10/15 anni fa

Mah!! A me ha fatto una pena... in tutti i sensi anche per come suonava: partito bene, ma poi alcune dinamiche andate a farsi benedire...Sicuramente la malattia, purtroppo, ha complicato il suo talento.
Fisicamente assomigliava un po' ad Angelo Branduardi emoemo
Per ciò che riguarda il festival... il nulla. Ma mi rendo conto che tutto cambia e io non sono comprendere i cambiamenti musicali, che giustamente devono avvenire.
Un po' come i miei genitori non capivano la musica che ascoltavo io negli anni '80emoemo.
Ciao
Non sapevo che avesse (e forse ha ancora) un mieloma; mi auguro che riesca a venirne fuori ovviamente..
Ma approfitto per chiedere un parere ai professionisti (specie ai pianisti) del forum: come lo considerate come pianista? E’ un vero fenomeno pari alla fama che ha avuto o e’ sopravvalutato (come a volte si sente dire)?

08-02-24 18.30

berlex65 ha scritto:
Mah!! A me ha fatto una pena... in tutti i sensi anche per come suonava: partito bene, ma poi alcune dinamiche andate a farsi benedire...Sicuramente la malattia, purtroppo, ha complicato il suo talento.


stessa impressione...
  • Raptus
  • Membro: Expert
  • Risp: 2449
  • Loc: Padova
  • Thanks: 246  

08-02-24 18.37

@ 1paolo
Non sapevo che avesse (e forse ha ancora) un mieloma; mi auguro che riesca a venirne fuori ovviamente..
Ma approfitto per chiedere un parere ai professionisti (specie ai pianisti) del forum: come lo considerate come pianista? E’ un vero fenomeno pari alla fama che ha avuto o e’ sopravvalutato (come a volte si sente dire)?
Fino a qualche anno fa, prima che avesse reso pubblica la malattia se eri un pianista diplomato , al 90% avresti disprezzato Allevi, sia per la tecnica che per, ovviamente, il genere considerato troppo "pop" per essere considerato serio.

Mi ricordo ancora 15 anni fa dei miei colleghi pianisti classici che lo odiavano davvero (invidiosi) e lo dichiaravano indegno di essere chiamato pianista.

Secondo me è un ottimo pianista pop e un'ottima persona.
  • fefepa
  • Membro: Senior
  • Risp: 129
  • Loc:
  • Thanks: 11  

08-02-24 18.53

ANTICIPAZIONE !! Pare che stasera Russel Crowe, dopo avere sentito di John Travolta, voglia assolutamente eseguire questo
  • jacus78
  • Membro: Guru
  • Risp: 6146
  • Loc: Agrigento
  • Thanks: 263  

08-02-24 19.04

Immenso Allevi... dove? per cosa?
Se parliamo di sofferenza allora ok, certe malattie non si augurano a nessuno e si prova tanta empatia e vicinanza emotiva, ma pianisticamente non mi ha mai trasmesso nulla.
In quanto alla prestazione vera e propria di ieri sera, l'emozione era tanta, gli tremavano le mani e sarebbe così un po' per tutti, poi dubito che era da due anni che non toccava pianoforte e magicamente compare a Sanremo, quel brano lo avrà anche preparato prima di esibirsi.
Insomma nulla di che, tranne che un po' di umanità e per il "rumor" della malattia.
Tuttavia, è stata l'unica "nota" positiva in due serate che non hanno raccontato niente di niente, se non la solita grinta di una grande (in tutti i sensi) Loredana Bertè.
  • Teo777
  • Membro: Guest
  • Risp: 128
  • Loc:
  • Thanks: 6  

08-02-24 19.25

Allevi ha da sempre suscitato l'invidia di molti musicisti, molti pianisti, professionisti e non. Il suo fare bizzarro e forse qualche esternazione ancora una quindicina d'anni fa circa il "nuovo chopin" magari poteva risparmiarsele.. ad ogni modo è stato un grande pianista dalla tecnica sopraffina e dal grande talento musicale. I suoi brani sono "semplici"? sono "banali"? forse... però piacciono e il prodotto allevi in passato ha funzionato alla grande. In generale io sono per dare onore al merito. Quando migliaia di giovani stanno 2 ore in religioso silenzio a sentire un cappellone che suona il pianoforte un minimo di credito e di autorevolezza bisogna riconoscerliela.
Dal mio punto di vista poi lo considero un tassello che prima era mancante nella cultura musicale di massa e che si colloca, come tanti altri, a mezza via tra la musica ricercata colta per pochi che magari non piace quasi a nessuno e la musica poppettara da 4 soldi. Insomma può piacere a tutti, addetti ai lavori come alla buona vecchia "casalinga di Voghera".
Ieri abbiamo visto un Allevi in evidente difficoltà tecnica probabilmente dovuta alla malattia bestiale che lo ha colpito ma il personaggio ha tutta la mia stima e l'affetto possibile.
  • jacus78
  • Membro: Guru
  • Risp: 6146
  • Loc: Agrigento
  • Thanks: 263  

08-02-24 19.33

Teo777 ha scritto:
è stato un grande pianista dalla tecnica sopraffina

emo non esageriamo ora. io mi limiterei a dire che sa suonare.
  • samysun
  • Membro: Senior
  • Risp: 275
  • Loc: Verona
  • Thanks: 53  

08-02-24 19.33

Teo777 ha scritto:
sentire un cappellone che suona il pianoforte


Meglio capellone che cappellone emo

Ieri tanta tenerezza vedendolo, speranza nelle sue parole e fastidio per la "finestra" Sanremo con tanto di: ritorna, qui, per noi a suonare dopo 2 anni.
  • 1paolo
  • Membro: Guru
  • Risp: 4852
  • Loc: Cuneo
  • Thanks: 586  

08-02-24 19.48

@ Raptus
Fino a qualche anno fa, prima che avesse reso pubblica la malattia se eri un pianista diplomato , al 90% avresti disprezzato Allevi, sia per la tecnica che per, ovviamente, il genere considerato troppo "pop" per essere considerato serio.

Mi ricordo ancora 15 anni fa dei miei colleghi pianisti classici che lo odiavano davvero (invidiosi) e lo dichiaravano indegno di essere chiamato pianista.

Secondo me è un ottimo pianista pop e un'ottima persona.
Quindi e’ una situazione simile a quella di Bocelli e del Volo; una fama enorme non proporzionale al reale valore.
Ma in tutti questi casi il “prodotto” funziona e fa far tanti soldi..
  • d_phatt
  • Membro: Guru
  • Risp: 4501
  • Loc: Perugia
  • Thanks: 950  

08-02-24 19.58

Quello che penso di Allevi? #?!@&!!!!!!! emo

Per come la vedo io il suo problema non è tanto la musica che ha fatto, brani per pianoforte più o meno orecchiabili, con palette dinamica, di colori e di "linguaggio" in generale piuttosto banali, con qualche spezzone che come "ambiente" può essere anche FORSE piacevole qua e là, insieme a tanta roba che se fossi stato al suo posto mi sarei vergognato come un cane a pubblicare. Boh, se ha venduto i suoi dischi e si è mantenuto in qualche modo, buon per lui, io non lo invidio, né è questo che mi fa avere una cattiva opinione di lui...

Il mio problema con lui è la sua disonestà intellettuale (quanto sincera e quanto costruita non lo so), il modo di porsi e di descriversi che ha sempre avuto, come se fosse un genio della musica, l'erede di Mozart e Beethoven, come se appartenesse a quella linea di successione, e chi osava criticarlo secondo lui era un invidioso, un chiuso di mente, un limitato.

I geni, o comunque quelli che hanno lasciato impronte profonde, sono ben altri, a lui bastava essere intellettualmente onesto, poteva fare comunque quello che ha fatto, ma farlo con molta più dignità e correttezza, lavorare, dire comunque il suo e via, come fanno tanti.

Quello che mi dispiace è che molti musicisti anche molto bravi che conosco o di cui ho sentito e letto le opinioni non hanno centrato il punto nelle loro critiche, vanno ad attaccare la musica senza sottolineare il discorso dell'onestà intellettuale che secondo me è ben più importante. Musica "facile" più o meno dignitosa la fanno in tanti, ma sparate del genere le ho sentite solo da lui.

Se sta male mi dispiace umanamente, malattie del genere non le augurerei nemmeno a gente che al mondo ha fatto molti più danni di lui, ma, sarò cinico, sarò insensibile, non è che ora divento un suo fan perché sta male e fa un discorso emozionale a Sanremo (quel genere di cosa che a me fa venire i brividi dall'imbarazzo e dal disagio, peggio del gessetto sulla lavagna), né questa sua malattia può cancellare tutte le fregnacce indegne che ha detto quando tra l'altro stava benissimo, mancando di rispetto a tutti coloro che, a qualsiasi livello, rispettano la musica e provano un senso di onestà verso di essa.

Non posso che augurargli di guarire dalla malattia, ma anche dal suo ego, e di tornare a fare quello che ha sempre fatto, ma con umiltà, onestà intellettuale e senso della misura. Se li avesse avuti prima, tanti attacchi da parte di quelli che alla musica tengono davvero se li sarebbe risparmiati e l'intera categoria non l'avrebbe così a male.
  • jacus78
  • Membro: Guru
  • Risp: 6146
  • Loc: Agrigento
  • Thanks: 263  

08-02-24 20.11

d_phatt ha scritto:
Quello che mi dispiace è che molti musicisti anche molto bravi che conosco o di cui ho sentito e letto le opinioni non hanno centrato il punto nelle loro critiche, vanno ad attaccare la musica senza sottolineare il discorso dell'onestà intellettuale che secondo me è ben più importante. Musica "facile" più o meno dignitosa la fanno in tanti, ma sparate del genere le ho sentite solo da lui.

Ovviamente accetto il tuo punto di vista, ma non lo condivido. Perchè ci dovrebbe fregar qualcosa di ciò che dice di sé, o se si gonfia o sgonfia l'ego come vuole? Se la sua musica mi "prende" lo ascolto, se no, non lo ascolto. Semplice. Ognuno va valutato in base al lavoro che fa secondo me, se poi è una cattiva persona, o non è intellettualmente onesto, saranno anche fatti suoi, mica ci andiamo a mangiare insieme no? emo
  • d_phatt
  • Membro: Guru
  • Risp: 4501
  • Loc: Perugia
  • Thanks: 950  

08-02-24 20.54

@ jacus78
d_phatt ha scritto:
Quello che mi dispiace è che molti musicisti anche molto bravi che conosco o di cui ho sentito e letto le opinioni non hanno centrato il punto nelle loro critiche, vanno ad attaccare la musica senza sottolineare il discorso dell'onestà intellettuale che secondo me è ben più importante. Musica "facile" più o meno dignitosa la fanno in tanti, ma sparate del genere le ho sentite solo da lui.

Ovviamente accetto il tuo punto di vista, ma non lo condivido. Perchè ci dovrebbe fregar qualcosa di ciò che dice di sé, o se si gonfia o sgonfia l'ego come vuole? Se la sua musica mi "prende" lo ascolto, se no, non lo ascolto. Semplice. Ognuno va valutato in base al lavoro che fa secondo me, se poi è una cattiva persona, o non è intellettualmente onesto, saranno anche fatti suoi, mica ci andiamo a mangiare insieme no? emo
Non mi riferivo al forum, colpa mia se non l'ho precisato. Comunque in linea di massima spno d'accordo con te, ma per me le parole, o meglio i concetti passati, sono importanti e quando in qualche modo si è un personaggio pubblico ancora di più...nel caso specifico a mio avviso a sproporzione tra le sparate (e l'atteggiamento in generale) e il reale livello è troppo ampia per essere ignorata...ma è tutto IMHO (sempre e comunque) emo
  • giosanta
  • Membro: Guru
  • Risp: 4642
  • Loc: Benevento
  • Thanks: 1008  

08-02-24 21.17

d_phatt ha scritto:
Per come la vedo io...

Condivido integralmente.
Ovviamente questo nulla toglie al rispetto della sofferenza ed all'augurio di guarigione verso chiunque sia soggetto ad una grave patologia.
  • WTF_Bach
  • Membro: Expert
  • Risp: 2396
  • Loc: .
  • Thanks: 768  

08-02-24 21.31

@ 1paolo
Quindi e’ una situazione simile a quella di Bocelli e del Volo; una fama enorme non proporzionale al reale valore.
Ma in tutti questi casi il “prodotto” funziona e fa far tanti soldi..
E la Consoli non vogliamo ricordarcela?

Tra Bocelli, allevi e la consoli neppure il cibo per cani ci farei.