Il concerto che vi ha fatto ammutolire

  • MarioSynth
  • Membro: Senior
  • Risp: 820
  • Loc: Genova
  • Status:
  • Thanks: 74  

24-09-20 10.51

- Pink Floyd, Torino '88.

- Peter Hammill (+David Jackson e co.), Genova (non ricordo l'anno, forse primi '90)

Di quest'ultimo ho un ricordo netto: per i primi tre brani, in sequenza, mi è sembrato letteralmente di non respirare, tale era la carica emozionale della voce di Hammill.
  • d_phatt
  • Membro: Senior
  • Risp: 436
  • Loc: Perugia
  • Status:
  • Thanks: 47  

24-09-20 11.56

Bello il successo di questo thread, grazie a tutti per le risposte.
Come piccola nota, aggiungo che proprio ieri ho rivisto le foto che feci al palco dopo il concerto della PFM dello scorso anno...e ho visto il tastierista sopra al CP1 ha una Modx! Ho sempre creduto che fosse un Motif ma mi sbagliavo...
  • 1paolo
  • Membro: Expert
  • Risp: 1996
  • Loc: Cuneo
  • Status:
  • Thanks: 82  

24-09-20 13.15

Oltre ai Police 2007 anche i Toto ! C’era ancora Jeff (rip) alla batteria e forse Mike ( rip) al basso .. ricordo che al bis la batteria l’ha dovuta suonare un roadie perché Porcaro non c’è l’ha fatta a salire sul palco
  • MarcezMonticus
  • Membro: Senior
  • Risp: 438
  • Loc: Genova
  • Status:
  • Thanks: 27  

24-09-20 15.21

pentatonic ha scritto:
Elio e Le Storie Tese a Cortemaggiore nel 1986, quando hanno rifatto buona parte del festival di Sanremo, che si era tenuto pochi giorni prima.

Visti dal vivo, primo concerto in assoluto di una band di un certo nome anche se erano ancora mezzi sconosciuti ai più, in una balera di periferia della città di Genova (per gli amici genovesi del forum vi ricordate il Sgt.Pepper di sampierdarena?) e per ben due volte al teatro Margherita sempre a Genova.
Così tante risate ad un concerto non credo di essermene mai fatte.
  • markelly2
  • Membro: Expert
  • Risp: 2438
  • Loc:
  • Status:
  • Thanks: 96  

24-09-20 18.32

@ MarcezMonticus
pentatonic ha scritto:
Elio e Le Storie Tese a Cortemaggiore nel 1986, quando hanno rifatto buona parte del festival di Sanremo, che si era tenuto pochi giorni prima.

Visti dal vivo, primo concerto in assoluto di una band di un certo nome anche se erano ancora mezzi sconosciuti ai più, in una balera di periferia della città di Genova (per gli amici genovesi del forum vi ricordate il Sgt.Pepper di sampierdarena?) e per ben due volte al teatro Margherita sempre a Genova.
Così tante risate ad un concerto non credo di essermene mai fatte.
Io gli Elii li vidi anni fa in concerto come ospiti all'interno di un altro evento. Purtroppo non ricordo nulla delle canzoni, ma mi è rimasta impressa una battuta fulminante del mitico Mangoni, credo la più sfacciata e impertinente che abbia mai sentito in vita mia, ma che qui non posso riportare per ovvia decenza emo
  • RudiRioli
  • Membro: Guest
  • Risp: 74
  • Loc: Macerata
  • Status:
  • Thanks: 9  

24-09-20 23.41

per me era il 1993 avevo circa 14 anni e quel giorno rimarrà per sempre nel mio cuore scopri... quello che dopo 2 mesi divenne il mio strumento primario. Jimmy Smith live a Sori con Kenny Burrell alla chitarra , Herman Riley al sax e Grady Tate alla batteria. Ebbi anche l'onore di una foto col RE.
  • orange1978
  • Membro: Supporter
  • Risp: 10209
  • Loc: Milano
  • Status:
  • Thanks: 691  

25-09-20 00.40

ma dal vivo visto veramente di persona, oppure vale anche la televisione?

perche se in tv direi wild! degli erasure, e successivamente the tank, the swan and the balloon sempre degli erasure, vedendo quei concerti capii quale fosse la mia strada futura, vi posto anche i link.

erasure - wild! live in london
erasure - the tank the swan and the balloon

poi un altro live che mi ha lasciato di stucco anche se non c'entra nulla fu il tour degli YES da cui derivò Yessongs, io non amo particolarmente il prog per non dire che lo detesto però devo dire che quel concerto è spaventoso, suonato da dio, e non parlo solo dell'hammond o delle parti di tastiere in generale.

un altro direi sicuramente pulse dei pink floyd, pensare che mi avevano da poco regalato il Kurzweil K2000 ahahahah ma non lo scelsi per quel live, però quando lessi la pubblicità che ne usavano sei in tour e poi lo vidi nella videocassetta beh, mi sentivo molto fiero dei miei strumenti.


di persona non saprei, forse i take that, ma non ho visto tantissimi concerti di persona in vita mia, diciamo un ottantina forse.
ne ho visti molti invece di musica classica sopratutto pianoforte ma anche clavicembalo e musica antica, non male andràs schiff visto in conservatorio sala verdi a milano suonare le invenzioni goldberg, oppure direi la turangalia symphony di olivier messiaen suonata a milano all'auditorium in largo Mahler, evento fantastico e con l'ondes martenot vero!
  • d_phatt
  • Membro: Senior
  • Risp: 436
  • Loc: Perugia
  • Status:
  • Thanks: 47  

25-09-20 01.24

@ orange1978
ma dal vivo visto veramente di persona, oppure vale anche la televisione?

perche se in tv direi wild! degli erasure, e successivamente the tank, the swan and the balloon sempre degli erasure, vedendo quei concerti capii quale fosse la mia strada futura, vi posto anche i link.

erasure - wild! live in london
erasure - the tank the swan and the balloon

poi un altro live che mi ha lasciato di stucco anche se non c'entra nulla fu il tour degli YES da cui derivò Yessongs, io non amo particolarmente il prog per non dire che lo detesto però devo dire che quel concerto è spaventoso, suonato da dio, e non parlo solo dell'hammond o delle parti di tastiere in generale.

un altro direi sicuramente pulse dei pink floyd, pensare che mi avevano da poco regalato il Kurzweil K2000 ahahahah ma non lo scelsi per quel live, però quando lessi la pubblicità che ne usavano sei in tour e poi lo vidi nella videocassetta beh, mi sentivo molto fiero dei miei strumenti.


di persona non saprei, forse i take that, ma non ho visto tantissimi concerti di persona in vita mia, diciamo un ottantina forse.
ne ho visti molti invece di musica classica sopratutto pianoforte ma anche clavicembalo e musica antica, non male andràs schiff visto in conservatorio sala verdi a milano suonare le invenzioni goldberg, oppure direi la turangalia symphony di olivier messiaen suonata a milano all'auditorium in largo Mahler, evento fantastico e con l'ondes martenot vero!
Tecnicamente avevo detto dal vivo, ma direi che la cosa si possa allargare senza problemi anche ai concerti visti in tv o in altri modi...alla fine quel che conta è che abbiano lasciato una impronta particolare...e tolto la parola emo
Io per esempio ho visto al cinema il live recentemente uscito di Roger Waters, bello ma non direi proprio mozzafiato dato che ormai ho ascoltato quei brani tante di quelle volte che quasi non ne posso più, magari tra qualche anno se ne riparla.
Gli Yes invece tra i grandi del prog me li sono persi ed è un gran peccato.
Schiff...beh che dire, è un riferimento. Un manuale vivente...
  • orange1978
  • Membro: Supporter
  • Risp: 10209
  • Loc: Milano
  • Status:
  • Thanks: 691  

25-09-20 01.38

d_phatt ha scritto:
Gli Yes invece tra i grandi del prog me li sono persi ed è un gran peccato.


io li ho visti live di persona nel 1999 mi pare, o giu di li, quando c'era il tour con Igor Khoroshev alle tastiere, il tour di The Ladder, quello prima di Keys to Ascension con rick wakeman non lo vidi.

...però il concerto yessongs di cui parlo lo vidi su videocassetta anzi, prima in tv mi pare su videomusic una sera e ne rimasi colpito, successivamente comprai la vhs (e in seguito il dvd), nell'anno in cui fecero quel tour mi pare 1972/73 manco ero nato, si erano sposati i miei figuriamoci.
  • MicTastiera
  • Membro: Senior
  • Risp: 131
  • Loc: Torino
  • Status:
  • Thanks: 14  

25-09-20 01.39

@ d_phatt
Bello il successo di questo thread, grazie a tutti per le risposte.
Come piccola nota, aggiungo che proprio ieri ho rivisto le foto che feci al palco dopo il concerto della PFM dello scorso anno...e ho visto il tastierista sopra al CP1 ha una Modx! Ho sempre creduto che fosse un Motif ma mi sbagliavo...
Sì, bella discussione, bella idea!

Mi hai fatto ricordare il primo concerto di pianoforte classico che andai a sentire, avrò avuto 16 anni, era il periodo in cui suonavo costantemente un paio d'ore al giorno e pensavo pure di essere bravino emo
Purtroppo non mi ricordo il pianista, era un giovane russo, mi ci portò un amico di famiglia che aveva un biglietto in più, auditorium Rai di Torino.
Sticxxxi, non credevo alle mie orecchie, 100 volte più emozionante di un disco, un controllo delle dita assoluto, quelle mani volavano sulla tastiera con una leggerezza incredibile, nessuna sbavatura, scioltezza e controllo della dinamica estasianti, una sensazione di magia che ricordo ancora oggi. Quella notte non ho dormito, non credevo che fosse possibile suonare in quel modo semplicemente PERFETTO, non ho toccato il piano per qualche giorno, ero ammutolito, una sensazione persino frustrante. Non ho la minima idea di come si chiamasse questo pianista, ma le sensazioni che ho provato sono indimenticabili!

In età adulta invece ricordo bene il concerto di Springsteen & the E Street band a Torino nel 2009. Formazione storica al completo eccetto per Danny Federici, mancato l'anno prima.
Energia pazzesca! Amore e passione per la musica. Non mi è mai capitato di finire un concerto rock "a pancia piena". Io, trentenne, dopo 3 ore di concerto ero totalmente appagato e persino stanco. Loro, sessantenni, cantavano e suonavano come furie. Ho capito perché lo chiamano il Boss e perché quella è la sua band. Fuori scala.
  • anumj
  • Membro: Supporter
  • Risp: 17652
  • Loc: Cuneo
  • Status:
  • Thanks: 1014  

14-10-20 23.24

Joe Zawinul, perugia, estate 92...
mutismo selettivo per 1 mese e mezzo.
  • Dallaluna69
  • Membro: Expert
  • Risp: 1795
  • Loc: Firenze
  • Status:
  • Thanks: 169  

15-10-20 10.01

Manowar a Firenze, 1988 (mi sembra).
Un volume tale che anche stando in fondo alla sala non riuscivi a scambiare una parola con chi ti stava accanto.
Ammutolire era una conseguenza naturale emo