Nuovi Macbook Apple silicon

  • Jhe1723
  • Membro: Guest
  • Risp: 103
  • Loc: Bergamo
  • Status:
  • Thanks: 4  

11-11-20 20.55

Non so se qualcuno di voi ha visto ma ieri sono stati lanciati i nuovi macbook con processore proprietario apple proprio quando devo cambiare il mio. Adesso ho un grosso dilemma ... prenderlo con il niovo processore e magari soffrire degli inevitabili peccati di gioventù e delle poche app a disposizione o stare su uno meno recente ma che nel giro di due anni sarà obsoleto?! Io vorrei continuare ad utilizzare logic e qualche plugin
  • michelet
  • Membro: Supporter
  • Risp: 15576
  • Loc: Venezia
  • Status:
  • Thanks: 2001  

11-11-20 21.46

Ogni scelta corrisponde ad una rinuncia.Personalmente non ho mai optato per i computer laptop, per il semplice fatto che costano molto di più dei tower, a maggior ragione se di casa Apple.
Sinceramente, ero un utente fedelissimo della mela iridata, poi una decina d'anni fa ho capito di aver buttato un pozzo di soldi per dei computer che, nel corso del tempo sono diventati solo delle scatole di modesta qualità e dal prezzo esagerato. Da allora percorro una via alternativa, pur continuando ad utilizzare le mie applicazioni abituali, come Digital Performer, Reason, Kontakt ecc. ecc.
Il supporto da parte di Apple per i sistemi basati su processori Intel non verrà interrotto da un giorno all'altro. Cosa succederebbe se gli acquirenti dei MacPro di ultimissima generazione, da migliaia di euro, si trovassero con il culo per terra?
Quindi, posto che sarà difficile passi ai computer con processori ARM, tra un paio d'anni mi assemblerò un nuovo PC con prestazioni molto elevate, proseguendo ad utiilzzare lo stesso sistema operativo, finché sarà possibile. Poi, si vedrà, perché nulla è eterno.
  • Dadopotter
  • Membro: Expert
  • Risp: 1239
  • Loc: Torino
  • Status:
  • Thanks: 78  

11-11-20 22.10

l’archit del nuovo M1 è analoga a quella usata per i dispositivi ipad e iphone pertanto si prevede la possibilità di usare le stesse app dei dispositivi mobili su mac e viceversa

potrebbe essere una funzionalità molto utile

io comunque dati tecnici alla mano andrei sul nuovo processore, attendiamo però l’uscita effettiva per verificare che le premesse siano mantenute
  • zaphod
  • Membro: Guru
  • Risp: 5115
  • Loc: Savona
  • Status:
  • Thanks: 471  

12-11-20 10.45

Jhe1723 ha scritto:
Adesso ho un grosso dilemma ... prenderlo con il niovo processore e magari soffrire degli inevitabili peccati di gioventù e delle poche app a disposizione

non ho seguito molto il discorso dei nuovi processori perchè non ho fretta di cambiare il mio macbook. Ragion per cui non comprendo (per mia ignoranza, sottolineo) quando parli di poche app. Intendi quelle "nuove" che saranno disponibili inter-dispositivi (quindi utilizzabili su ipadOS, iphoneOS e macOS)? Perchè credo che i programmi che girano attualmente su mac potranno ugualmente funzionare, al netto magari di qualche aggiornamento.
  • jeedo
  • Membro: Senior
  • Risp: 530
  • Loc: Pisa
  • Status:
  • Thanks: 122  

12-11-20 13.27

zaphod ha scritto:
Perchè credo che i programmi che girano attualmente su mac potranno ugualmente funzionare, al netto magari di qualche aggiornamento.

Purtroppo i programmi che girano attualmente su Mac, in attesa delle versioni appositamente riscritte e ricompilate per i processori Arm, per poter funzionare sui Mac con il nuovo processore, verranno "tradotti" (in maniera invisibile all'utente) tramite un software, integrato nel nuovo MacOs Big Sur, chiamato Rosetta 2.
QUI qualche chiarimento in proposito.

@Jhe1723
Per esperienza personale, sopratutto se il computer serve per lavoro o per portare avanti progetti in corso, sconsiglio fortemente di passare a nuova piattaforma prima che la transizione da un processore ad un altro non sia ben "rodata" e che siano uscite le versioni dei software che usi appositamente ricompilate per Arm; della serie: il beta tester fallo fare ad altri!
Diversamenter se col computer ci "ruzzi" puoi fare quello che vuoi... anche se, io aspetterei comunque.
emo

  • Dadopotter
  • Membro: Expert
  • Risp: 1239
  • Loc: Torino
  • Status:
  • Thanks: 78  

12-11-20 13.37

@ jeedo
zaphod ha scritto:
Perchè credo che i programmi che girano attualmente su mac potranno ugualmente funzionare, al netto magari di qualche aggiornamento.

Purtroppo i programmi che girano attualmente su Mac, in attesa delle versioni appositamente riscritte e ricompilate per i processori Arm, per poter funzionare sui Mac con il nuovo processore, verranno "tradotti" (in maniera invisibile all'utente) tramite un software, integrato nel nuovo MacOs Big Sur, chiamato Rosetta 2.
QUI qualche chiarimento in proposito.

@Jhe1723
Per esperienza personale, sopratutto se il computer serve per lavoro o per portare avanti progetti in corso, sconsiglio fortemente di passare a nuova piattaforma prima che la transizione da un processore ad un altro non sia ben "rodata" e che siano uscite le versioni dei software che usi appositamente ricompilate per Arm; della serie: il beta tester fallo fare ad altri!
Diversamenter se col computer ci "ruzzi" puoi fare quello che vuoi... anche se, io aspetterei comunque.
emo

vero anche che non ricordo a memoria troppe difficoltà da parte di Apple nella stabilità dei nuovi modelli usciti anzi...ricordo affermazioni su stabilità quando si passò dai processori G ad intel, io presi intel mentre mia moglie l'ultimo G, io sto usando ancora oggi il mac con 10.11 e programmi relativamente aggiornati, lei lo ha funziona ma non ci sono programmi aggiornati da anni, alla fine ho scelto meglio io
  • Jhe1723
  • Membro: Guest
  • Risp: 103
  • Loc: Bergamo
  • Status:
  • Thanks: 4  

12-11-20 14.27

@ jeedo
zaphod ha scritto:
Perchè credo che i programmi che girano attualmente su mac potranno ugualmente funzionare, al netto magari di qualche aggiornamento.

Purtroppo i programmi che girano attualmente su Mac, in attesa delle versioni appositamente riscritte e ricompilate per i processori Arm, per poter funzionare sui Mac con il nuovo processore, verranno "tradotti" (in maniera invisibile all'utente) tramite un software, integrato nel nuovo MacOs Big Sur, chiamato Rosetta 2.
QUI qualche chiarimento in proposito.

@Jhe1723
Per esperienza personale, sopratutto se il computer serve per lavoro o per portare avanti progetti in corso, sconsiglio fortemente di passare a nuova piattaforma prima che la transizione da un processore ad un altro non sia ben "rodata" e che siano uscite le versioni dei software che usi appositamente ricompilate per Arm; della serie: il beta tester fallo fare ad altri!
Diversamenter se col computer ci "ruzzi" puoi fare quello che vuoi... anche se, io aspetterei comunque.
emo

Si hai ragione ma non vorrei spendere cifre così importanti per comprare qlc di già vecchio... per intenderci quando aggiorneranno per macosx i vari plugin temo che abbandoneranno la piattaforma intel a favore della piattaforma di arm
  • wildcat80
  • Membro: Expert
  • Risp: 3026
  • Loc: Genova
  • Status:
  • Thanks: 417  

12-11-20 14.40

Al momento diverse case stanno avvisando che i loro software non sono garantiti per funzionare con Big Sour.
In questo momento è già una scelta azzardata passare a Big Sour, figuriamoci il cambio di processore.
Sarebbe prudenziale aspettare qualche mese, anche un anno, prima di fare il salto.
  • jeedo
  • Membro: Senior
  • Risp: 530
  • Loc: Pisa
  • Status:
  • Thanks: 122  

12-11-20 15.00

Queste sono valutazioni che puoi fare solamente tu.

In informatica, il concetto di vecchio è qualcosa di diabolico perché, uno spazio temporale di sei mesi, rende tutto ciò che c'era prima "vecchio"; ti consiglio invece di considerare vecchio tutto ciò che non ti permette più di fare ciò che vorresti!
Nello "Studiolo" uso un vecchio Mac Pro del 2012; con quella vecchia macchina riesco sempre a fare tutto ciò che voglio e non è comprando l'ultimo Mac Pro, che mi permette di aprire 1.456.789 istanze AU contemporaneamente, che produrrò migliore musica.

Non so in che rapporti sei con l'usato ma la cosa che io faccio e che consiglio sempre, è l'acquisto di un buon usato: risparmi un sacco di soldi rispetto al nuovo e quando vai a rivendere ci rimetti un sacco di soldi in meno.

In conclusione, se puoi aspetta, se non puoi prendi un buon usato, se non vuoi l'usato aspetta qualche mese e dai un'occhiata frequente alle offerte dei rivenditori perché, probabilmente, i "vecchi" Mac con processore Intel potrebbero calare di prezzo; e con un processore Intel registri e produci la stessa buona musica che produrresti con un processore ARM.
emo
  • maxpiano69
  • Membro: Supporter
  • Risp: 19600
  • Loc: Torino
  • Status:
  • Thanks: 2073  

12-11-20 15.24

@ jeedo
Queste sono valutazioni che puoi fare solamente tu.

In informatica, il concetto di vecchio è qualcosa di diabolico perché, uno spazio temporale di sei mesi, rende tutto ciò che c'era prima "vecchio"; ti consiglio invece di considerare vecchio tutto ciò che non ti permette più di fare ciò che vorresti!
Nello "Studiolo" uso un vecchio Mac Pro del 2012; con quella vecchia macchina riesco sempre a fare tutto ciò che voglio e non è comprando l'ultimo Mac Pro, che mi permette di aprire 1.456.789 istanze AU contemporaneamente, che produrrò migliore musica.

Non so in che rapporti sei con l'usato ma la cosa che io faccio e che consiglio sempre, è l'acquisto di un buon usato: risparmi un sacco di soldi rispetto al nuovo e quando vai a rivendere ci rimetti un sacco di soldi in meno.

In conclusione, se puoi aspetta, se non puoi prendi un buon usato, se non vuoi l'usato aspetta qualche mese e dai un'occhiata frequente alle offerte dei rivenditori perché, probabilmente, i "vecchi" Mac con processore Intel potrebbero calare di prezzo; e con un processore Intel registri e produci la stessa buona musica che produrresti con un processore ARM.
emo
+1 & thanks (mi ritrovo al 100% ed anche il mio Mac Mini del 2012 è d'accordo) emo
  • zaphod
  • Membro: Guru
  • Risp: 5115
  • Loc: Savona
  • Status:
  • Thanks: 471  

12-11-20 16.32

jeedo ha scritto:
Purtroppo i programmi che girano attualmente su Mac, in attesa delle versioni appositamente riscritte e ricompilate per i processori Arm, per poter funzionare sui Mac con il nuovo processore, verranno "tradotti" (in maniera invisibile all'utente) tramite un software, integrato nel nuovo MacOs Big Sur, chiamato Rosetta 2.

ok, grazie, allora non è così semplice come pensavo!
Quindi potenzialmente potrebbero girare peggio (intendo più lentamente) sui nuovi Arm rispetto agli Intel, almeno fino alla ricompilazione?
  • jeedo
  • Membro: Senior
  • Risp: 530
  • Loc: Pisa
  • Status:
  • Thanks: 122  

12-11-20 17.27

zaphod ha scritto:
Quindi potenzialmente potrebbero girare peggio (intendo più lentamente) sui nuovi Arm rispetto agli Intel, almeno fino alla ricompilazione?

Anche se, in perfetto stile Apple, il processore ARM è stato annunciato come "il processore più veloce di sempre", al momento non è dato di saperlo sino a che non avremo prove sul campo.
In ogni caso, velocità di emulazione a parte, nel campo audio sarei molto più preoccupato per la compatibilità dei driver. Ricordo che il passaggio da OS9 a Mac OSX, per quanto mi riguarda, fu traumatico perché i driver OSX rilasciati per l'interfaccia audio Tascam che usavo allora, producevano dei clip durante la registrazione o riproduzione audio; ci sono voluti un paio di mesi, centinaia di post sul forum Tascam e decine di e-mail da parte di utenti incavolati prima che la Tascam rilasciasse dei driver funzionanti (dei quali fui anche beta tester!).
Ovviamente, al momento, sono tutte illazioni e probabilmente tutto funzionerà alla prima però ripeto, prima di spendere un po' di soldi, il beta tester lo farei fare a qualcun altro!
emo
  • maxpiano69
  • Membro: Supporter
  • Risp: 19600
  • Loc: Torino
  • Status:
  • Thanks: 2073  

12-11-20 17.30

@ zaphod
jeedo ha scritto:
Purtroppo i programmi che girano attualmente su Mac, in attesa delle versioni appositamente riscritte e ricompilate per i processori Arm, per poter funzionare sui Mac con il nuovo processore, verranno "tradotti" (in maniera invisibile all'utente) tramite un software, integrato nel nuovo MacOs Big Sur, chiamato Rosetta 2.

ok, grazie, allora non è così semplice come pensavo!
Quindi potenzialmente potrebbero girare peggio (intendo più lentamente) sui nuovi Arm rispetto agli Intel, almeno fino alla ricompilazione?
Apple dichiara che anche in emulazione (con Rosetta2 che in realtà è più un "traduttore di istruzioni x86 -> ARM" ) la compatibilità è piena e le prestazioni "as quick" (ma aspettiamo dei benchmark più approfonditi sui primi modelli)

Rosetta 2 translates existing Intel apps so they work on Macs equipped with Apple Silicon quickly, seamlessly, and without issues. Apple has demoed Rosetta 2 with apps and games and there's no difference between running an Intel app on an Intel machine and on an Apple Silicon machine. All of the features work and the software is just as quick.

Fonte: https://www.macrumors.com/guide/apple-silicon/
  • toniz1
  • Membro: Expert
  • Risp: 1053
  • Loc: Verona
  • Status:
  • Thanks: 107  

12-11-20 17.42

@ jeedo
Queste sono valutazioni che puoi fare solamente tu.

In informatica, il concetto di vecchio è qualcosa di diabolico perché, uno spazio temporale di sei mesi, rende tutto ciò che c'era prima "vecchio"; ti consiglio invece di considerare vecchio tutto ciò che non ti permette più di fare ciò che vorresti!
Nello "Studiolo" uso un vecchio Mac Pro del 2012; con quella vecchia macchina riesco sempre a fare tutto ciò che voglio e non è comprando l'ultimo Mac Pro, che mi permette di aprire 1.456.789 istanze AU contemporaneamente, che produrrò migliore musica.

Non so in che rapporti sei con l'usato ma la cosa che io faccio e che consiglio sempre, è l'acquisto di un buon usato: risparmi un sacco di soldi rispetto al nuovo e quando vai a rivendere ci rimetti un sacco di soldi in meno.

In conclusione, se puoi aspetta, se non puoi prendi un buon usato, se non vuoi l'usato aspetta qualche mese e dai un'occhiata frequente alle offerte dei rivenditori perché, probabilmente, i "vecchi" Mac con processore Intel potrebbero calare di prezzo; e con un processore Intel registri e produci la stessa buona musica che produrresti con un processore ARM.
emo
sono perfettamente d'accordo.
Non e' che se esce un computer nuovo, il tuo smette di funzionare.

Ci sarebbe da capire perche' vorresti cambiare il tuo attuale Mac. Ci sono problemi di tipo hardware oppure e' già un modello con parecchi anni sulle spalle? Ci devi fare anche altro oltre a suonare?
In quanto ho piu' di un amico che usa ancora i vecchi mac bianchi e funzionano ancora. Ma se lo devi usare per altre applicazioni che richiedono aggiornamenti costanti, oppure perche' e' il tuo unico pc allora il discorso cambia.
Se DEVI cambiarlo, ti consiglio anche io un buon usato recente, ma aspetta almeno 1 annetto per passare ad ARM, che già solo quando cambiano SO ci sono problemi, figurati cambiando tutta l'architettura...
  • GianfrixMG
  • Membro: Senior
  • Risp: 283
  • Loc: Bari
  • Status:
  • Thanks: 22  

12-11-20 18.43

jeedo ha scritto:
Anche se, in perfetto stile Apple, il processore ARM è stato annunciato come "il processore più veloce di sempre", al momento non è dato di saperlo sino a che non avremo prove sul campo.

Poi vai a vedere le footnotes sul sito Apple e vedi che il moltiplicatore è relativo ad un i3.

In ogni caso si, conviene aspettare recensioni perché usciranno a breve. Io aspetterei però qualche anno sia perché in genere la prima generazione di un prodotto Apple ha sempre difetti grossi gradualmente risolti nelle successive generazioni e sia perché il software va ottimizzato per questa nuova architettura (non serve a niente se mi dai un moltiplicatore per Logic quando io uso REAPER/Cubase/ecc). Questo soprattutto se si vuole rimpiazzare il proprio computer di produzione; se si hanno soldi da buttare per beta testing è un altro discorso emo

Alla fine sti nuovi prodotti sono più simili ad un iPad Pro con un form factor diverso. Tra l'altro fa abbastanza ridere che la differenza più grossa tra l'Air ed il Pro ora siano la touchbar ed il sistema di raffreddamento attivo emo
  • MarioSynth
  • Membro: Expert
  • Risp: 982
  • Loc: Genova
  • Status:
  • Thanks: 116  

12-11-20 19.10

@ GianfrixMG
jeedo ha scritto:
Anche se, in perfetto stile Apple, il processore ARM è stato annunciato come "il processore più veloce di sempre", al momento non è dato di saperlo sino a che non avremo prove sul campo.

Poi vai a vedere le footnotes sul sito Apple e vedi che il moltiplicatore è relativo ad un i3.

In ogni caso si, conviene aspettare recensioni perché usciranno a breve. Io aspetterei però qualche anno sia perché in genere la prima generazione di un prodotto Apple ha sempre difetti grossi gradualmente risolti nelle successive generazioni e sia perché il software va ottimizzato per questa nuova architettura (non serve a niente se mi dai un moltiplicatore per Logic quando io uso REAPER/Cubase/ecc). Questo soprattutto se si vuole rimpiazzare il proprio computer di produzione; se si hanno soldi da buttare per beta testing è un altro discorso emo

Alla fine sti nuovi prodotti sono più simili ad un iPad Pro con un form factor diverso. Tra l'altro fa abbastanza ridere che la differenza più grossa tra l'Air ed il Pro ora siano la touchbar ed il sistema di raffreddamento attivo emo
emo Mah, sinceramente... ma hai visto i primi benchmark?

M1

Un processore entry level supera un Intel i9. Si, ho scritto i9. A voi le conclusioni, secondo me hanno fatto il botto...
  • GianfrixMG
  • Membro: Senior
  • Risp: 283
  • Loc: Bari
  • Status:
  • Thanks: 22  

12-11-20 19.29

Mi correggo, il Mac Mini è comparato con il precedente i3, mentre il MacBook Pro con il precedente i7.

MarioSynth ha scritto:
Mah, sinceramente... ma hai visto i primi benchmark?

M1

Un processore entry level supera un Intel i9. Si, ho scritto i9. A voi le conclusioni, secondo me hanno fatto il botto...

I benchmark lasciano il tempo che trovano. Posso capire se fosse un confronto tra due i9, ma qui parliamo di architetture completamente diverse. Possono essere i chip più potenti del mondo, ma se il layer di emulazione/traduzione/come lo vogliamo chiamare fornito da Rosetta non è abbastanza efficiente o se gli sviluppatori non riescono a spremere il chip M1 per avere quelle performance vai a creare un collo di bottiglia. Per Apple è facile ottimizzare il proprio software per i propri chip, da vedere se sarà la stessa cosa per gli sviluppatori third-party.

Ti faccio l'esempio della PS3: capacità uber-fantastiche di rendering della grafica ma era una piattaforma difficile da sfruttare al meglio. Non dico che con Apple Silicon succederà la stessa cosa, ma è indicativo del fatto che l'ottimizzazione conta.
  • MarioSynth
  • Membro: Expert
  • Risp: 982
  • Loc: Genova
  • Status:
  • Thanks: 116  

12-11-20 19.36

@ GianfrixMG
Mi correggo, il Mac Mini è comparato con il precedente i3, mentre il MacBook Pro con il precedente i7.

MarioSynth ha scritto:
Mah, sinceramente... ma hai visto i primi benchmark?

M1

Un processore entry level supera un Intel i9. Si, ho scritto i9. A voi le conclusioni, secondo me hanno fatto il botto...

I benchmark lasciano il tempo che trovano. Posso capire se fosse un confronto tra due i9, ma qui parliamo di architetture completamente diverse. Possono essere i chip più potenti del mondo, ma se il layer di emulazione/traduzione/come lo vogliamo chiamare fornito da Rosetta non è abbastanza efficiente o se gli sviluppatori non riescono a spremere il chip M1 per avere quelle performance vai a creare un collo di bottiglia. Per Apple è facile ottimizzare il proprio software per i propri chip, da vedere se sarà la stessa cosa per gli sviluppatori third-party.

Ti faccio l'esempio della PS3: capacità uber-fantastiche di rendering della grafica ma era una piattaforma difficile da sfruttare al meglio. Non dico che con Apple Silicon succederà la stessa cosa, ma è indicativo del fatto che l'ottimizzazione conta.
emo e quindi lo dai già fallito in partenza?

I numeri sono numeri e sono indiscutibili: X va più veloce di Y. I tuoi discorsi “alla fine é un iPad Pro con un forum factor diverso” sono imbarazzanti.

La realtà è che questo è un salto generazionale enorme, non il solito 10 o 15% da un processore all’altro.

Su Rosetta 2: secondo te Apple se ne esce con un architettura rivoluzionaria e Rosetta non sarà efficiente? Ma pensi che sparano numeri a caso? Dai siamo seri, finalmente c’è un game changer, ora tutti gli altri (Amd, Intel, ecc.) dovranno svegliarsi e rincorrere, e non centellinare anno dopo anno un architettura x86 con qualche mhz in più. E si spera a vantaggio degli utilizzatori (noi).
  • GianfrixMG
  • Membro: Senior
  • Risp: 283
  • Loc: Bari
  • Status:
  • Thanks: 22  

12-11-20 19.49

MarioSynth ha scritto:
e quindi lo dai già fallito in partenza?

No! Sto dicendo che è solo presto per salivarci dietro, meglio aspettare.

MarioSynth ha scritto:
I tuoi discorsi “alla fine é un iPad Pro con un forum factor diverso” sono imbarazzanti.

Stiamo parlando di un SOC ispirato all'esperienza che l'Apple ha maturato realizzando i suoi iPad e iPhone. La similitudine ci sta tutta secondo me in termini di architettura, magari non in termini di performance.

MarioSynth ha scritto:
Su Rosetta 2: secondo te Apple se ne esce con un architettura rivoluzionaria e Rosetta non sarà efficiente? Ma pensi che sparano numeri a caso?

Sono un po' giovane per ricordare vivamente il passaggio ad Intel, ma da quello che leggo non è stato proprio rose e fiori. Anche lì c'era un Rosetta. Rosetta 2 sarà migliore? Molto probabilmente si, ma parliamo sempre di un layer di emulazione da ARM ad x86. Un calo di performance, sebbene minimo, ci sarà SEMPRE fin quando non arriveranno i binari nativi. Ma lasciamo parlare le comparazioni più serie non appena arriveranno.

MarioSynth ha scritto:
E si spera a vantaggio degli utilizzatori (noi).

Ma guarda, il prospetto di un'architettura ARM-based fa piacere pure a me visto quanto x86 sta stagnando almeno lato Intel. Ribadisco, è solo troppo presto. Ci sono poi cose che, lato Apple, vanno un pelo a svantaggio degli utilizzatori, come la chiusura ancora maggiore verso riparazioni di terze parti, ma questo è un altro discorso...
  • MarioSynth
  • Membro: Expert
  • Risp: 982
  • Loc: Genova
  • Status:
  • Thanks: 116  

12-11-20 20.54

@ GianfrixMG
MarioSynth ha scritto:
e quindi lo dai già fallito in partenza?

No! Sto dicendo che è solo presto per salivarci dietro, meglio aspettare.

MarioSynth ha scritto:
I tuoi discorsi “alla fine é un iPad Pro con un forum factor diverso” sono imbarazzanti.

Stiamo parlando di un SOC ispirato all'esperienza che l'Apple ha maturato realizzando i suoi iPad e iPhone. La similitudine ci sta tutta secondo me in termini di architettura, magari non in termini di performance.

MarioSynth ha scritto:
Su Rosetta 2: secondo te Apple se ne esce con un architettura rivoluzionaria e Rosetta non sarà efficiente? Ma pensi che sparano numeri a caso?

Sono un po' giovane per ricordare vivamente il passaggio ad Intel, ma da quello che leggo non è stato proprio rose e fiori. Anche lì c'era un Rosetta. Rosetta 2 sarà migliore? Molto probabilmente si, ma parliamo sempre di un layer di emulazione da ARM ad x86. Un calo di performance, sebbene minimo, ci sarà SEMPRE fin quando non arriveranno i binari nativi. Ma lasciamo parlare le comparazioni più serie non appena arriveranno.

MarioSynth ha scritto:
E si spera a vantaggio degli utilizzatori (noi).

Ma guarda, il prospetto di un'architettura ARM-based fa piacere pure a me visto quanto x86 sta stagnando almeno lato Intel. Ribadisco, è solo troppo presto. Ci sono poi cose che, lato Apple, vanno un pelo a svantaggio degli utilizzatori, come la chiusura ancora maggiore verso riparazioni di terze parti, ma questo è un altro discorso...
Ti lascio il link ad un buon articolo che inizia a dipanare i dubbi, anche se molte sono supposizioni (suffragate da dati concreti, reali), ti suggerisco di leggerlo:

M1 domande

Su Rosetta2: "...esiste Rosetta 2 che si occupa di fare da ponte tra il nuovo ed il vecchio mondo. A quanto si è visto finora, pare che questo riesca a sfruttare solo 4 degli 8-core totali, ma considerando i numeri espressi c'è il rischio che le stesse app x86 vadano meglio su M1 che sugli i7 Intel che montavano le precedenti versioni. "

Su Rosetta 1 io c'ero, avevo un mini G4 e Macbook intel bianco, il primo uscito, acquistato nel 2006, e usandoli per lavoro l'esperienza utente è sempre filata perfettamente liscia.