La vostra musica

  • M4xt3r
  • Membro: Guest
  • Risp: 4
  • Loc:
  • Status:
  • Thanks: 1  

18-11-20 18.55

La cantante è di origini norvegesi, sto collaborando con lei (entrambi siamo entusiasti ognuno del lavoro dell’altro) e l’idea è quella di approfittare di un maggior tempo a disposizione causa lockdown per realizzare assieme un album. Questo è il primo pezzo, ne stiamo realizzando un secondo (praticamente ultimato) e uno è in bozza, devo decidere se portarlo a compimento o meno. Io mi occupo della composizione, della realizzazione delle basi e tutto l’impianto melodico, che nasce fondamentalmente su concetti elettronici. Compongo elettronica strumentale da sempre e sto sperimentando l’unione della mia musica alla voce. Grazie per il commento! Mi spiace non ti convinca troppo, ma sarei molto contento di sentire il tuo parere anche sul prossimo brano, se accetti di dedicarmi il tuo tempo e la tua passione musicale, sono felice di avere dei riscontri, soprattutto se costruttivi, come il tuo!
Stefano Grilli - Limarence
  • M4xt3r
  • Membro: Guest
  • Risp: 4
  • Loc:
  • Status:
  • Thanks: 1  

18-11-20 19.06

Mi scuso per il doppio post, ma approfitto dello spazio per farvi ascoltare anche il secondo pezzo, che farà parte dell’album. È sempre difficile valutare un proprio lavoro, quando lo si realizza si è sempre troppo orgogliosi e si perde in obiettività, per questo ritengo importante un confronto, che davvero stento ad ottenere. 🤗
Stefano Grilli - Alice
  • 1paolo
  • Membro: Expert
  • Risp: 2084
  • Loc: Cuneo
  • Status:
  • Thanks: 99  

18-11-20 19.14

@ M4xt3r
Mi scuso per il doppio post, ma approfitto dello spazio per farvi ascoltare anche il secondo pezzo, che farà parte dell’album. È sempre difficile valutare un proprio lavoro, quando lo si realizza si è sempre troppo orgogliosi e si perde in obiettività, per questo ritengo importante un confronto, che davvero stento ad ottenere. 🤗
Stefano Grilli - Alice
Bravi! Bel pezzo, si ascolta volentieri. La musica e’ un po’ troppo “indietro” rispetto alla voce che, peraltro, e’ molto gradevole
  • keyboard7
  • Membro: Senior
  • Risp: 428
  • Loc: Roma
  • Status:
  • Thanks: 35  

18-11-20 21.22

@ M4xt3r
Mi scuso per il doppio post, ma approfitto dello spazio per farvi ascoltare anche il secondo pezzo, che farà parte dell’album. È sempre difficile valutare un proprio lavoro, quando lo si realizza si è sempre troppo orgogliosi e si perde in obiettività, per questo ritengo importante un confronto, che davvero stento ad ottenere. 🤗
Stefano Grilli - Alice
questo è proprio bello, si ascolta volentieri. L’altro dammi retta prova ad arrangiarlo più lento e ambient, restando in linea con i primi 25 secondi dove c’è solo il
pianoforte. La cantante ha un bel timbro, mi piace molto
  • vin_roma
  • Membro: Guru
  • Risp: 8416
  • Loc: Roma
  • Status:
  • Thanks: 759  

18-11-20 21.32

M4xt3r

Voce molto bella e melodie giuste che la valorizzano. I pezzi in teoria "stanno in piedi" ...è il "vestito" (arrangiamenti troppo synth style) che secondo me ne sminuiscono l'impatto.
Io trovo discrepanza tra la bellezza melodica insieme al timbro vocale e la meccanicità ostentata delle basi, sembra l'assemblaggio di due elementi opposti e anche se potrebbe essere un'idea vincente gli manca "il graffio", la botta geniale che lega e giustifica il tutto.

Con il sound melodico e vocale ho più facilità ad immagninare selve nebbiose, misteri, mentre il sound della base mi sembra uno schiaffo al sogno precedente.

Comunque parliamo di realizzazioni di buon livello, è lo scopo artistico che mi manca.
  • M4xt3r
  • Membro: Guest
  • Risp: 4
  • Loc:
  • Status:
  • Thanks: 1  

18-11-20 22.24

Grazie, sono felice di leggervi e sono grato di essere ascoltato. L’impatto vocale è sempre difficile da prevedere e quando ricevo la traccia vocale sono spesso spiazzato. Trovo il lavoro nella traccia vocale di altissimo livello e sono grato di questo aspetto, perché valorizza molto le idee e le melodie e il pezzo stesso. La traccia cantata viene ogni volta “interpretata”, com’è giusto sia e spesso escono note e melodie che inizialmente non esistevano o non erano previste, cosa che apprezzo proprio perché non mie e sono convinto che due teste con esperienze musicali diverse arricchiscano il pezzo, regalando ulteriore maturità e imprevedibilità. Ho molto lavorato sulla parte melodica, tanto che fatico a tornarci sopra, ho bisogno di staccare, dedicarmi a qualcosa di nuovo ed ho oggettivamente bisogno trascorra del tempo prima di provare una soluzione alternativa o pensare ad un ri arrangiamento diverso. La mia idea è di creare i pezzi e riascoltarmi più avanti, con la testa più libera dalle melodie che ho riascoltato e rivisto in modo quasi esasperato. Mia moglie mi odia, tanto è stomacata da alcuni motivi melodici che creo, modifico e riascolto in modo quasi ossessivo 😅 Per questo mi sono preziosi dei consigli: mi danno modo di rivalutare alcuni aspetti, cercare di migliorarmi. Questo è l’intento, ascoltare e fare tesoro dei consigli e delle opinioni. Considerate che quello che ascoltate non nasce da business, non ci sono investimenti sopra ed è spinto da pura passione personale, anche se ho il forte desiderio di creare qualcosa di livello un pochino oltre all’amatoriale, spero questo sforzo si percepisca e possa essere compreso. Sarei orgoglioso di riuscire a realizzare un album che contenga nel suo assieme un proprio “timbro”, un qualcosa che mi appartiene, nonostante le influenze musicali facciano inevitabilmente parte del nostro modo di ascoltare e concepire la musica.
Stefano Grilli - Limarence
Stefano Grilli - Alice
  • Dallaluna69
  • Membro: Expert
  • Risp: 1902
  • Loc: Firenze
  • Status:
  • Thanks: 196  

18-11-20 23.51

@ M4xt3r
Mi aggiungo anch’io, pezzo che spero qualcuno apprezzi! Sono un po’ sconsolato in quanto non riesco ad ottenere ascolti e cosa peggiore nemmeno commenti, nemmeno tra gli amici (fratelli a parte😅). Vi prego almeno qui datemelo, un parere! 😅SoundCloud - Stefano Grilli
(Anche Commenti sulla piattaforma originale sono apprezzati, forse qualcosa smuovono, se ritenete che il pezzo meriti)
Ciao!
Ho messo un cuore e un commento ad entrambi i brani e "Ti seguo" come XKP.
I pezzi mi sembrano validi ed originali. Non ho consigli da darti, forse potresti marcare maggiormente la differenza tra verse e chorus, tipo cambiando gli effetti sulla voce (aggiungendo un chorus, appunto).
Oppure, nel primo brano, alzerei un db il kick della batteria.
Senza niente togliere al tuo lavoro, in generale, nella musica pop di quel tipo, tantissimo lo fa la voce della cantante. Con una voce così, secondo me potrete togliervi delle soddisfazioni.
Se sei preoccupato per i pochi ascolti (ma io non sono messo meglio di te) puoi provare ad aggiungere qualche tag di richiamo tipo synthwave, chillwave, vaporwave.
Se invece sei preoccupato perché familiari e amici non ti prendono sul serio, smetti di preoccuparti e rassegnati. emo
Per loro sarai sempre Stefano, mai un musicista. Se anche tu suonassi con i Beatles direbbero "Sì, Stefano è contento: ha fatto anche delle cose con dei musicisti veri..."
È più facile prendere un like da un giapponese che ti sente per la prima volta che da un amico emo
  • markelly2
  • Membro: Expert
  • Risp: 2465
  • Loc:
  • Status:
  • Thanks: 103  

19-11-20 00.01

@ M4xt3r
Grazie, sono felice di leggervi e sono grato di essere ascoltato. L’impatto vocale è sempre difficile da prevedere e quando ricevo la traccia vocale sono spesso spiazzato. Trovo il lavoro nella traccia vocale di altissimo livello e sono grato di questo aspetto, perché valorizza molto le idee e le melodie e il pezzo stesso. La traccia cantata viene ogni volta “interpretata”, com’è giusto sia e spesso escono note e melodie che inizialmente non esistevano o non erano previste, cosa che apprezzo proprio perché non mie e sono convinto che due teste con esperienze musicali diverse arricchiscano il pezzo, regalando ulteriore maturità e imprevedibilità. Ho molto lavorato sulla parte melodica, tanto che fatico a tornarci sopra, ho bisogno di staccare, dedicarmi a qualcosa di nuovo ed ho oggettivamente bisogno trascorra del tempo prima di provare una soluzione alternativa o pensare ad un ri arrangiamento diverso. La mia idea è di creare i pezzi e riascoltarmi più avanti, con la testa più libera dalle melodie che ho riascoltato e rivisto in modo quasi esasperato. Mia moglie mi odia, tanto è stomacata da alcuni motivi melodici che creo, modifico e riascolto in modo quasi ossessivo 😅 Per questo mi sono preziosi dei consigli: mi danno modo di rivalutare alcuni aspetti, cercare di migliorarmi. Questo è l’intento, ascoltare e fare tesoro dei consigli e delle opinioni. Considerate che quello che ascoltate non nasce da business, non ci sono investimenti sopra ed è spinto da pura passione personale, anche se ho il forte desiderio di creare qualcosa di livello un pochino oltre all’amatoriale, spero questo sforzo si percepisca e possa essere compreso. Sarei orgoglioso di riuscire a realizzare un album che contenga nel suo assieme un proprio “timbro”, un qualcosa che mi appartiene, nonostante le influenze musicali facciano inevitabilmente parte del nostro modo di ascoltare e concepire la musica.
Stefano Grilli - Limarence
Stefano Grilli - Alice
La cantante è bravissima, ma io ti do un consiglio controcorrente: prova a dirle di cantare diversamente, in una maniera più personale, o comunque più adatta alle tue basi.
Quello che lei fa, lo fa benissimo, ma assomiglia alle centinaia di ragazze odierne la cui maniera di cantare è diventata ormai una moda che non stupisce quasi più.
Imho
  • MarcezMonticus
  • Membro: Senior
  • Risp: 507
  • Loc: Genova
  • Status:
  • Thanks: 37  

19-11-20 00.41

Belli entrambi i brani postati!

M4xt3r ha scritto:
[...] Io mi occupo della composizione, della realizzazione delle basi [...]

IMHO
La voce è un po' troppo "avanti" rispetto al resto (ma non esagerata), è come se si sentisse che fate le cose separatamente.
Si sente però che c'è passione e creatività, i brani sono orecchiabili e godibili.
Il mix lo fai tu?
  • paolo_b3
  • Membro: Guru
  • Risp: 7931
  • Loc: Ravenna
  • Status:
  • Thanks: 550  

19-11-20 10.18

@ M4xt3r
Grazie, sono felice di leggervi e sono grato di essere ascoltato. L’impatto vocale è sempre difficile da prevedere e quando ricevo la traccia vocale sono spesso spiazzato. Trovo il lavoro nella traccia vocale di altissimo livello e sono grato di questo aspetto, perché valorizza molto le idee e le melodie e il pezzo stesso. La traccia cantata viene ogni volta “interpretata”, com’è giusto sia e spesso escono note e melodie che inizialmente non esistevano o non erano previste, cosa che apprezzo proprio perché non mie e sono convinto che due teste con esperienze musicali diverse arricchiscano il pezzo, regalando ulteriore maturità e imprevedibilità. Ho molto lavorato sulla parte melodica, tanto che fatico a tornarci sopra, ho bisogno di staccare, dedicarmi a qualcosa di nuovo ed ho oggettivamente bisogno trascorra del tempo prima di provare una soluzione alternativa o pensare ad un ri arrangiamento diverso. La mia idea è di creare i pezzi e riascoltarmi più avanti, con la testa più libera dalle melodie che ho riascoltato e rivisto in modo quasi esasperato. Mia moglie mi odia, tanto è stomacata da alcuni motivi melodici che creo, modifico e riascolto in modo quasi ossessivo 😅 Per questo mi sono preziosi dei consigli: mi danno modo di rivalutare alcuni aspetti, cercare di migliorarmi. Questo è l’intento, ascoltare e fare tesoro dei consigli e delle opinioni. Considerate che quello che ascoltate non nasce da business, non ci sono investimenti sopra ed è spinto da pura passione personale, anche se ho il forte desiderio di creare qualcosa di livello un pochino oltre all’amatoriale, spero questo sforzo si percepisca e possa essere compreso. Sarei orgoglioso di riuscire a realizzare un album che contenga nel suo assieme un proprio “timbro”, un qualcosa che mi appartiene, nonostante le influenze musicali facciano inevitabilmente parte del nostro modo di ascoltare e concepire la musica.
Stefano Grilli - Limarence
Stefano Grilli - Alice
I brani sono molti belli e fatti bene! La cantante è favolosa! emo
Le osservazioni che ti hanno già fatto sono tutte giuste anche a mio parere, forse è vero che le tastiere condensano diversi momenti musicali che pescano molto nel già sentito. Non so... proverei ad osare qualcosa di nuovo, magari dal connubio di una base pianoforte e voce molto melodici ci inserirei un sottofondo di tastiere dissonante, brusco, che bisticci. Ripeto, non so, da provare.

Not a Robot (mi è scappato l'orecchio emo) è già più concreto, ci trovo più intenzione artistica rispetto ai primi due.

Musica veramente molto bella, in definitiva. emoemoemo
  • wildcat80
  • Membro: Expert
  • Risp: 1958
  • Loc: Genova
  • Status:
  • Thanks: 207  

19-11-20 11.15

@ M4xt3r
Grazie, sono felice di leggervi e sono grato di essere ascoltato. L’impatto vocale è sempre difficile da prevedere e quando ricevo la traccia vocale sono spesso spiazzato. Trovo il lavoro nella traccia vocale di altissimo livello e sono grato di questo aspetto, perché valorizza molto le idee e le melodie e il pezzo stesso. La traccia cantata viene ogni volta “interpretata”, com’è giusto sia e spesso escono note e melodie che inizialmente non esistevano o non erano previste, cosa che apprezzo proprio perché non mie e sono convinto che due teste con esperienze musicali diverse arricchiscano il pezzo, regalando ulteriore maturità e imprevedibilità. Ho molto lavorato sulla parte melodica, tanto che fatico a tornarci sopra, ho bisogno di staccare, dedicarmi a qualcosa di nuovo ed ho oggettivamente bisogno trascorra del tempo prima di provare una soluzione alternativa o pensare ad un ri arrangiamento diverso. La mia idea è di creare i pezzi e riascoltarmi più avanti, con la testa più libera dalle melodie che ho riascoltato e rivisto in modo quasi esasperato. Mia moglie mi odia, tanto è stomacata da alcuni motivi melodici che creo, modifico e riascolto in modo quasi ossessivo 😅 Per questo mi sono preziosi dei consigli: mi danno modo di rivalutare alcuni aspetti, cercare di migliorarmi. Questo è l’intento, ascoltare e fare tesoro dei consigli e delle opinioni. Considerate che quello che ascoltate non nasce da business, non ci sono investimenti sopra ed è spinto da pura passione personale, anche se ho il forte desiderio di creare qualcosa di livello un pochino oltre all’amatoriale, spero questo sforzo si percepisca e possa essere compreso. Sarei orgoglioso di riuscire a realizzare un album che contenga nel suo assieme un proprio “timbro”, un qualcosa che mi appartiene, nonostante le influenze musicali facciano inevitabilmente parte del nostro modo di ascoltare e concepire la musica.
Stefano Grilli - Limarence
Stefano Grilli - Alice
I pezzi sono fatti molto bene, forse puoi migliorare qualcosa a livello di mix, ma sono dettagli.
Sai una cosa? Suonano molto come se fossero dei remix: ribaltando il punto di vista, sarebbe molto interessante sentire i pezzi con degli arrangiamenti più tradizionali e meno elettronici.
Non è una critica, ma una semplice riflessione sul fatto che questa vocalità può dire la sua anche in un altro contesto.
Molto molto bravi!
  • M4xt3r
  • Membro: Guest
  • Risp: 4
  • Loc:
  • Status:
  • Thanks: 1  

19-11-20 20.32

Per quanto riguarda il mix dei pezzi mi dedico (parlo solo dei suoni, la voce è gestita a parte e merita una gestione dedicata) ad ottimizzare ogni strumento e ogni sinth, alla vecchia maniera. (Utilizzo diversi sinth virtuali su piattaforma cubase). Questi suoni contemplano ognuno una loro linea di effetti, delay, chorus, reverberi etc. Questa gestione mi consente di “isolare” e decontestualizzare singoli elementi e mi da la sensazione di averne maggior controllo. Cerco di evitare l’applicazione di effetti “contestuali” per non impastarne la resa è diminuire la spazialità complessiva.