Tastiere a confronto : Yamaha P515 e Yamaha P525

  • Aikira
  • Membro: Guest
  • Risp: 5
  • Loc:
  • Thanks: 1  

16-11-23 14.34

Ciao a tutti. Sto decidendo di acquistare una tastiera Yamaha. Ho provato la P515 e mi è piaciuta abbastanza, anche se mi aspettavo un maggior peso dei tasti. Soddisfattissima, invece, per come risponde al tocco. Qualcuno può dirmi se la P525 ha lo stesso bel suono? Ma soprattutto, il peso dei tasti è uguale o maggiore in una della due? Grazie
  • toniz1
  • Membro: Expert
  • Risp: 3401
  • Loc: Verona
  • Thanks: 788  

16-11-23 15.03

@ Aikira
Ciao a tutti. Sto decidendo di acquistare una tastiera Yamaha. Ho provato la P515 e mi è piaciuta abbastanza, anche se mi aspettavo un maggior peso dei tasti. Soddisfattissima, invece, per come risponde al tocco. Qualcuno può dirmi se la P525 ha lo stesso bel suono? Ma soprattutto, il peso dei tasti è uguale o maggiore in una della due? Grazie
ciao Aikira, sembra che i ns. suggerimenti siano stati utili... emo

ehhh... sulla carta sono due keybed diverse (GrandTouch-S x P525 - Natural Wood X x P515) ma per entrambe e' scritto keyboard: wooden keys (white only), synthetic ebony and ivory keytops, escapement cioe' tastiera con tasti in legno (solo i bianchi), tasti neri e parte superiore dei bianchi in materiale sintetico, entrambe con scappamento.

Visto che anche lo strumento pesa sempre 22,0 Kg... secondo me all'atto pratico le differenze di peso sono insignificanti... e il P515 pareva di essere uno di quelli con la keybed piu' duretta.

Per i suono di piano pare siano gli stessi.
non li ho confrontati per le caratteristiche totali, ma il 525 sembra un piccolo passo avanti (per le cose dette) rispettto a 515.
Se il 515 ti e' piaciuto sicuramente anche il 525 ti piacerà
ma se il 515 ti costa meno perche' fine serie, io ci farei un serio pensiero (visto che dicevi di usarlo come solo pianoforte e basta).

my two cents

consiglio di cambiare il titolo del thread (clicca sul primo messaggio e modifica il titolo, e' facile) mettendo una cosa tipo CONFRONTO YAMAHA P515-P525 dubbi...
tastiere e' troppo generico emo
  • Aikira
  • Membro: Guest
  • Risp: 5
  • Loc:
  • Thanks: 1  

16-11-23 18.26

toniz1 ha scritto:
. Il messaggio originale verrà incluso automaticamente (salvo utilizzo del "Quote" )
ciao Aikira, sembra che i ns. suggerimenti siano stati utili...

ehhh... sulla carta sono due keybed diverse (GrandTouch-S x P525 - Natural Wood X x P515) ma per entrambe e' scritto keyboard: wooden keys (white only), synthetic ebony and ivory keytops, escapement cioe' tastiera con tasti in legno (solo i bianchi), tasti neri e parte superiore dei bianchi in materiale sintetico, entrambe con scappamento.

Visto che anche lo strumento pesa sempre 22,0 Kg... secondo me all'atto pratico le differenze di peso sono insignificanti... e il P515 pareva di essere uno di quelli con la keybed piu' duretta.

Per i suono di piano pare siano gli stessi.
non li ho confrontati per le caratteristiche totali, ma il 525 sembra un piccolo passo avanti (per le cose dette) rispettto a 515.
Se il 515 ti e' piaciuto sicuramente anche il 525 ti piacerà
ma se il 515 ti costa meno perche' fine serie, io ci farei un serio pensiero (visto che dicevi di usarlo come solo pianoforte e basta).

my two cents

consiglio di cambiare il titolo del thread (clicca sul primo messaggio e modifica il titolo, e' facile) mettendo una cosa tipo CONFRONTO YAMAHA P515-P525 dubbi...
tastiere e' troppo generico


Grazie mille per i preziosi consigli! Approfitto della tua gentilezza per chiederti se conosci anche la P-S 500 wa. Su questa tastiera non ho trovato molte recensioni, ma ho notato che costa più o meno quanto la P515, anche se mi sembra di capire sia precedente. Se l'hai provata puoi illuminarmi, sempre confrontando con le altre due? Ancora grazie!
  • MicheleJD
  • Membro: Expert
  • Risp: 1347
  • Loc: Milano
  • Thanks: 323  

16-11-23 18.33

@ Aikira
Ciao a tutti. Sto decidendo di acquistare una tastiera Yamaha. Ho provato la P515 e mi è piaciuta abbastanza, anche se mi aspettavo un maggior peso dei tasti. Soddisfattissima, invece, per come risponde al tocco. Qualcuno può dirmi se la P525 ha lo stesso bel suono? Ma soprattutto, il peso dei tasti è uguale o maggiore in una della due? Grazie
questo negoziante italiano preferiva nettamente la p515 e ha rilasciato un video abbastanza esplicito

Borsari P 525

personalmente ho provato solo la p515 e l ho trovata bellissima‚Ķ la p525 l ho vista in negozio ma non ho avuto tempo di provarla: comunque io non ho l esperienza e le competenze per valutare oggettivamente la tipologia di pesatura dei tasti.. il video dice che la pesatura della p525 è più leggera di quelli della p515, e quindi già dovrebbe in parte rispondere alle tue richieste.
Come dice Toniz la p515 era accreditata per avere una pesatura tra le più pesanti, sicuramente la trovai più pesante della kawai es920 che provai lo stesso giorno: se avessi potuto uscire dal negozio con una delle due personalmente avrei preferito la Yamaha, ma per lo più per il timbro di piano (le tastiere mi sono piaciute entrambe anche se come dicevo non essendo un esperto è solo una valutazione soggettiva e non basata su conoscenze di come deve essere)
  • Aikira
  • Membro: Guest
  • Risp: 5
  • Loc:
  • Thanks: 1  

16-11-23 18.50

@ MicheleJD
questo negoziante italiano preferiva nettamente la p515 e ha rilasciato un video abbastanza esplicito

Borsari P 525

personalmente ho provato solo la p515 e l ho trovata bellissima‚Ķ la p525 l ho vista in negozio ma non ho avuto tempo di provarla: comunque io non ho l esperienza e le competenze per valutare oggettivamente la tipologia di pesatura dei tasti.. il video dice che la pesatura della p525 è più leggera di quelli della p515, e quindi già dovrebbe in parte rispondere alle tue richieste.
Come dice Toniz la p515 era accreditata per avere una pesatura tra le più pesanti, sicuramente la trovai più pesante della kawai es920 che provai lo stesso giorno: se avessi potuto uscire dal negozio con una delle due personalmente avrei preferito la Yamaha, ma per lo più per il timbro di piano (le tastiere mi sono piaciute entrambe anche se come dicevo non essendo un esperto è solo una valutazione soggettiva e non basata su conoscenze di come deve essere)
Grazie, mi confermi quel che avevo sentito e cioè che la tastiera del P525 è più leggera di quella del P515, quindi non penso faccia al caso mio. 😊
  • toniz1
  • Membro: Expert
  • Risp: 3401
  • Loc: Verona
  • Thanks: 788  

16-11-23 23.44

Aikira ha scritto:
Grazie mille per i preziosi consigli! Approfitto della tua gentilezza per chiederti se conosci anche la P-S 500 wa. Su questa tastiera non ho trovato molte recensioni, ma ho notato che costa più o meno quanto la P515, anche se mi sembra di capire sia precedente. Se l'hai provata puoi illuminarmi, sempre confrontando con le altre due? Ancora grazie!


No, mai provata ma sulle specifiche vedo che monta la GHS (Graded Hammer Standard), tastiera di plastica montata sulle serie base tipo P125- P121 - P115
Ho provato il P121 (stumento imho notevole per vari punti di vista ... ma...) ed e' una keybed che credo abbia poco a che vedere con quella P515. Di plastica, abbastanza economica, pesata si, ma un po' "rimbalzosa" da che io ricordi.

Come avrai già capito dagli interventi precedenti, e dal video postato da MicheleJD mi sa che stai meglio sul P515 emo
  • Aikira
  • Membro: Guest
  • Risp: 5
  • Loc:
  • Thanks: 1  

17-11-23 00.02

@ toniz1
Aikira ha scritto:
Grazie mille per i preziosi consigli! Approfitto della tua gentilezza per chiederti se conosci anche la P-S 500 wa. Su questa tastiera non ho trovato molte recensioni, ma ho notato che costa più o meno quanto la P515, anche se mi sembra di capire sia precedente. Se l'hai provata puoi illuminarmi, sempre confrontando con le altre due? Ancora grazie!


No, mai provata ma sulle specifiche vedo che monta la GHS (Graded Hammer Standard), tastiera di plastica montata sulle serie base tipo P125- P121 - P115
Ho provato il P121 (stumento imho notevole per vari punti di vista ... ma...) ed e' una keybed che credo abbia poco a che vedere con quella P515. Di plastica, abbastanza economica, pesata si, ma un po' "rimbalzosa" da che io ricordi.

Come avrai già capito dagli interventi precedenti, e dal video postato da MicheleJD mi sa che stai meglio sul P515 emo
Infatti è la mia scelta! Grazie a tutti. 👍😊
  • toniz1
  • Membro: Expert
  • Risp: 3401
  • Loc: Verona
  • Thanks: 788  

17-11-23 00.32

@ Aikira
Infatti è la mia scelta! Grazie a tutti. 👍😊
se vuoi... c'e' il tastino thx sotto al nome... emoemo
  • vin_roma
  • Membro: Supporter
  • Risp: 9137
  • Loc: Roma
  • Thanks: 1118  

17-11-23 03.22

Posseggo sia un P515 che un P115 ed ho posseduto per 17 anni un impareggiabile P120 (ma se voglio ne ho sempre un altro sempre disponibile per le serate)


PS500 ...un P515 con la meccanica del P115 ...ma quelle lucette/note midi lo scredita molto per un uso più serio.

Il P515 ...ok, direi che il "pieno" sotto i tasti si fa sentire e soddisfa le pretese sul tocco, magari trovo la distribuzione del peso troppo costante nell'escursione, ovvero, non si sente molto la simulazione dello sgancio del martelletto, c'è, si, lo scalino ...ma solo quello e quindi il meccanismo sembra un po' "colloso", ma stiamo parlando di livelli elevati perché la meccanica del P515 risulta comunque meno collosa delle meccaniche tutto legno di alcuni Kawai che provai e misi in concorrenza per l'acquisto fatto.

L'editing del suono è molto profondo e si può modificare a piacimento .
Il CFX binaurale in cuffia è una goduria, praticamente non senti il suono dagli auricolari ma ce l'hai difronte, con tutta l'aria intorno, risonanze etc... non stanca per niente!
Il Bosendorfer ...non so dove l'abbiano campionato, tutti quelli veri che ho suonato (dall'Imperial al 1/2 coda che avevo affittato in sala) avevano sempre un suono "urlato" mentre quello sul P515 è scuro, dolce, dolcissimo, al limite del rischio diabete, però è bella la zona dei bassi, campionato con un corpo, una pastosità che non ho mai sentito altrove ma, quando lo uso, edito parecchio l'EQ e la picchiata del martelletto.
Gli altri suoni ...bah... dico solo per qualcuno:
>l'Honky è un piano normale solo modulato in maniera costante (ricordo invece che sui Kawai che avevo provato potevi scordare ogni nota in + o in - dandogli pure più o meno la "botta" metallica random sulle varie note, era spettacolare!)
>Jazz piano è volutamente meno preciso, bassi più cordosi, più simile ad un piano non in perfette condizioni ...come in un club (?) emo ma ha una taratura della risposta dinamica che facilita molto accenti e ghost note
>El. Piano, qualche preset, col phaser, funziona ...ma in generale è poco reattivo ai cambi di dinamica ...era più suonabile e musicale, anche se distante, l'El Piano del P120.
I molti altri suoni: xxzzo li mettono a fare? cori, chitarre, archi ...ma chi compra uno strumento del genere che ci fa? ok per gli altri oltre 300 suoni in protocollo MIDI File (da usare per far suonare basi?) Ma mai usati.

Piccolo inciso per l'ultimo della classe, il P45: peccato per la polifonia (64 note) ma il vecchio campionamento AWM (caldo, profondo e solido) anche con la solita GHS si fa suonare in maniera veramente musicale, direi che il P45 risulta più pianistico del P115.
  • toniz1
  • Membro: Expert
  • Risp: 3401
  • Loc: Verona
  • Thanks: 788  

17-11-23 10.38

Ciao Vin, bell'intervento emo

vin_roma ha scritto:
Piccolo inciso per l'ultimo della classe, il P45: peccato per la polifonia (64 note) ma il vecchio campionamento AWM (caldo, profondo e solido) anche con la solita GHS si fa suonare in maniera veramente musicale, direi che il P45 risulta più pianistico del P115.

Ma dai? io ho provato per un po' un P115 di un amico, che l'aveva preso come piano-on-the-go per situazioni easy (per piano e poco altro) e tutto sommato piacevole. Al pari, forse anche meglio, di come trovo geniale per lo stesso utilizzo il P121, ma vabbe'. Dici che addirittura il P45 suoni meglio? ... mo' me lo segno! emoemoemo

Ndr: piacere di averti riletto! emo
  • vin_roma
  • Membro: Supporter
  • Risp: 9137
  • Loc: Roma
  • Thanks: 1118  

17-11-23 16.18

@toniz1
Il P45 ha i vecchi campioni in AWM e se anche la meccanica è la stessa GHS del P115, all'esterno i tasti sono più smussati (ma devono esistere varie versioni GHS perché alcune le sento "croccanti", altre morbide...) e in generale il risultato dell'approccio al P45 è più "rotondo" e musicale anche se il suono è più datato.
Mia impressione ovviamente.
  • d_phatt
  • Membro: Guru
  • Risp: 4501
  • Loc: Perugia
  • Thanks: 950  

17-11-23 17.47

@ vin_roma
@toniz1
Il P45 ha i vecchi campioni in AWM e se anche la meccanica è la stessa GHS del P115, all'esterno i tasti sono più smussati (ma devono esistere varie versioni GHS perché alcune le sento "croccanti", altre morbide...) e in generale il risultato dell'approccio al P45 è più "rotondo" e musicale anche se il suono è più datato.
Mia impressione ovviamente.
A questo punto posso chiederti se per il P45 ti riferisci al suono che produce se ascoltato dalle sue casse?

Io ce l'ho e in cuffia sinceramente (e umilmente) non mi sembra un granché, ma con i suoi altoparlanti la resa in effetti migliora tantissimo, specialmente da un certo volume in poi.
  • vin_roma
  • Membro: Supporter
  • Risp: 9137
  • Loc: Roma
  • Thanks: 1118  

17-11-23 18.15

@ d_phatt
A questo punto posso chiederti se per il P45 ti riferisci al suono che produce se ascoltato dalle sue casse?

Io ce l'ho e in cuffia sinceramente (e umilmente) non mi sembra un granché, ma con i suoi altoparlanti la resa in effetti migliora tantissimo, specialmente da un certo volume in poi.
Si, dalle sue casse il P45 esce molto più rotondo e comunque il campionamento AWM, anche se datato, ha più "pezza" del suono del P115.

Ma ovviamente il P45, per costare meno, non ha uscite linea, solo 64 note di polifonia, niente controlli da pannello etc...
Siamo nella fascia di una manciata di centinaia di euro ma il rapporto Q/P e più che positivo.
  • d_phatt
  • Membro: Guru
  • Risp: 4501
  • Loc: Perugia
  • Thanks: 950  

17-11-23 18.26

@ vin_roma
Si, dalle sue casse il P45 esce molto più rotondo e comunque il campionamento AWM, anche se datato, ha più "pezza" del suono del P115.

Ma ovviamente il P45, per costare meno, non ha uscite linea, solo 64 note di polifonia, niente controlli da pannello etc...
Siamo nella fascia di una manciata di centinaia di euro ma il rapporto Q/P e più che positivo.
Grazie per la risposta.

Alle line out alla fine si può ovviare con un cavo a Y senza particolari problemi, sia entrando direttamente in ingressi di linea che passando per DI box passive funziona bene. Anche se probabilmente mettere due line (e un MIDI OUT) gli sarebbe costato 5 centesimi, sarà una scelta di marketing.

Comunque concordo che per quello che l'ho pagato, sui 400 euro, è sicuramente molto valido al netto delle sue mancanze e fa piacere sapere che si comporta anche meglio di un modello in teoria superiore...si saranno sbagliati emo
  • d_phatt
  • Membro: Guru
  • Risp: 4501
  • Loc: Perugia
  • Thanks: 950  

18-11-23 11.37

@ d_phatt
Grazie per la risposta.

Alle line out alla fine si può ovviare con un cavo a Y senza particolari problemi, sia entrando direttamente in ingressi di linea che passando per DI box passive funziona bene. Anche se probabilmente mettere due line (e un MIDI OUT) gli sarebbe costato 5 centesimi, sarà una scelta di marketing.

Comunque concordo che per quello che l'ho pagato, sui 400 euro, è sicuramente molto valido al netto delle sue mancanze e fa piacere sapere che si comporta anche meglio di un modello in teoria superiore...si saranno sbagliati emo
"Concordo che", ah, la fretta...emo
  • benjomy
  • Membro: Guru
  • Risp: 5901
  • Loc: Monza
  • Thanks: 311  

20-12-23 14.29

ho appena preso un P525 da tenere in studio (al posto del mio nordpiano5),
Confermo che la meccanica è più leggera del P515 ( a qualcuno piaceva, ad altri risultava troppo pesante)
A me piacciono le meccaniche leggere (diciamo che il trend anche negli acustici sembra quello: lgli ultimi D-274 e Fazioli F-308 che ho provato erano leggerissimi e anche il mio U3 è molto agile), per cui con il P 525 mi trovo benissimo
quanto ai suoni: il CFx è molto bello. il Bosendorfer necessita secondo me di alcuni aggiustamenti ma suona bene anche lui
un piccolo esempio dei suoni out of the box p 525
  • vin_roma
  • Membro: Supporter
  • Risp: 9137
  • Loc: Roma
  • Thanks: 1118  

20-12-23 15.30

@benjomy, per me suoni bene te e riesci a cavare e valorizzare il suono della corda anche da un digitale.
emo
  • benjomy
  • Membro: Guru
  • Risp: 5901
  • Loc: Monza
  • Thanks: 311  

20-12-23 17.05

@ vin_roma
@benjomy, per me suoni bene te e riesci a cavare e valorizzare il suono della corda anche da un digitale.
emo
troppo buono Maestro.. si vede che siamo a Nataleemo
Grazie comunque...
e..comunque.. è un bello strumento.. molto piacevole.. poi ha features divertenti.. tipo il blutooth (così puoi far suonare dal telefono ciò che vuoi e suonarci assieme)..e ovviamente la comodità dell'audio over USB etc. etc.
  • Sbaffone
  • Membro: Expert
  • Risp: 2804
  • Loc:
  • Thanks: 539  

20-12-23 17.41

@ benjomy
troppo buono Maestro.. si vede che siamo a Nataleemo
Grazie comunque...
e..comunque.. è un bello strumento.. molto piacevole.. poi ha features divertenti.. tipo il blutooth (così puoi far suonare dal telefono ciò che vuoi e suonarci assieme)..e ovviamente la comodità dell'audio over USB etc. etc.
Bravo butta le nord e passa a yammy
  • benjomy
  • Membro: Guru
  • Risp: 5901
  • Loc: Monza
  • Thanks: 311  

21-12-23 00.28

@ Sbaffone
Bravo butta le nord e passa a yammy
Ah ma allora mj leggi emo