Esiste?

  • toniz1
  • Membro: Expert
  • Risp: 1707
  • Loc: Verona
  • Thanks: 328  

13-01-22 10.34

Ciruzz ha scritto:
non ho specificato una cosa ESSENZIALE, ovvero... Il PREZZO

ok, piu' chiaro ora...
ma la risposta resta quella... prendi una Modx6, usata, a rate, garantita da negozio... ma prendere una mx6 o mox6.. ha poco senso, imho, NON hanno gli stessi suoni di modx e non puoi importare nulla (da modx, che io sappia emo)

Se ti serve una tastiera economica per tenere botta alle prove... ok, allora mx o mox (meglio quest'ultima, che la mx pilota solo 2 suoni) possono avere senso, ma si tratta di "rifare" tutto il repertorio e metterci mano ogni volta, 2 volte... a casa e in saletta.

Io cercherei di fare uno sforzo per una modx... altrimenti allora qualsiasi cosa che trovi usata puo' evere senso ma e' un "buttare" tempo e soldi. Tipo in casa Korg: Kross 1 o 2, X50, PS60 o in Roland una Juno DI (ce n'e' una a Roma a 250 euro). La prova la porti a casa
Questa soluzione la potresti (ma sconsiglio) utilizzare se hai a che fare con combi MOLTO semplici, senza particolari pretese (2/3 suoni, i soliti organi o piano strings... random qualche synth o qualche paddone...) ... ma se (ad esempio) fate roba vostra, che oltre ad avere qualche "combination ben fatta o complessa" deve essere curata anche nei confronti di chi suona con te (per avere sempre la stessa resa) .. non puoi prescindere dall'usare "la stessa" macchina che useresti fuori...

ok che le altre yamaha avrebbero "resa" simile alla modx.. ma rifare tutto 2 volte lo vedo impegnativo...
  • rdanl80
  • Membro: Senior
  • Risp: 578
  • Loc: Bologna
  • Thanks: 44  

13-01-22 10.34

Ciao le alternative ci sono fa06 ( alla fine hai un virtuale analogo li sopra!) Mox6 o una qualsiasi workstation a 61 tasti ....se ti serve solo per prove e vuoi leggerezza ( tieni presente che alcune alternative sono più facili di altre da programmare e da tirarci fuori suoni di synyh)
  • toniz1
  • Membro: Expert
  • Risp: 1707
  • Loc: Verona
  • Thanks: 328  

13-01-22 10.39

@ MicheleJD
King Korg? come synth è bello. I pianoforti ci sono anche se non il massimo…ma per le prove andrebbe benone.
e completerebbe la modx8
ecco questo non lo conosco... mai messo le mani,
ma se ha qualche suono generalista .. come uso "base"... poi lo potresti usare come "synth" solista di sicuro... ma come prezzo??? vale la pena rispetto alla comodita' dello "stesso" strumento?

aggiungo... cosa suonate? roba vostra originale (non so perche' ma ho quest'idea) oppure cover "generiche"? e in caso di chi??.. che ci sono marche piu' o meno "adatte"...

13-01-22 10.45

Ciruzz ha scritto:
C'è la questione che vorrei una gestione analogica dei suoni, per creare meglio la musica in sala prove, e mi rendo conto che nella prima richiesta che ho fatto forse la norde si avvicina di più. Ma come dicevo, troppo troppo costosa per il momento.

E' questo che non capisco, cosa intendi per "gestione analogica"? Vorresti avere tutto gestibile con knob e slider?
Tutte quelle che citi sono, di fatto, workstation non synth (a meno che, per te, le cose non coincidano).
Con 400€ non puoi che prendere dei muletti che avranno, gioco forza, limiti maggiori rispetto alla Modx ma se ti serve solo per le prove chissenefrega.

13-01-22 10.46

@ zaphod
MarcezMonticus ha scritto:
Il Nord Wave è un synth.

che ha suoni di pianoforte improponibili
E vabbé non si può avere tutto dalla vita. emo
  • 1paolo
  • Membro: Expert
  • Risp: 3320
  • Loc: Cuneo
  • Thanks: 297  

13-01-22 10.53

Potresti prenderti una master 61 tasti + Motif rack (da lasciare in sala prove). La master la potrai poi anche collegare al Modx8 per utilizzare due manuali coi suoi suoni, la potrai utilizzare con un iPad o con il rack, oppure il mix di tutte queste opzioni
  • Ciruzz
  • Membro: Guest
  • Risp: 9
  • Loc:
  • Thanks: 0  

13-01-22 10.58

@ paolo_b3
Se pensi di tenerti stretta MODX8, e fai bene, prendi una MODX6, così almeno hai gli stessi suoni e la stessa implementazione.
Io non farei mai le prove con uno strumento diverso da quello che userò in live, ma sono aspetti personali, ciascuno la vede a modo suo.
Onesto onesto ci sta
  • Ciruzz
  • Membro: Guest
  • Risp: 9
  • Loc:
  • Thanks: 0  

13-01-22 10.58

@ toniz1
ecco questo non lo conosco... mai messo le mani,
ma se ha qualche suono generalista .. come uso "base"... poi lo potresti usare come "synth" solista di sicuro... ma come prezzo??? vale la pena rispetto alla comodita' dello "stesso" strumento?

aggiungo... cosa suonate? roba vostra originale (non so perche' ma ho quest'idea) oppure cover "generiche"? e in caso di chi??.. che ci sono marche piu' o meno "adatte"...
Sisi roba nostra inedita
  • Ciruzz
  • Membro: Guest
  • Risp: 9
  • Loc:
  • Thanks: 0  

13-01-22 11.03

@ MarcezMonticus
Ciruzz ha scritto:
C'è la questione che vorrei una gestione analogica dei suoni, per creare meglio la musica in sala prove, e mi rendo conto che nella prima richiesta che ho fatto forse la norde si avvicina di più. Ma come dicevo, troppo troppo costosa per il momento.

E' questo che non capisco, cosa intendi per "gestione analogica"? Vorresti avere tutto gestibile con knob e slider?
Tutte quelle che citi sono, di fatto, workstation non synth (a meno che, per te, le cose non coincidano).
Con 400€ non puoi che prendere dei muletti che avranno, gioco forza, limiti maggiori rispetto alla Modx ma se ti serve solo per le prove chissenefrega.
Esatto esatto, parlo di gestione analogica perché non ancora so in che direzione andrò con l'acquisto di un synth vero e proprio, se qualcosa più simile ad un moog grandmother o ad un korg mologue oppure ad un kord modwave, o ad un deepmind. Sicuramente quello che più mi ispira per la musica che facciamo è il korg modwave. Per quanto riguarda una workstation/synth da 400 euro, si, è un po' questo il ragionamento che faccio, è per le prove, però chiedo anche per sapere i pareri di chi magari se ne intende più di me
  • Ciruzz
  • Membro: Guest
  • Risp: 9
  • Loc:
  • Thanks: 0  

13-01-22 11.08

@ toniz1
Ciruzz ha scritto:
non ho specificato una cosa ESSENZIALE, ovvero... Il PREZZO

ok, piu' chiaro ora...
ma la risposta resta quella... prendi una Modx6, usata, a rate, garantita da negozio... ma prendere una mx6 o mox6.. ha poco senso, imho, NON hanno gli stessi suoni di modx e non puoi importare nulla (da modx, che io sappia emo)

Se ti serve una tastiera economica per tenere botta alle prove... ok, allora mx o mox (meglio quest'ultima, che la mx pilota solo 2 suoni) possono avere senso, ma si tratta di "rifare" tutto il repertorio e metterci mano ogni volta, 2 volte... a casa e in saletta.

Io cercherei di fare uno sforzo per una modx... altrimenti allora qualsiasi cosa che trovi usata puo' evere senso ma e' un "buttare" tempo e soldi. Tipo in casa Korg: Kross 1 o 2, X50, PS60 o in Roland una Juno DI (ce n'e' una a Roma a 250 euro). La prova la porti a casa
Questa soluzione la potresti (ma sconsiglio) utilizzare se hai a che fare con combi MOLTO semplici, senza particolari pretese (2/3 suoni, i soliti organi o piano strings... random qualche synth o qualche paddone...) ... ma se (ad esempio) fate roba vostra, che oltre ad avere qualche "combination ben fatta o complessa" deve essere curata anche nei confronti di chi suona con te (per avere sempre la stessa resa) .. non puoi prescindere dall'usare "la stessa" macchina che useresti fuori...

ok che le altre yamaha avrebbero "resa" simile alla modx.. ma rifare tutto 2 volte lo vedo impegnativo...
È un po' questo il mio dubbio a cui devo ovviamente dare io risposta, ovvero, se durante le prove una differenza di suono possa andare bene oppure no, la modx6 sarebbe perfetta, ma ripeto è un po' troppo per le mie possibilità ora, quindi magari aspetto un altro po' se proprio mi rendo conto di non poter fare a meno dei suoni reali durante le prove, anche se detto tra noi, proviamo in un garage affittato con attrezzatura discutibile, e per le registrazioni delle ultime canzoni i suoni in fase, appunto, di registrazione sono cambiati rispetto a quelli delle prove, pur restando più o meno fedeli, ma li abbiamo finalmente ascoltati bene e abbiamo deciso di cambiarli 😂😅
  • toniz1
  • Membro: Expert
  • Risp: 1707
  • Loc: Verona
  • Thanks: 328  

13-01-22 11.12

ci voglion le palanche!!! emo emo

non e' che ci si possa girare tanto intorno. Alla luce di quello che hai detto... o ti scorrazzi il materiale su e giu' oppure modx6. Nel caso vendi la 8 e prendi 2 modx6 so proprio... (lo so tanto vale tenere 6 e 8) ma "a me" personalmente, scoccerebbe se un altro membro della band venisse "ogni volta" con uno strumento diverso... ok sperimentare all'inizio, ma quando il brano e' fatto deve essere fatto così.
Se il chitarrista ogni volta che suonate un brano facesse qualcosa di diverso, o usasse effetti diversi... e solo la prova prima del live venisse con il suono "definitivo" .. ti farebbe piacere?? a me no...

Quando provi, devi avere il tuo setup.. punto.
Una prova in emergenza si fa con quello che c'e' ... per carità... ma lo standard deve essere standard...

valuta pc e vst.. leggeri da portare in giro, validi per qualsiasi tastiera con 1 presa midi.
  • toniz1
  • Membro: Expert
  • Risp: 1707
  • Loc: Verona
  • Thanks: 328  

13-01-22 11.16

permettimi la franchezza... se le necessità sono base/rasoterra... ok anche la Juno DI da 250 euro.. per cominicare (imbastite i brani, li provate e magari 1 volta al mese porti la modx)... ma se l'obiettivo e' tenere la modx8 come fulcro del tuo setup... in sala prove DEVI avere lo stesso suono... altrimenti temo "pochi" progressi...

nota di colore: emo in anni passati, avevo 3 alesis QS... una QS8 restava ferma in saletta.. avevo una QS7 clone a casa... e portavo avanti e indietro una sola QS7 che usavo come tastiera "sopra"... mai stato piu' felice dal punto di vista logistico. La saletta era pero' "nostra"...
  • Ciruzz
  • Membro: Guest
  • Risp: 9
  • Loc:
  • Thanks: 0  

13-01-22 11.21

@ toniz1
ci voglion le palanche!!! emo emo

non e' che ci si possa girare tanto intorno. Alla luce di quello che hai detto... o ti scorrazzi il materiale su e giu' oppure modx6. Nel caso vendi la 8 e prendi 2 modx6 so proprio... (lo so tanto vale tenere 6 e 8) ma "a me" personalmente, scoccerebbe se un altro membro della band venisse "ogni volta" con uno strumento diverso... ok sperimentare all'inizio, ma quando il brano e' fatto deve essere fatto così.
Se il chitarrista ogni volta che suonate un brano facesse qualcosa di diverso, o usasse effetti diversi... e solo la prova prima del live venisse con il suono "definitivo" .. ti farebbe piacere?? a me no...

Quando provi, devi avere il tuo setup.. punto.
Una prova in emergenza si fa con quello che c'e' ... per carità... ma lo standard deve essere standard...

valuta pc e vst.. leggeri da portare in giro, validi per qualsiasi tastiera con 1 presa midi.
Nono per carità, verissimo, proprio per questo era mia premura trovare una tastiera che mi permettesse di implementarci i suoni che realmente dovrei usare
  • 1paolo
  • Membro: Expert
  • Risp: 3320
  • Loc: Cuneo
  • Thanks: 297  

13-01-22 12.44

@ 1paolo
Potresti prenderti una master 61 tasti + Motif rack (da lasciare in sala prove). La master la potrai poi anche collegare al Modx8 per utilizzare due manuali coi suoi suoni, la potrai utilizzare con un iPad o con il rack, oppure il mix di tutte queste opzioni
La soluzione master + (expander, iPhone, altra tastiera ..) è molto pratica ed economica, oltretutto non pesa nulla e per viaggi in treno anche quest'aspetto è da considerare..
  • mima85
  • Membro: Supporter
  • Risp: 11493
  • Loc: Como
  • Thanks: 1080  

13-01-22 14.16

Ciruzz ha scritto:
se qualcosa più simile ad un moog grandmother o ad un korg mologue oppure ad un kord modwave, o ad un deepmind.


Nessuno di questi strumenti ti darà suoni di pianoforte, sono sintetizzatori con delle sonorità molto specifiche, elettroniche. Anche il tuo Modx eccelle nelle sonorità elettroniche dato che oltre al motore a campioni con cui fare i suoni "di tutti i giorni" (pianoforti, fiati, archi, organi, suoni etnici, eccetera) ha anche a bordo letteralmente un DX-7 evoluto, infatti ci puoi caricare su pari pari i suoni del DX-7 originale degli anni '80. Ma al contrario del Modx che può essere usato sia per suoni elettronici che per quelli più generici, gli altri strumenti che hai elencato sono molto più specifici, e non possono assolutamente sostituire il tuo attuale Modx, al massimo possono affiancarlo.

13-01-22 14.28

@ 1paolo
La soluzione master + (expander, iPhone, altra tastiera ..) è molto pratica ed economica, oltretutto non pesa nulla e per viaggi in treno anche quest'aspetto è da considerare..
Concordo.
Io, personalmente, non ho capito se ha bisogno di un sintetizzatore o di una workstation.
  • michelet
  • Membro: Supporter
  • Risp: 15951
  • Loc: Venezia
  • Thanks: 2163  

13-01-22 15.54

@ MarcezMonticus
Concordo.
Io, personalmente, non ho capito se ha bisogno di un sintetizzatore o di una workstation.
Siamo finiti dentro il solito thread assurdo, dove latitano le chiare del suo estensore.
  • zaphod
  • Membro: Guru
  • Risp: 5388
  • Loc: Savona
  • Thanks: 574  

13-01-22 18.51

@ MarcezMonticus
E vabbé non si può avere tutto dalla vita. emo
ti ghe raxiun...
  • tsuki
  • Membro: Expert
  • Risp: 3915
  • Loc: Sassari
  • Thanks: 319  

13-01-22 19.08

Nel caso specifico delle tue esigenze, opterei per una MODX di dimensioni minori,una piccola da portarti alle prove,e la 88 per le occasioni in cui ne hai bisogno. Per le dimensioni opterei per la MODX6,ma tutto sommato anche la 7 che ha un peso comunque contenuto e ti offrirebbe una tastiera un po' piu' adatta ai brani pianistici (con la 61 sarebbe tosta).Oltretutto se impari a gestirla e ti fai le tue patch puoi passartele agevolmente da una all'altra tramite pen drive, Quindi ti consiglio in sintesi una MODX6 oppure 7. E se hai pazienza puoi cercartela usata in modo da minimizzare il budget di spesa.
  • Ciruzz
  • Membro: Guest
  • Risp: 9
  • Loc:
  • Thanks: 0  

13-01-22 19.57

@ MarcezMonticus
Concordo.
Io, personalmente, non ho capito se ha bisogno di un sintetizzatore o di una workstation.
Una workstation, anche se capisco che la conversazione si sia potuta evolvere in modo fuorviante poiché la definizione di modx in fin dei conti è sintetizzatore, ma tutti la intendono come workstation (giustamente), quando abbiamo parlato di sintetizzatori veri e propri erano in funzione di accompagnatori ad una workstation di cui necessito.