Roland Fantom , Zenology, Zencore

  • michelet
  • Membro: Supporter
  • Risp: 15803
  • Loc: Venezia
  • Status:
  • Thanks: 2110  

04-10-21 18.08

@ Gta_v6_24v
Sarebbe bello se tutti i vari "motori" fossero racchiusi in zencore. Diciamo quindi che l'unico modo per avere un backup completo sarebbe quello di comprare un'altra fantom emo
Se Fantom avesse al suo interno tutti i motori di sintesi di ZEN Core, credo che il processore, pur potente, imporrebbe all'utente di fare delle scelte obbligatorie perché non sarebbe in grado di sostenere un carico di lavoro cisì gravoso.
Probabilmente potrebbe, in caso, caricare un certo numero di motori di sintesi, ma a quel punto si dovrebbero fare i conti con la polifonia possibile.
Da un certo punto di vista, forse, è meglio avere più strumenti diversi che un solo strumento dove coesistono al suo interno molti motori di sintesi. Ad esempio, nel caso di D-05 (che comunque è un plug-in rivestito da uno chassis metallico) non so quante energia sottrarrebbe al processore di Fantom per produrre le voci corrispondenti.
Anche per il Model Bank di JD-800, posso fare affidamento su JD-990, oppure per quello di JX-8P ho la fortuna di avere MKS-70, per Juno 106 ho preso due JU-06A.
  • paolo_b3
  • Membro: Supporter
  • Risp: 10309
  • Loc: Ravenna
  • Status:
  • Thanks: 1076  

04-10-21 18.11

Gta_v6_24v ha scritto:
Sarebbe bello se tutti i vari "motori" fossero racchiusi in zencore.

Beh dal tuo avatar tu un bel motore ce l'hai già... emoemoemo
  • zaphod
  • Membro: Guru
  • Risp: 5281
  • Loc: Savona
  • Status:
  • Thanks: 539  

04-10-21 18.26

d_phatt ha scritto:
ho appena realizzato quanto bene si sposino NE e RD88...bravo zaphod, specie sotto il punto di vista MIDI e synth RD integra ciò che l'Electro non ha...

tra l'altro RD88 può trasmettere dati midi contemporaneamente dalla porta din e da quella usb, casomai servisse.

Piccolo aneddoto OT: non tutto è perfetto, però: io trasmetto da RD88 a NE sul canale 2; ho perso parecchio tempo a cercare come mandare da RD88 il cc del pitch bend sul canale 1 mentre i messaggi note on/off andavano sul canale 2. Ebbene, non si può, ma intanto ho scoperto (dopo) che NE riceve il pitch bend solo sulla sezione Lower emo
  • giosanta
  • Membro: Expert
  • Risp: 3785
  • Loc: Benevento
  • Status:
  • Thanks: 551  

04-10-21 18.26

paolo_b3 ha scritto:
Beh dal tuo avatar tu un bel motore ce l'hai già...

Assolutamente si! Meravigliosa.

zaphod ha scritto:
...Piccolo aneddoto OT: non tutto è perfetto, però: io trasmetto da RD88 a NE sul canale 2; ho perso parecchio tempo a cercare come mandare da RD88 il cc del pitch bend sul canale 1 mentre i messaggi note on/off andavano sul canale 2. Ebbene, non si può, ma intanto ho scoperto (dopo) che NE riceve il pitch bend solo sulla sezione Lower

Perdonami se mi permetto ma, al di la di questo o quello strumento, a volte mi chiedo se tutto questo "ambaradan" che in teoria dovrebbe essere a nostro beneficio, tra imprecazioni, letture di manuali e tempo dedicato, non finisca per sottrarci il piacere di suonare, magari dopo aver spinto un semplice bottone on/off.
Scusa la considerazione e fine OT.
  • paolo_b3
  • Membro: Supporter
  • Risp: 10309
  • Loc: Ravenna
  • Status:
  • Thanks: 1076  

04-10-21 18.45

zaphod ha scritto:
intanto ho scoperto (dopo) che NE riceve il pitch bend solo sulla sezione Lower

Fortuna che Maxpiano è in standby, altrimenti ti avrebbe detto "ci sono i manuali apposta"... emo

emo
  • d_phatt
  • Membro: Expert
  • Risp: 1886
  • Loc: Perugia
  • Status:
  • Thanks: 342  

04-10-21 19.03

@ zaphod
d_phatt ha scritto:
ho appena realizzato quanto bene si sposino NE e RD88...bravo zaphod, specie sotto il punto di vista MIDI e synth RD integra ciò che l'Electro non ha...

tra l'altro RD88 può trasmettere dati midi contemporaneamente dalla porta din e da quella usb, casomai servisse.

Piccolo aneddoto OT: non tutto è perfetto, però: io trasmetto da RD88 a NE sul canale 2; ho perso parecchio tempo a cercare come mandare da RD88 il cc del pitch bend sul canale 1 mentre i messaggi note on/off andavano sul canale 2. Ebbene, non si può, ma intanto ho scoperto (dopo) che NE riceve il pitch bend solo sulla sezione Lower emo
Ah, ahia...interessante, ma in negativo. Questo non lo ricordavo, pur avendo dato una scorsa al manuale del Nord Electro qualche tempo fa.
Che dire, lo so quali sono le contro-argomentazioni, ma continuo a pensare che nel 2021 non si dovrebbero mettere limitazioni MIDI simili su una tastiera da 2000 euro. Tastiera per il resto meravigliosa e decisamente high end...
  • d_phatt
  • Membro: Expert
  • Risp: 1886
  • Loc: Perugia
  • Status:
  • Thanks: 342  

04-10-21 19.09

giosanta ha scritto:
Perdonami se mi permetto ma, al di la di questo o quello strumento, a volte mi chiedo se tutto questo "ambaradan" che in teoria dovrebbe essere a nostro beneficio, tra imprecazioni, letture di manuali e tempo dedicato, non finisca per sottrarci il piacere di suonare, magari dopo aver spinto un semplice bottone on/off.
Scusa la considerazione e fine OT.

Scusate se mi intrometto, ma dico la mia: secondo me "l'ambaradan" come tu lo definisci è una notevole estensione alle potenzialità degli strumenti e alla flessibilità del setup e non sottrae tempo: una volta che uno ha capito come funziona il MIDI, programmare tutto è molto veloce e anche imparare il funzionamento di nuovi strumenti lo diventa.

Ogni tanto può capitare l'intoppo con strumenti nuovi, ma per come la vedo io, anche quello serve a conoscere a fondo le proprie ferraglie...o plasticaglie emo

Anche se capisco benissimo il tuo punto di vista.
  • zaphod
  • Membro: Guru
  • Risp: 5281
  • Loc: Savona
  • Status:
  • Thanks: 539  

04-10-21 19.26

paolo_b3 ha scritto:
Fortuna che Maxpiano è in standby, altrimenti ti avrebbe detto "ci sono i manuali apposta"

emo
confesso che il manuale del NE6 l'ho aperto solo per sapere come si impostasse il punto di split. Per il resto non mi è servito a nulla, essendo la tastiera semplicissima. In verità ho dato anche un'occhiata al numero dei cc (per scoprire che i drawbars upper e lower condividono lo stesso cc emo)

giosanta ha scritto:
Perdonami se mi permetto ma, al di la di questo o quello strumento, a volte mi chiedo se tutto questo "ambaradan" che in teoria dovrebbe essere a nostro beneficio, tra imprecazioni, letture di manuali e tempo dedicato, non finisca per sottrarci il piacere di suonare, magari dopo aver spinto un semplice bottone on/off.
Scusa la considerazione e fine OT.

è esattamente il motivo che mi ha fatto desistere da utilizzare RD88 con una master upper (iRig Keys) "accrocchiate" con un macbook o addirittura un iphone. Avrebbe funzionato tutto, ma al prezzo di un tempo che non volevo dedicarci. Di qui la scelta di usare come upper la NE6 e lasciare a casa software, cavi, cavetti, adattatori, ecc.
Poi, sia chiaro: parliamo di strumenti digitali, quindi una curva di apprendimento è necessaria per forza. Sta a noi scegliere lo strumento con la curva meno ripida (come ho fatto io) o, al contrario, scegliere di dedicare molto tempo a sviscerare uno strumento. Uno strumento acustico è "semplice", ma un po' di tempo lo porta via comunque (un piano va accordato, una chitarra pure e devi anche sostituire le corde); un Rhodes ha delle variabili su cui puoi voler smanettare per tirare fuori il suono che cerchi; Su un Hammond puoi cambiare i preset (non inteso come premere i pulsanti dell'ottava reverse, ma proprio variare la loro componente armonica) ma ci vuole tempo pure per quello, così come per oliarlo...
  • maxipf
  • Membro: Expert
  • Risp: 2566
  • Loc: Torino
  • Status:
  • Thanks: 169  

04-10-21 19.51

@ michelet
Se Fantom avesse al suo interno tutti i motori di sintesi di ZEN Core, credo che il processore, pur potente, imporrebbe all'utente di fare delle scelte obbligatorie perché non sarebbe in grado di sostenere un carico di lavoro cisì gravoso.
Probabilmente potrebbe, in caso, caricare un certo numero di motori di sintesi, ma a quel punto si dovrebbero fare i conti con la polifonia possibile.
Da un certo punto di vista, forse, è meglio avere più strumenti diversi che un solo strumento dove coesistono al suo interno molti motori di sintesi. Ad esempio, nel caso di D-05 (che comunque è un plug-in rivestito da uno chassis metallico) non so quante energia sottrarrebbe al processore di Fantom per produrre le voci corrispondenti.
Anche per il Model Bank di JD-800, posso fare affidamento su JD-990, oppure per quello di JX-8P ho la fortuna di avere MKS-70, per Juno 106 ho preso due JU-06A.
Come già detto, tutti i modelli, ( non sono motori, ma varianti dello stesso software, secondo me), sono processati dallo zen-core, la differenza sta nei messaggi sysex a disposizione che per i model banks sono "diversi" rispetto ai toni "zen-core", infatti i model banks "pesano" meno di 400Kb, la UI + sysex in pratica....Anche il V-piano e il TWO "passano" dallo Zen-Core, quindi non è detto che prima o poi non ne faranno la versione software.
Un pò come le auto, a seconda del software che metti in centralina puoi avere 100 o 300cv, oppure una funzione piuttosto che l'altra in abitacolo, ma la centralina e l'hardware sono sempre gli stessi, ed ogni "classe" ha il suo hardware specifico (n. di processori zen-core, ad es.), probabilmente questo è il concetto Roland.
http://www.benis.it/cm/cm.htm

Così come tutto l'hardware nuovo di Roland ruota intorno ai processori Zen-Core, tutto il software ruota intorno al Roland Cloud Manager, quindi, se ad es hai la fortuna di permetterti il fantom da 3500 e passa €, avrai 4 model banks gratis e Zenology pro per un anno ( offerta scaduta, mi sa...), ma anche se non hai fantom oppure hai un RD88, o un'MC e vuoi il mondo Roland puoi sempre abbonarti a Core, Pro, ( 99,9$ all'anno, oppure una lifetime a 229$ se hai Fantom ed hai approfittato alla PRO gratis per il primo anno), ed hai tutto il mondo zen-core + model banks + sound packs, comprese le nuove uscite periodiche, le wave expansions ( EXZ = SRX) ed alcuni vst ( samples, jam, etc.) + 2 strumenti vst attivati in omaggio, che puoi suonare attraverso pc/mac ed esportare verso strumenti Roland ZEN-Core.
Oppure, se sei insaziabile, attivi a 199$/anno Zenology Ultimate ed hai tutti i VST ed un sacco di altre "cose" utili sia in studio che in live https://www.roland.com/it/products/rc_roland_cloud_manager/
Ad esempio, i banchi suoni aggiuntivi per i model banks per il Fantom costano 20$ l'uno, ma sono gratis per chi ha l'abbonamento a Zenology PRO, quindi una volta installati su ZP, li esporti su chiavetta e li metti nel fantom, poi che suonino uguali o meno può dipendere da tanti fattori, ed è comunque tutto da dimostrare.

L'abbonamento è anche mensile, quindi puoi smettere quando vuoi; tra l'altro se fai un'abbonamento free hai un mese di Ultimate in prova.

Tutto quello che esce dal Fantom, JupiterX, e da altri prodotti Roland di ultima generazione passa attraverso gli stessi processori Zen-Core, che ce ne sia uno piuttosto che 4 o 5, quindi tutto potrebbe essere compatibile con tutto, magari è solo questione di tempo, è una piattaforma in costante evoluzione, e comunque puoi sempre suonare un Model Bank on un VST Jupiter8 da MainStage o Logic o quant'altro.

Perché non stand alone? perché è più facile adattarsi a DAW strausate e collaudate che inventarsi e mantenere un software DAW specifico, anche se penso che un editor stand alone per Fantom potrebbe essere proposto quanto prima, come già per JupiterX.

Questo è il mio pensiero, ovviamente opinabile.....

  • toniz1
  • Membro: Expert
  • Risp: 1417
  • Loc: Verona
  • Status:
  • Thanks: 221  

05-10-21 01.08

... e cmq (imho) tutto sto roland cloud e compagnia bella serve solo a "fidelizzare" il cliente.
Ti do un superhardware che fa girare di tutto...
... ma questo "tutto" te lo do un po' alla volta se paghi l'abbonamento...
e una volta raggiunto tutto l'acquistabile/scaricabile sulla macchina (e ci vorra' qualche anno perche' non ti danno tutto subito e anzi ti promettono che uscira' qualcosa di nuovo, anche se non sai cosa..)... oltre ad averci lasciato una discreta pacca di soldi (e per loro pure in un arco temporale piu' lungo, quindi non compri lo strumento e basta ma gli assicuri delle entrate ulteriori per qualche anno)... ti scoccia abbastanza vendere l'hardware con tutto il sw che hai speso.. e siccome non vorrai dare via il tuo account roland, alla fine ti terrai tutto il sw che hai comprato e magari cambierai la "vecchia" Fantom con il nuovo modello (che sara' sicuramente zen core compatibile)... per non buttare tutto il sw... e così Roland ti tiene a sè per un altro po' di anni...

altro che.... emoemoemo
  • berlex65
  • Membro: Expert
  • Risp: 3771
  • Loc: Siena
  • Status:
  • Thanks: 236  

05-10-21 08.21

@ toniz1
... e cmq (imho) tutto sto roland cloud e compagnia bella serve solo a "fidelizzare" il cliente.
Ti do un superhardware che fa girare di tutto...
... ma questo "tutto" te lo do un po' alla volta se paghi l'abbonamento...
e una volta raggiunto tutto l'acquistabile/scaricabile sulla macchina (e ci vorra' qualche anno perche' non ti danno tutto subito e anzi ti promettono che uscira' qualcosa di nuovo, anche se non sai cosa..)... oltre ad averci lasciato una discreta pacca di soldi (e per loro pure in un arco temporale piu' lungo, quindi non compri lo strumento e basta ma gli assicuri delle entrate ulteriori per qualche anno)... ti scoccia abbastanza vendere l'hardware con tutto il sw che hai speso.. e siccome non vorrai dare via il tuo account roland, alla fine ti terrai tutto il sw che hai comprato e magari cambierai la "vecchia" Fantom con il nuovo modello (che sara' sicuramente zen core compatibile)... per non buttare tutto il sw... e così Roland ti tiene a sè per un altro po' di anni...

altro che.... emoemoemo
Va beh ma Roland ha sempre fatto cosi'! Ha reso virtuale, come principio, la disponibilità di espansioni che prima vendeva in formato hardware e che costavano una marea di soldi emoemo...vedi SR-JV, SRX, ecc.
Ciao
Paolo
  • toniz1
  • Membro: Expert
  • Risp: 1417
  • Loc: Verona
  • Status:
  • Thanks: 221  

05-10-21 08.57

@ berlex65
Va beh ma Roland ha sempre fatto cosi'! Ha reso virtuale, come principio, la disponibilità di espansioni che prima vendeva in formato hardware e che costavano una marea di soldi emoemo...vedi SR-JV, SRX, ecc.
Ciao
Paolo
in parte si (ho sia Hardware che schede emo) ma se volevi fare un upgrade vendevi tutto e via....

... ora c'e' l'abbonamento, un cloud e un account... dove scarichi sw, exp, etc... non so se e come questi download siano "vendibili" e staccabili dall'account... nel qual caso... o ti tieni tutto o vendi l'account.. (con magari altra roba che ti volevi tenere)... e quindi contano sul fatto che ti terrai l'account, con i vari download, da usare (almeno per un po' di tempo) sui nuovi HW che Roland ti venderà...

questo intendevo... poi sai che io sono piu' legato all'HW che al SW... per cui queste nuove modalità poco mi tangono emo
  • michelet
  • Membro: Supporter
  • Risp: 15803
  • Loc: Venezia
  • Status:
  • Thanks: 2110  

05-10-21 09.17

toniz1 ha scritto:
... ora c'e' l'abbonamento, un cloud e un account... dove scarichi sw, exp, etc... non so se e come questi download siano "vendibili" e staccabili dall'account... nel qual caso... o ti tieni tutto o vendi l'account.. (con magari altra roba che ti volevi tenere)... e quindi contano sul fatto che ti terrai l'account, con i vari download, da usare (almeno per un po' di tempo) sui nuovi HW che Roland ti venderà...

I "furboni" di Roland, per arginare la pirateria hanno inventato questo sistema grazie al quale tutte le espansioni sono "legate" indissolubilmente all'account e, presumo, al seriale dello strumento.
Di conseguenza, non è possibile trasferire o regalare ad altro utente i pacchetti suoni acquistati, perché costui non sarà in grado di caricarli.
La cosa, teoricamente sarebbe giusta, però sta creando non pochi problemi ad un mio conoscente di Facebook che, dopo aver acquistato Fantom 6 di seconda mano, non è in grado di caricare i Model Bank perché la macchina gli restituisce un errore di licenza.
Quindi, bella la tecnologia, finché funziona.
  • d_phatt
  • Membro: Expert
  • Risp: 1886
  • Loc: Perugia
  • Status:
  • Thanks: 342  

05-10-21 09.34

michelet ha scritto:
Quindi, bella la tecnologia, finché funziona.

Già...parole sante.
  • michelet
  • Membro: Supporter
  • Risp: 15803
  • Loc: Venezia
  • Status:
  • Thanks: 2110  

05-10-21 09.36

@ d_phatt
michelet ha scritto:
Quindi, bella la tecnologia, finché funziona.

Già...parole sante.
Assicuro che le bestemmie più feoci vengono esclamate proprio quando ci sono problemi software, a causa della difficoltà di comprenderne l'origine.
  • Gta_v6_24v
  • Membro: Expert
  • Risp: 2134
  • Loc: L'Aquila
  • Status:
  • Thanks: 87  

05-10-21 09.36

@ michelet
toniz1 ha scritto:
... ora c'e' l'abbonamento, un cloud e un account... dove scarichi sw, exp, etc... non so se e come questi download siano "vendibili" e staccabili dall'account... nel qual caso... o ti tieni tutto o vendi l'account.. (con magari altra roba che ti volevi tenere)... e quindi contano sul fatto che ti terrai l'account, con i vari download, da usare (almeno per un po' di tempo) sui nuovi HW che Roland ti venderà...

I "furboni" di Roland, per arginare la pirateria hanno inventato questo sistema grazie al quale tutte le espansioni sono "legate" indissolubilmente all'account e, presumo, al seriale dello strumento.
Di conseguenza, non è possibile trasferire o regalare ad altro utente i pacchetti suoni acquistati, perché costui non sarà in grado di caricarli.
La cosa, teoricamente sarebbe giusta, però sta creando non pochi problemi ad un mio conoscente di Facebook che, dopo aver acquistato Fantom 6 di seconda mano, non è in grado di caricare i Model Bank perché la macchina gli restituisce un errore di licenza.
Quindi, bella la tecnologia, finché funziona.
Strano, io ho scaricato le 15 espansioni + i 4 Model banks senza inserire seriali e/o altro. Avevo per sbaglio lo strumento connesso via usb al computer quando ho scaricato i file, ma non mi è sembrato abbia influito minimanente, nel senso che se non fosse stato collegato avrei proceduto allo stesso modo. Forse se scarica qualcosa a pagamento, ma anche in quel caso non credo, in quanto le espansioni mi pare che siano associate all'account e non alla macchina.
  • d_phatt
  • Membro: Expert
  • Risp: 1886
  • Loc: Perugia
  • Status:
  • Thanks: 342  

05-10-21 09.45

@ michelet
Assicuro che le bestemmie più feoci vengono esclamate proprio quando ci sono problemi software, a causa della difficoltà di comprenderne l'origine.
emo
Anche questo è tristemente vero.
  • toniz1
  • Membro: Expert
  • Risp: 1417
  • Loc: Verona
  • Status:
  • Thanks: 221  

05-10-21 09.49

@ michelet
toniz1 ha scritto:
... ora c'e' l'abbonamento, un cloud e un account... dove scarichi sw, exp, etc... non so se e come questi download siano "vendibili" e staccabili dall'account... nel qual caso... o ti tieni tutto o vendi l'account.. (con magari altra roba che ti volevi tenere)... e quindi contano sul fatto che ti terrai l'account, con i vari download, da usare (almeno per un po' di tempo) sui nuovi HW che Roland ti venderà...

I "furboni" di Roland, per arginare la pirateria hanno inventato questo sistema grazie al quale tutte le espansioni sono "legate" indissolubilmente all'account e, presumo, al seriale dello strumento.
Di conseguenza, non è possibile trasferire o regalare ad altro utente i pacchetti suoni acquistati, perché costui non sarà in grado di caricarli.
La cosa, teoricamente sarebbe giusta, però sta creando non pochi problemi ad un mio conoscente di Facebook che, dopo aver acquistato Fantom 6 di seconda mano, non è in grado di caricare i Model Bank perché la macchina gli restituisce un errore di licenza.
Quindi, bella la tecnologia, finché funziona.
ecchellallà!!!

quindi o Roland a vita... o MAI PIU' Roland...

imho non hanno fatto una grande scelta. Le schede "fisiche" a pagamento funzionavano molto meglio...
se vuoi fare roba sw da scaricare (tipo da axial) deve essere gratis, senno' poi succedono appunto queste cose...

grazie michelet
  • giosanta
  • Membro: Expert
  • Risp: 3785
  • Loc: Benevento
  • Status:
  • Thanks: 551  

05-10-21 11.26

Nel momento in cui gli strumenti diventano hardware / software mi sembra del tutto logico che ne derivino anche le inevitabili politiche commerciali.
Ne piu ne meno che quello che accade con i PC da quando esistono.
  • toniz1
  • Membro: Expert
  • Risp: 1417
  • Loc: Verona
  • Status:
  • Thanks: 221  

05-10-21 12.02

@ giosanta
Nel momento in cui gli strumenti diventano hardware / software mi sembra del tutto logico che ne derivino anche le inevitabili politiche commerciali.
Ne piu ne meno che quello che accade con i PC da quando esistono.
... se uno puo' vendere anche le licenze dei programmi... si...

ma se come dice michelet...
1) uno NON PUO' vendere le licenze dei programmi perche' indissolubilmente collegate all'account
2) uno che compra l'hardware NON PUO' installare nuove "licenze" (gli expansion pack o come si chiamano) perche' la macchina e' già "collegata" a delle espansioni VINCOLATE ad un altro account

non mi pare proprio la stessa cosa...emoemo

se io ho compro un pc usato e ci metto la mia copia di windows (o office) non c'e' nessun problema... qui mi pare che funzioni un po' diversamente... o no??? emo

sempre se ho capito bene (scusate ma al massimo io ho scaricato espansioni gratis per la FA e per il Kross, quando ce l'avevo, e ovviamente nessun problema...) qui a pagamento diventa un po' piu' "complesso"... quando invece le schedine JV/SRX potevano seguire strade diverse dalla tastiera.

forse bisogna che l'acquirente originale delle exp. SVINCOLI in qualche modo tali exp. dal seriale della tastiera prima di venderla... altrimenti poi uno compra uno strumento monco. In quanto non espandibile anche se comprasse exp nuove di suo.. dal suo proprio account...