Numa compact 2 e 2X

  • paolo_b3
  • Membro: Expert
  • Risp: 4696
  • Loc: Ravenna
  • Status:
  • Thanks: 202  

24-02-19 12.22

zerinovic ha scritto:
keybed da toy center

emoemoemo
  • anumj
  • Membro: Supporter
  • Risp: 17562
  • Loc: Cuneo
  • Status:
  • Thanks: 993  

24-02-19 17.57

@ zerinovic
Aggiornati? Questi sono mica aggiornamenti per risolvere bug. Che sarebbero dovuti, queste sono nuove funzionalità, e mica il nuovo menu ordinato per categoria...prima l'usb audio, poi la possibilità di caricare nuovi suoni, gestione del triplo pedale...sono tutti regali.
Hai provato a sentire Casio per poter mettere un cavolo di pedale espressione sul px5? Ci vorrà un nuovo modello....
Non fare paragoni che non c'entrano nulla.

Casio, quando presi il px5, non aveva annunciato nuove features per incentivare le vendite.
Sapevo quello che stavo comprando e tutto era trasparente.

Alla presentazione del NC2x al contrario sono state menzionate funzionalità importanti (parliamo per es di un editor di campioni e di utilizzo di una memoria user di mezzo giga) che a distanza di 8 mesi dall'annuncio non si sa che fine abbiano fatto. Molti degli acquirenti avranno comprato lo strumento anche in prospettiva di questi upgrade ufficialmente annunciati.

Si tratta di chiarezza e di serietà.

Casio la possiamo criticare in tutto, ma non sotto questo profilo.
  • zerinovic
  • Membro: Guru
  • Risp: 6308
  • Loc: Grosseto
  • Status:
  • Thanks: 433  

24-02-19 18.28

@ anumj
Non fare paragoni che non c'entrano nulla.

Casio, quando presi il px5, non aveva annunciato nuove features per incentivare le vendite.
Sapevo quello che stavo comprando e tutto era trasparente.

Alla presentazione del NC2x al contrario sono state menzionate funzionalità importanti (parliamo per es di un editor di campioni e di utilizzo di una memoria user di mezzo giga) che a distanza di 8 mesi dall'annuncio non si sa che fine abbiano fatto. Molti degli acquirenti avranno comprato lo strumento anche in prospettiva di questi upgrade ufficialmente annunciati.

Si tratta di chiarezza e di serietà.

Casio la possiamo criticare in tutto, ma non sotto questo profilo.
Io compro in base all'effettivo, se abbocco alle tentazioni...allora me la devo prendere con me stesso.
Inoltre dovrei avere l'onesta di non pretendere niente a gratis...e invece mi hanno già regalato una scheda audio...di sicuro non sto a puntualizzare se sono precisi o no con quello che dichiarano io lo strumento l'ho preso per quello che dava, ora c'è di piu, bene....ma non pretendo nulla, a maggior ragione se lo strumento. L'ho pagato 500-600€.
  • anumj
  • Membro: Supporter
  • Risp: 17562
  • Loc: Cuneo
  • Status:
  • Thanks: 993  

24-02-19 20.43

@ zerinovic
Io compro in base all'effettivo, se abbocco alle tentazioni...allora me la devo prendere con me stesso.
Inoltre dovrei avere l'onesta di non pretendere niente a gratis...e invece mi hanno già regalato una scheda audio...di sicuro non sto a puntualizzare se sono precisi o no con quello che dichiarano io lo strumento l'ho preso per quello che dava, ora c'è di piu, bene....ma non pretendo nulla, a maggior ragione se lo strumento. L'ho pagato 500-600€.
Tu lo chiami 'abboccare alle tentazioni'... io lo chiamo diversamente, cioè 'dare fiducia al produttore'.
Se poi questa fiducia viene in qualche modo tradita, non è colpa di chi compra al mio paese.

Hanno annunciato che per settembre 2018 avrebbero messo a disposizione:
1) editor
2) accesso a 500 mb di memoria user
3) nuovi campioni

Non si sono degnati di dire una parola su queste cose, dopo mesi e mesi. Non c'entra il prezzo di vendita... non è che perchè compri un prodotto economico, chi lo produce è in diritto di comportarsi in maniera scorretta.
  • zerinovic
  • Membro: Guru
  • Risp: 6308
  • Loc: Grosseto
  • Status:
  • Thanks: 433  

24-02-19 21.12

@ anumj
Tu lo chiami 'abboccare alle tentazioni'... io lo chiamo diversamente, cioè 'dare fiducia al produttore'.
Se poi questa fiducia viene in qualche modo tradita, non è colpa di chi compra al mio paese.

Hanno annunciato che per settembre 2018 avrebbero messo a disposizione:
1) editor
2) accesso a 500 mb di memoria user
3) nuovi campioni

Non si sono degnati di dire una parola su queste cose, dopo mesi e mesi. Non c'entra il prezzo di vendita... non è che perchè compri un prodotto economico, chi lo produce è in diritto di comportarsi in maniera scorretta.
Tu compri sulla fiducia...qualcosa che al momento non puoi usare, (quindi non ti serve) però siccome sei ghiotto,per via del prezzo...accetti il rischio e la compri...senti come suona diverso...
poi pensi anche che a 600€ ti devono una libreria on-line,magari bella vasta,sviluppi software editor, firmware. Poi devo anche rispettare scadenze...a gratis?? Ma siamo italiani.....pronti a puntare il dito su chi chiacchiera troppo, cosi tanto per chiacchierare...ma la sostanza é sempre relativa.
Io se ero studiologic stavo zitto,e poi ve lo schioccavo a pagamento...200€. O piglialo in quel posto....
  • Edmond

25-02-19 00.10

abbiate pazienza… la studiologic/fatar non è una grande azienda paragonabile a korg o casio o roland ecc ecc.….
ha i suoi tempi ma allafine i prodotti li fa bene e li fa in italia… per cui.. non è il caso di sparare a zero specialmente quando non si sa di cosa si sta parlando.
  • zerinovic
  • Membro: Guru
  • Risp: 6308
  • Loc: Grosseto
  • Status:
  • Thanks: 433  

25-02-19 08.33

@ Edmond
abbiate pazienza… la studiologic/fatar non è una grande azienda paragonabile a korg o casio o roland ecc ecc.….
ha i suoi tempi ma allafine i prodotti li fa bene e li fa in italia… per cui.. non è il caso di sparare a zero specialmente quando non si sa di cosa si sta parlando.
Davvero é tuo questo commento? Mi aspettavo un abbaiata a fermo...invece guarda che spettacolo..emo
  • hrestov
  • Membro: Expert
  • Risp: 2165
  • Loc: Vicenza
  • Status:
  • Thanks: 170  

25-02-19 10.37

Comunque l'altro ieri in un locale, tributo Renato zero, un tributo mi pare abbastanza importante, veniva a vicenza da Roma, sotto agenzia. Il tastierista aveva solo una Numa compact 2 e computer, con il quale mandava anche sequenze. E le parti di piano col Renatone sono abbastanza fondamentali.
A dire il vero non so se usava il piano interno o il vst, ma comunque ci Riusciva tranquillamente a suonare il classico accompagnamento pop senza troppi problemi.
  • zerinovic
  • Membro: Guru
  • Risp: 6308
  • Loc: Grosseto
  • Status:
  • Thanks: 433  

25-02-19 11.13

@ hrestov
Comunque l'altro ieri in un locale, tributo Renato zero, un tributo mi pare abbastanza importante, veniva a vicenza da Roma, sotto agenzia. Il tastierista aveva solo una Numa compact 2 e computer, con il quale mandava anche sequenze. E le parti di piano col Renatone sono abbastanza fondamentali.
A dire il vero non so se usava il piano interno o il vst, ma comunque ci Riusciva tranquillamente a suonare il classico accompagnamento pop senza troppi problemi.
Nel mio gruppo facciamo Sally, di V.Rossi,ma non é un problema, questi brani qui non sono un problema, quando la Numa compact 2 mostra il limite, il mio é belle arrivato da un pezzo...emo
  • lucabbrasi
  • Membro: Expert
  • Risp: 4247
  • Loc: Firenze
  • Status:
  • Thanks: 231  

25-02-19 11.32

...se posso aggiungere la mia modesta esperienza: è un ottimo coltellino svizzero. Ormai anziano, non ho certamente da sfoggiare scale alla Rachmaninov...so solo che lo utilizzo (con i suoni interni...) per una cover Sade, e sopra il Kross 2 per pad e leads e altro. Con il trio funk lo utilizzo come master, suonandoci moltissimi Rhodes..idem per una prova che farò per una cover anni 80.
Possibile (speriamo) che possa avviare in questo periodo un progetto a tre (sax, basso e loops), e utilizzerò il solo Compact sempre con suoni interni. Che dire, leggero e fa comodo in varie situazioni...la schiena e la mano destra ringraziano (stanno comparendo dei primi, pericolosi segnali d'artrite..). Io certamente invidio coloro che comprano (come?), portano (come?) e suonano un Nord Stage, ma fatti i miei conti non ho 3000 euro da destinarci, non sono un ventenne per portarmi 16 kg su 2 rampe di scale, etc etc....
  • anumj
  • Membro: Supporter
  • Risp: 17562
  • Loc: Cuneo
  • Status:
  • Thanks: 993  

25-02-19 12.15

Non è in discussione il prodotto. Sono stato il primo a osannare sledge, il migliore va in circolazione per me. Anche il nc2 non è male. Io critico la comunicazione che sta dietro il prodotto. Annunci cose che poi non realizzi e non ti degni di darne notizia. Non è solo studiologic, ma nord per esempio non ha fatto più sapere nulla dell editori per ns3.
  • zerinovic
  • Membro: Guru
  • Risp: 6308
  • Loc: Grosseto
  • Status:
  • Thanks: 433  

25-02-19 12.43

@ anumj
Non è in discussione il prodotto. Sono stato il primo a osannare sledge, il migliore va in circolazione per me. Anche il nc2 non è male. Io critico la comunicazione che sta dietro il prodotto. Annunci cose che poi non realizzi e non ti degni di darne notizia. Non è solo studiologic, ma nord per esempio non ha fatto più sapere nulla dell editori per ns3.
Eh..ma stiamo parlando di uno strumento che costa quasi 10 volte. Dovrebbe essere prevista una maggior cura del cliente.
Se compri una panda é un conto, ma con una jaguar hai un trattamento diverso.
Studiologic ha proposto una cosa,che non ha mai fatto prima, e ci vuole il suo tempo non ce niente da fare...potevono essere piu cauti?...si...infatti mi hanno risposto alla mail, che "non posso dirti quando"...riferito al triplo pedale,(hanno imparato..emo)
Secondo me é perdonabile....alla grande.
  • anumj
  • Membro: Supporter
  • Risp: 17562
  • Loc: Cuneo
  • Status:
  • Thanks: 993  

28-02-19 11.51

Ma al di là di tutto, come suona?
  • zerinovic
  • Membro: Guru
  • Risp: 6308
  • Loc: Grosseto
  • Status:
  • Thanks: 433  

28-02-19 13.03

@ anumj
Ma al di là di tutto, come suona?
Bene vedrai..emo come tutte le studiologic...
  • zerinovic
  • Membro: Guru
  • Risp: 6308
  • Loc: Grosseto
  • Status:
  • Thanks: 433  

23-05-19 12.25

dopo 20 anni di onorato servizio, il pedale sustain roland mi ha lasciato, (quello con la base girevole in gomma)
l'ho sostituito con lo studiologic slp3-d, che tra l'altro avrei acquistato.
appena arrivato lo inserisco e non funzionava correttamente, ho poi verificato che avevano collegato invertiti tip e ring….(grazie allo schema postato sul loro sito)

tirata di orecchie a studiologic...emo

comunque adesso tutto bene, il pedale è stabile e le leve sostengono bene il piede, il sustain è progressivo, e cosa non specificata nella midi implementation,(altra tirata di orecchie) la studiologic fa uscire il CC 66 e 67 per gli altri due pedali, sostenuto e soft. come cc midi. ottimo quindi, per poter riutilizzare con un computer quei controlli anche in altro modo...

comunque dato che c'ero ho dato un occhiata anche al Roland, ha uno switch con doppio contatto (norm.aperto e chiuso)
o spostato il filo sul contatto norm.aperto...adesso funziona a polarita korg standard...emoemo (invertita rispetto a prima)
  • maxpiano69
  • Membro: Supporter
  • Risp: 16419
  • Loc: Torino
  • Status:
  • Thanks: 1546  

23-05-19 13.07

zerinovic ha scritto:
cosa non specificata nella midi implementation,(altra tirata di orecchie) la studiologic fa uscire il CC 66 e 67 per gli altri due pedali, sostenuto e soft


Nel manuale della 2X invece lo riporta correttamente, si vede che la NC2 la hanno fatta un po' di fretta... emo
  • zerinovic
  • Membro: Guru
  • Risp: 6308
  • Loc: Grosseto
  • Status:
  • Thanks: 433  

23-05-19 13.17

maxpiano69 ha scritto:
si vede che la NC2 la hanno fatta un po' di fretta...

Si guarda, in quasi tutti i contesti, i prodotti made in italy soffrono di questo, sembra che siano stati fatti con il fuoco al didietro...se invece smonti un prodotto giapponese, stai sicuro che ogni 8cm esatti ce una fascetta per tenere bellina tirata tutta la cablatura...c'è un altra cura dei dettagli.

Per la midi implementation devo aggiungere anche che invece ci sono i cc 91 e 93.

E per assurdo non mi é mai riuscito vederli sul midi out...emo
  • lucablu
  • Membro: Senior
  • Risp: 463
  • Loc: Torino
  • Status:
  • Thanks: 23  

23-05-19 14.43

zerinovic ha scritto:
adesso funziona a polarita korg standard... (invertita rispetto a prima)

Non ho mai capito perché le Tastiere ed i Synth Korg hanno la polarità invertita per quanto riguarda il Pedale del Sustain per cui bisogna per forza cambiare la polarità, o agendo sul pulsantino del pedale (se detto pulsantino è presente e non sempre c'è) oppure modificando, sulla Korg, le impostazioni del pedale in modalità Global... emo emo
  • zerinovic
  • Membro: Guru
  • Risp: 6308
  • Loc: Grosseto
  • Status:
  • Thanks: 433  

23-05-19 15.11

@ lucablu
zerinovic ha scritto:
adesso funziona a polarita korg standard... (invertita rispetto a prima)

Non ho mai capito perché le Tastiere ed i Synth Korg hanno la polarità invertita per quanto riguarda il Pedale del Sustain per cui bisogna per forza cambiare la polarità, o agendo sul pulsantino del pedale (se detto pulsantino è presente e non sempre c'è) oppure modificando, sulla Korg, le impostazioni del pedale in modalità Global... emo emo
Éh perché cosi ogni marca si vende i suoi pedali...e con i pedali espressione, o continui, ci sono anche piu aspetti che lo rendono o no,compatibile...basterebbe che la tastiera avesse un sistema di calibrazione come i joystick del pc...(vedi nord che gli é andata in tasca, ma si é fatta anche autogol..)

Cmq slp3-d ricrea il terzo pedale, sfruttando una diversa resistenza ohm sullo stesso contatto. (ring) che lo strumento interpreta come soft o sostenuto.
Mentre sul tip c'è il potenziometro del sustain.
  • lucablu
  • Membro: Senior
  • Risp: 463
  • Loc: Torino
  • Status:
  • Thanks: 23  

23-05-19 15.53

@ zerinovic
Éh perché cosi ogni marca si vende i suoi pedali...e con i pedali espressione, o continui, ci sono anche piu aspetti che lo rendono o no,compatibile...basterebbe che la tastiera avesse un sistema di calibrazione come i joystick del pc...(vedi nord che gli é andata in tasca, ma si é fatta anche autogol..)

Cmq slp3-d ricrea il terzo pedale, sfruttando una diversa resistenza ohm sullo stesso contatto. (ring) che lo strumento interpreta come soft o sostenuto.
Mentre sul tip c'è il potenziometro del sustain.
emo