Anche GSi nel forum

  • zaphod
  • Membro: Guru
  • Risp: 5260
  • Loc: Savona
  • Status:
  • Thanks: 531  

27-11-17 23.39

ziokiller ha scritto:
Non so di che "flap flap" stai parlando...

Comprendo di essere stato un po' vago; nel Burn non ci entra altro che il Legend, e questo non emette il rumore di fondo che si può trovare, ad esempio, in una chitarra. Magari ero anche criptico quando ho parlato di "flap flap": comunque intendevo la movimentazione del rumore di fondo prodotta dalle trombe del leslie, che a volume medio/alto viene coperta. Mi spiace non esser stato chiaro, ma sapendo quanto tu conosci gli amplificatori rotanti, pensavo di parlarti di cosa nota.
Comunque, pare non essere il problema principale: ho appena scoperto che il mio Burn ha un problema sulla distorsione: io lo uso sempre senza passare per la valvola, ma ora stavo facendo una prova e la distorsione non è più come prima: anche a zero gain, si ode tutto molto attenuato e distortissimo, e non funziona più il led giallo che indica l'accensione della valvola. Toccando poi lo scatolotto, si sente rumore di massa...
hm... sì, decisamente, ora questo è il problema più grosso! emo Merda! Proprio ora che mi serve!
Non è più in garanzia. Provo a sostituire la valvola, o devo portarlo in assistenza?
  • SimonKeyb
  • Membro: Guru
  • Risp: 5526
  • Loc: Vicenza
  • Status:
  • Thanks: 326  

28-11-17 00.12

@ zaphod
ziokiller ha scritto:
Non so di che "flap flap" stai parlando...

Comprendo di essere stato un po' vago; nel Burn non ci entra altro che il Legend, e questo non emette il rumore di fondo che si può trovare, ad esempio, in una chitarra. Magari ero anche criptico quando ho parlato di "flap flap": comunque intendevo la movimentazione del rumore di fondo prodotta dalle trombe del leslie, che a volume medio/alto viene coperta. Mi spiace non esser stato chiaro, ma sapendo quanto tu conosci gli amplificatori rotanti, pensavo di parlarti di cosa nota.
Comunque, pare non essere il problema principale: ho appena scoperto che il mio Burn ha un problema sulla distorsione: io lo uso sempre senza passare per la valvola, ma ora stavo facendo una prova e la distorsione non è più come prima: anche a zero gain, si ode tutto molto attenuato e distortissimo, e non funziona più il led giallo che indica l'accensione della valvola. Toccando poi lo scatolotto, si sente rumore di massa...
hm... sì, decisamente, ora questo è il problema più grosso! emo Merda! Proprio ora che mi serve!
Non è più in garanzia. Provo a sostituire la valvola, o devo portarlo in assistenza?
sicuro che non si tratta del crosstalk del keyb legend?
  • zaphod
  • Membro: Guru
  • Risp: 5260
  • Loc: Savona
  • Status:
  • Thanks: 531  

28-11-17 00.17

@ SimonKeyb
sicuro che non si tratta del crosstalk del keyb legend?
Si. Anche perché me lo ha fatto con Legend collegato ma non suonato, e rispetto al KeyBduo hanno tolto l’hum noise che non serviva a nulla.
Boh... Appena ho tempo provo a cambiare alimentatore, non sia mai che si sia fottuto quello.
  • maxpiano69
  • Membro: Supporter
  • Risp: 20002
  • Loc: Torino
  • Status:
  • Thanks: 2202  

20-01-18 13.01

Ormai é da un po' di mesi che sono un felice possessore di una DMC-122, finora l'ho usata prevalentemente a casa come master collegata al Mac ma da un paio di settimane ho ciminciato a portarla in sala prove e la tentazione di aggiungergli il modulo Gemini (che Vevo lasciato in sospeso) é sempre piú forte.

L'unica cosa che mi frena un pochino é il fatto che la piattaforma DMC/Gemini non riceva aggiornamenti significativi da qualche tempo.

So bene che GSI=ziokiller/Guido e da solo ha tante cose da seguire (tra GSI e Crumar) peró vorrei chiedere lo stesso un paio di cose:

- il firmware di DMC é alla 0.91 del 9/2016; una release 0.x mi fa pensare che ci sia almeno una 1.x in programma, magari con modifiche minori (ad esempio estendere le funzioni assegnabili ai pulsanti, consentendo la gestione di AT, Velocity ed Octave non solo a F1 ed F2 ma a tutti i pulsanti; salto diretto ad un setup diverso ed altre cose che usandola mi stanno venendo in mente)

- anche il modulo Gemini, dopo l'aggiornamento gratuito della wavetable sempre del 9/2016, non ha ricevuto altri update (magari non ne ha bisogno e/o non sono previsti ma volevo capire se c'é qualcosa in programma; sarebbe bello ad esempio poter caricare delle librerie "user", ad esempio Soundfont o altro formato, nel suo Sample Player)

Ad esempio, se fosse possibile, non sarebbe male poter avere il DMC Editor integrato nel Gemini EXP, in modo da poter gestire anche eventuali riconfigurazioni della DMC tramite la sua interfaccia web, senza doversi per forza collegare ad un PC.

Grazie in anticipo a Guido/GSI per un feedback sul futuro di DMC e Gemini emo
  • ziokiller
  • Membro: Supporter
  • Risp: 9280
  • Loc: Treviso
  • Status:
  • Thanks: 1177  

21-01-18 15.05

@ maxpiano69
Ormai é da un po' di mesi che sono un felice possessore di una DMC-122, finora l'ho usata prevalentemente a casa come master collegata al Mac ma da un paio di settimane ho ciminciato a portarla in sala prove e la tentazione di aggiungergli il modulo Gemini (che Vevo lasciato in sospeso) é sempre piú forte.

L'unica cosa che mi frena un pochino é il fatto che la piattaforma DMC/Gemini non riceva aggiornamenti significativi da qualche tempo.

So bene che GSI=ziokiller/Guido e da solo ha tante cose da seguire (tra GSI e Crumar) peró vorrei chiedere lo stesso un paio di cose:

- il firmware di DMC é alla 0.91 del 9/2016; una release 0.x mi fa pensare che ci sia almeno una 1.x in programma, magari con modifiche minori (ad esempio estendere le funzioni assegnabili ai pulsanti, consentendo la gestione di AT, Velocity ed Octave non solo a F1 ed F2 ma a tutti i pulsanti; salto diretto ad un setup diverso ed altre cose che usandola mi stanno venendo in mente)

- anche il modulo Gemini, dopo l'aggiornamento gratuito della wavetable sempre del 9/2016, non ha ricevuto altri update (magari non ne ha bisogno e/o non sono previsti ma volevo capire se c'é qualcosa in programma; sarebbe bello ad esempio poter caricare delle librerie "user", ad esempio Soundfont o altro formato, nel suo Sample Player)

Ad esempio, se fosse possibile, non sarebbe male poter avere il DMC Editor integrato nel Gemini EXP, in modo da poter gestire anche eventuali riconfigurazioni della DMC tramite la sua interfaccia web, senza doversi per forza collegare ad un PC.

Grazie in anticipo a Guido/GSI per un feedback sul futuro di DMC e Gemini emo
Per quanto riguarda il DMC-122, anche se il numero di versione è inferiore a 1.0 il firmware è comunque definitivo e ben funzionante, al momento non ci sono segnalazioni di errori / problemi da risolvere e non ci sono richieste di nuove funzioni che siano davvero realizzabili, molte cose che gli utenti chiedono in realtà ci sono già, oppure non si possono realizzare oppure non hanno senso.

Per esempio c'è già la possibilità di saltare da un SetUp all'altro senza per forza dover navigare nel menu, c'è scritto nel manuale che quasi nessuno legge, nel capitolo "Shortcuts".

La cosa di usare i pulsanti programmabili per saltare da un SetUp all'altro non ha senso, perché - esempio - se sono sul SetUp n.1 nel quale è scritto che il punsante n. 10 deve passare al SetUp successivo, una volta entrato nel nuovo SetUp quello stesso pulsante potrebbe essere programmato per fare altro, quindi si interrompe la continuità.

Quanto al Gemini, è in programma un aggiornamento che sarebbe dovuto uscire prima delle festività natalizie ma è stato spostato a nuova data, forse fine febbraio, per un problema che non sto a spiegare. Questo nuovo aggiornamento avrà delle novità importanti, per esempio saranno riportati anche sul Gemini i cambiamenti che sono stati fatti al VB3 del Mojo61 (supporto del pedale sustain e nuove rifiniture della simulazione Leslie), ci sarà un nuovo motore sonoro per simulare lo Yamaha CP80 che sostituirà quello vecchio, sono stati fatti dei miglioramenti ad alcuni piani elettrici, in particolar modo alla simulazione del MKS-20, e tante piccole cose quà e là, per esempio interfaccia web leggermente snellita, un fix per quanto riguarda la gestione del pannello con LCD (solo versioni standalone), e se tutto va bene pubblichiamo anche un nuovo campione di piano acustico.

Bisogna solo avere un po' di pazienza... "Rome wasn't built in a day" :D





  • giosanta
  • Membro: Expert
  • Risp: 3634
  • Loc: Benevento
  • Status:
  • Thanks: 501  

21-01-18 17.17

ziokiller ha scritto:
e se tutto va bene pubblichiamo anche un nuovo campione di piano acustico.

Scusa Guido, per un "nuovo campione di piano acustico", intendi che sarà aggiunto ex novo questo strumento o che va ad aggiungersi e/o a sostituire un campione già esistente? Perche tra le caratteristiche del Gemini mi pareva di aver capito che il piano acustico non ci fosse.
  • Roberto_Forest
  • Membro: Expert
  • Risp: 2983
  • Loc: Vicenza
  • Status:
  • Thanks: 311  

21-01-18 17.32

Approfitto per chiedere una cosa, che è una cosa che non ho mai capito..emo
Mettiamo il caso tipico di utilizzo dei vari suoni del gemini, insieme al dmc. Con l'idea di usare il dmc+gemini in stand alone, senza altre tastiere e senza pc/tablet/smartphone.
Si ha il classico gruppo pop-rock-blues. E si ha una scaletta varia:
- prima canzone: hammond in doppio manuale
- seconda canzone: rhodes sotto, hammond sopra
- terza canzone: piano e strings in layer
-quarta canzone: cabinet sotto, e synth lead sopra nella strofa, e hammond nel rit.
Etc etc...

Ora come ora, creerei un set-up per ogni canzone, non vedo altri modi per farlo, il set-up ti permette di fare i layer e split e richiamare i suoni del gemini (con program change) agevolmente, e impostare i vari controlli. Però i set-up sono solo 32..... E il repertorio di un gruppo almeno 40 brani deve averli, magari qualche set-up, puoi anche usarlo con più di una canzone, ma 32 sono sempre pochissimi, considerando che noi tastieristi abbiamo sempre 2-3 gruppi ciascuno. Quindi mi è venuto il dubbio che non fosse questo il procedimento migliore per utilizzare il DMC+gemini.. Ma allora come si dovrebbe utilizzarlo per cambiare suoni agevolmente?

Creare un set-up per ogni suono? E muoversi quindi tra i suoni?
Però essendo due suoni in contemporanea le combinazioni sono tante...senza tenere conto che a volte servono in split, a volte in layer. E senza contare la sezione synth che usi un suono diverso per canzone.
No perché i setup mi sembrano in ottimo modo, ma è riduttivo che siano solo 32, perché la quantità di suoni al suo interno è elevata, e tutti di qualità.
Penso che se rimane così la struttura di editing, arrivare a almeno 100 set-up sarebbe una cosa molto gradita, sempre che sia fattibile.

Interessantissimo che ci sia un nuovo suono di piano in vista.

Perché è da tanto che penso al DMC+gemini, ma poi quando guardo all'utilizzo pratico mi rimane questo dubbio...
(
  • Roberto_Forest
  • Membro: Expert
  • Risp: 2983
  • Loc: Vicenza
  • Status:
  • Thanks: 311  

21-01-18 17.36

@ giosanta
ziokiller ha scritto:
e se tutto va bene pubblichiamo anche un nuovo campione di piano acustico.

Scusa Guido, per un "nuovo campione di piano acustico", intendi che sarà aggiunto ex novo questo strumento o che va ad aggiungersi e/o a sostituire un campione già esistente? Perche tra le caratteristiche del Gemini mi pareva di aver capito che il piano acustico non ci fosse.
Nella sezione sample c'è già un piano acustico. Se vai sul sito dell'editor ce n'è anche una demo
  • giosanta
  • Membro: Expert
  • Risp: 3634
  • Loc: Benevento
  • Status:
  • Thanks: 501  

21-01-18 18.03

@ Roberto_Forest
Nella sezione sample c'è già un piano acustico. Se vai sul sito dell'editor ce n'è anche una demo
Interessantissimo. Grazie.
  • maxpiano69
  • Membro: Supporter
  • Risp: 20002
  • Loc: Torino
  • Status:
  • Thanks: 2202  

21-01-18 20.23

@ ziokiller
Per quanto riguarda il DMC-122, anche se il numero di versione è inferiore a 1.0 il firmware è comunque definitivo e ben funzionante, al momento non ci sono segnalazioni di errori / problemi da risolvere e non ci sono richieste di nuove funzioni che siano davvero realizzabili, molte cose che gli utenti chiedono in realtà ci sono già, oppure non si possono realizzare oppure non hanno senso.

Per esempio c'è già la possibilità di saltare da un SetUp all'altro senza per forza dover navigare nel menu, c'è scritto nel manuale che quasi nessuno legge, nel capitolo "Shortcuts".

La cosa di usare i pulsanti programmabili per saltare da un SetUp all'altro non ha senso, perché - esempio - se sono sul SetUp n.1 nel quale è scritto che il punsante n. 10 deve passare al SetUp successivo, una volta entrato nel nuovo SetUp quello stesso pulsante potrebbe essere programmato per fare altro, quindi si interrompe la continuità.

Quanto al Gemini, è in programma un aggiornamento che sarebbe dovuto uscire prima delle festività natalizie ma è stato spostato a nuova data, forse fine febbraio, per un problema che non sto a spiegare. Questo nuovo aggiornamento avrà delle novità importanti, per esempio saranno riportati anche sul Gemini i cambiamenti che sono stati fatti al VB3 del Mojo61 (supporto del pedale sustain e nuove rifiniture della simulazione Leslie), ci sarà un nuovo motore sonoro per simulare lo Yamaha CP80 che sostituirà quello vecchio, sono stati fatti dei miglioramenti ad alcuni piani elettrici, in particolar modo alla simulazione del MKS-20, e tante piccole cose quà e là, per esempio interfaccia web leggermente snellita, un fix per quanto riguarda la gestione del pannello con LCD (solo versioni standalone), e se tutto va bene pubblichiamo anche un nuovo campione di piano acustico.

Bisogna solo avere un po' di pazienza... "Rome wasn't built in a day" :D





Si, lo Shitf F1/F2 lo uso regolarmente, ma pensavo ad una funzione "jump to setup" per evitare di riorganizzarli in sequenza, ma era solo un idea. Grazie per tutte le altre info. emoemo

@hrestov: puoi anche usare un setup per piú canzoni se hanno degli strumenti comuni, programmando dei pulsanti della DMC perché inviino i ProgramChange solo ai canali/parti da modificare; ad esempio Rhodes su Lower a comune e nel primo brano Organo su Upper che diventa un Synth nel secondo: programmo un paio di pulsanti che attivino (Program Change) rispettivamente un Preset di VB3 o di GVA-1 sul upper e mi basta 1 setup per due (o piú) brani.
  • ziokiller
  • Membro: Supporter
  • Risp: 9280
  • Loc: Treviso
  • Status:
  • Thanks: 1177  

21-01-18 21.32

@ maxpiano69
Si, lo Shitf F1/F2 lo uso regolarmente, ma pensavo ad una funzione "jump to setup" per evitare di riorganizzarli in sequenza, ma era solo un idea. Grazie per tutte le altre info. emoemo

@hrestov: puoi anche usare un setup per piú canzoni se hanno degli strumenti comuni, programmando dei pulsanti della DMC perché inviino i ProgramChange solo ai canali/parti da modificare; ad esempio Rhodes su Lower a comune e nel primo brano Organo su Upper che diventa un Synth nel secondo: programmo un paio di pulsanti che attivino (Program Change) rispettivamente un Preset di VB3 o di GVA-1 sul upper e mi basta 1 setup per due (o piú) brani.
C'è anche una funzione interessante che si può assegnare ai pulsanti, che è quella di Upper Modifier o Lower Modifier, a seconda del manuale al quale si vuole destinare. Questa impostazione può memorizzare lo status di un manuale, cioè canale MIDI e porta d'uscita e rendere attive le modifiche appena si preme il pulsante.

Esempio:
- il SetUp parte mettendo il manuale superiore su canale 1 per pilotare l'upper del VB3 e il manuale inferiore sul canale 4 per pilotare un Rhodes
- innanzitutto posso programmare dei pulsanti per inviare program change sul canale 4 in modo da cambiare suoni solo sul lower...
- ma mi programmo un pulsante che mi cambia il canale d'uscita del lower da 4 a 2, così il lower diventa il lower del VB3, in questo modo avrò un Hammond completo, e poi programmo un altro pulsante sempre come Lower Modifier che rimette il lower sul canale 4, in modo da tornare a pilotare gli altri suoni
- ho un Integra 7 collegato al MIDI OUT 2, quindi programmo un altro pulsante come Upper Modifier che commuta l'uscita MIDI dell'upper, cosicché questo arrivi a pilotare l'integra anziché il Gemini, e poi programmo un ultimo pulsante per reimpostare l'upper sull'uscita collegata al Gemini, così con questi due pulsanti commuto l'upper fra due moduli MIDI differenti

Fra l'altro il DMC-122 usa la tecnica del "note memory", per cui se viene cambiata uscita MIDI o canale MIDI dopo che una nota è stata già suonata ma non rilasciata, il messaggio di note-off viene mandato su stesso canale e uscita del messaggio di note-on, così non restano le note incantate sui moduli collegati.
  • maxpiano69
  • Membro: Supporter
  • Risp: 20002
  • Loc: Torino
  • Status:
  • Thanks: 2202  

21-01-18 21.41

ziokiller ha scritto:
Fra l'altro il DMC-122 usa la tecnica del "note memory", per cui se viene cambiata uscita MIDI o canale MIDI dopo che una nota è stata già suonata ma non rilasciata, il messaggio di note-off viene mandato su stesso canale e uscita del messaggio di note-on, così non restano le note incantate sui moduli collegati.


Giá, ho notato e funziona davvero bene emo
  • piattica
  • Membro: Senior
  • Risp: 509
  • Loc: Bergamo
  • Status:
  • Thanks: 42  

10-02-18 17.07

ziokiller ha scritto:
Quanto al Gemini, è in programma un aggiornamento che sarebbe dovuto uscire prima delle festività natalizie ma è stato spostato a nuova data, forse fine febbraio


dai! dai! dai! emoemo
  • Lele75
  • Membro: Expert
  • Risp: 2531
  • Loc: Ragusa
  • Status:
  • Thanks: 118  

11-02-18 13.48

Ma un periodo di offerta speciale darebbe un buon incentivo a venderne qualche unità in più... ho notato che non fanno mai sconti e già a 600 euro sarebbe allettante
  • maxpiano69
  • Membro: Supporter
  • Risp: 20002
  • Loc: Torino
  • Status:
  • Thanks: 2202  

28-02-18 14.38

Domandina rigardante il Gemini: stavo provando il simulatore su http://www.gsidsp.com e ho notato che non mostra il valore dei parametri mentre li si modifica, é un limite della simulazione immagino (giusto?)

(Lo chiedo perché ho visto che i parametri non sono documentati nel manuale sarebbe difficile altrimenti poter fare l'editing di parametri "non ovviii" quali ad esempio quelli del GVA synth tipo sorgenti e destinazioni di modulazione. Per cui tendo a pensare sia un limite del solo simulatore)
  • ziokiller
  • Membro: Supporter
  • Risp: 9280
  • Loc: Treviso
  • Status:
  • Thanks: 1177  

28-02-18 14.59

@ maxpiano69
Domandina rigardante il Gemini: stavo provando il simulatore su http://www.gsidsp.com e ho notato che non mostra il valore dei parametri mentre li si modifica, é un limite della simulazione immagino (giusto?)

(Lo chiedo perché ho visto che i parametri non sono documentati nel manuale sarebbe difficile altrimenti poter fare l'editing di parametri "non ovviii" quali ad esempio quelli del GVA synth tipo sorgenti e destinazioni di modulazione. Per cui tendo a pensare sia un limite del solo simulatore)
Sì, il simulatore online non è aggiornato e non funziona esattamente come quello vero, è lì più che altro per le demo audio e per dare un'idea di com'è organizzato l'editor.
  • maxpiano69
  • Membro: Supporter
  • Risp: 20002
  • Loc: Torino
  • Status:
  • Thanks: 2202  

28-02-18 18.01

@ ziokiller
Sì, il simulatore online non è aggiornato e non funziona esattamente come quello vero, è lì più che altro per le demo audio e per dare un'idea di com'è organizzato l'editor.
Grazie per la conferma Guido. emo emo
  • sterky
  • Membro: Expert
  • Risp: 4168
  • Loc: Trento
  • Status:
  • Thanks: 200  

03-05-18 15.38

ma il burn è fuori produzione?????
  • maxpiano69
  • Membro: Supporter
  • Risp: 20002
  • Loc: Torino
  • Status:
  • Thanks: 2202  

03-05-18 15.51

@ sterky
ma il burn è fuori produzione?????
Si, come puoi leggere sulla pagina del prodotto sul sito GSI
  • FranzBraile
  • Membro: Expert
  • Risp: 3545
  • Loc: Varese
  • Status:
  • Thanks: 390  

03-05-18 16.18

@ maxpiano69
Si, come puoi leggere sulla pagina del prodotto sul sito GSI
Come ????
E io che mi stavo convincendo a prenderlo.......

Perché ?
Da cosa verrà sostituito ?