Eurovision Song Contest 2021

  • toniz1
  • Membro: Expert
  • Risp: 1207
  • Loc: Verona
  • Status:
  • Thanks: 165  

24-05-21 15.13

1paolo ha scritto:

questo ok; ma è anche il "minimo sindacale" per un musicista, non credi?


mi viene un po' male a dover essere io (che la penso un po' come te) a difendere certa gente emo... ma parafrasando Forrest Gump "Musica è chi la musica fa"... emoemoemo per cui nonostante la cosa mi faccia un po' venire l'orticaria.. ma gente come Avicii emo che faceva il DJ ha pero' creato (nel suo genere/ambito) della bella musica (imho) con scatolette e simili (ha avuto la decenza di non cantare emo e fare cantare altri) per cui pur non avendo avuto una formazione "classica" il lo definirei lo stesso un musicista... perche' ha messo insieme della bella musica. Quindi un minimo sindacale... non c'e'... uno fa musica con gli strumenti che piu' gli sono affini.

Mentre per altri soggetti che usano un microfono in modo improprio... mi taccio...

tutto imho
  • paolo_b3
  • Membro: Supporter
  • Risp: 9594
  • Loc: Ravenna
  • Status:
  • Thanks: 929  

24-05-21 15.15

@ anonimo
paolo_b3 ha scritto:
quella produzione che mi respinge, ha troppo odore di plastica

Perché non sei abituato, non fai parte della unboxing generation emo
Effettivamente no... emoemoemo
  • divicos
  • Membro: Expert
  • Risp: 829
  • Loc: Aquila
  • Status:
  • Thanks: 118  

24-05-21 15.20

@1paolo

Ti ripeto, mi trovi d'accordo in molte delle tue considerazioni, ma è sul concetto "non sono nessuno, perché ci sono stati tizio e caio prima di loro" dove invece dissento.
Se ogni musicista emerso avesse dovuto sempre fare i conti con chi c'era prima di lui, e avesse dovuto dimostrare di essere "grande" (in termini di vendite / pubblico / seguito / influenza su musicisti successivi, perche di questo parliamo, non dello spessore tecnico, se chiamiamo in causa la musica che ha fatto "la storia") prima ancora di poter avere un minimo di credito, la musica non si sarebbe mai evoluta dal gregoriano.

1paolo ha scritto:
questo ok; ma è anche il "minimo sindacale" per un musicista, non credi?


E a proposito di questo, anche i primi strumenti elettrici, e ancor di più quando apparvero i suoni di sintesi, erano "macchinette", giocattoli, al massimo esperimenti, e non strumenti.
Sta sempre nel come si usano la differenza tra chi gioca e chi fa musica.
  • wildcat80
  • Membro: Expert
  • Risp: 3138
  • Loc: Genova
  • Status:
  • Thanks: 474  

24-05-21 15.24

Nel mentre, l'etichetta che li produce se ne frega altamente di quello che pensa una minoranza assoluta e fa soldi a palate.
Ora, io negli anni 70 manco ero nato, però posso dire con assoluta certezza, da ascoltatore casuale, che nella prima metà degli anni 80, si sentivano molto più spesso le musichette da Drive In, i vari Sandy Marton piuttosto che Righeira rispetto a chi, restando in Italia, produceva musica di ben altro tenore, tipo Ivano Fossati, Fabrizio De Andrè, Franco Battiato.
Adesso tutto è amplificato e facilitato, con le derive direttamente connesse.
La musica andava ricercata. Mia madre, che nel 68 ha vissuto un periodo a Londra, risparmiava per comprarsi i dischi dei Beatles, Battisti, Battiato.
Aveva 16 anni. Oggi un ragazzino con uno smartphone, un piano dati come tutti quelli che ci sono con tantissimo GB, wifi in casa, si mette le cuffie e ascolta tutto quel che vuole, in maniera più o meno lecita, tutta la musica che vuole.
Se si allarga la platea, si allargano gli spazi su cui investire: nel turbinio di produzioni attuali, questi rappresentano un qualcosa di un pochettino più qualitativo nel panorama commerciale.
Ma chi comanda è il denaro, e questo è un ambito estremamente redditizio.
  • Dallaluna69
  • Membro: Expert
  • Risp: 2365
  • Loc: Firenze
  • Status:
  • Thanks: 356  

24-05-21 15.24

@ markelly2
DOMANDA SERIA:

Mi postate qualche testo trap italiano che ascoltandolo mi faccia pensare che chi l'ha scritto non abbia il quoziente intellettivo di un'ameba?

Sono un tipo aperto, voglio crederci anch'io! emo
Secondo me, i testi sono il punto debole della musica trap. Ma ovviamente anche qui ci sono aspetti generazionali.
Se vuoi, restando su Sanremo 2021, c'è la canzone "Voce" di Madame.
Il testo è bello, lei canta in maniera molto originale, la base è trap di livello altissimo.
Voce
  • toniz1
  • Membro: Expert
  • Risp: 1207
  • Loc: Verona
  • Status:
  • Thanks: 165  

24-05-21 15.25

devo dire di essere d'accordo con divicos ... +1
  • toniz1
  • Membro: Expert
  • Risp: 1207
  • Loc: Verona
  • Status:
  • Thanks: 165  

24-05-21 15.39

@ Dallaluna69
Secondo me, i testi sono il punto debole della musica trap. Ma ovviamente anche qui ci sono aspetti generazionali.
Se vuoi, restando su Sanremo 2021, c'è la canzone "Voce" di Madame.
Il testo è bello, lei canta in maniera molto originale, la base è trap di livello altissimo.
Voce
+1 per Madame...
all'inizio ho snobbato parecchio il brano, lo ammetto... poi complice la radio in ufficio 24/7 ci ho buttato un orecchio e non dico che "mi piace"... ma brano orecchiabile, voce particolare (nel marasma attuale un po' di originalità ci vuole), base fuori dalle mie corde (ok, e' chiaro, io non faccio trap)... ma ci sta.
Ho sentito decisamente di peggio.

cosa "relativamente" corrispondente, ad Alice Merton ... che con un basso (No Roots)... o una "chitarrina"... tira fuori bei brani... gli strumenti vanno ancora! emoemoemoemo
  • divicos
  • Membro: Expert
  • Risp: 829
  • Loc: Aquila
  • Status:
  • Thanks: 118  

24-05-21 15.40

@ Dallaluna69
Secondo me, i testi sono il punto debole della musica trap. Ma ovviamente anche qui ci sono aspetti generazionali.
Se vuoi, restando su Sanremo 2021, c'è la canzone "Voce" di Madame.
Il testo è bello, lei canta in maniera molto originale, la base è trap di livello altissimo.
Voce
+1 pure qua!
Anche per lei avevo scritto due righe sul thread di Sanremo, mi è piaciuta molto al festival.

Ma quindi ... mi piace la trap e non lo sapevo?? emoemo
Tra l'altro lei usa (bene) pure un filo di autotune!
  • markelly2
  • Membro: Expert
  • Risp: 2934
  • Loc:
  • Status:
  • Thanks: 215  

24-05-21 15.41

@ divicos
Se dici a me non posso, di trap non conosco nulla, né italiana né internazionale.

Al massimo posso farlo con testi rap e hip hop..
Brani rap e hip-hop con buoni testi ne conosco vari.

Io parlo proprio di trap.
  • toniz1
  • Membro: Expert
  • Risp: 1207
  • Loc: Verona
  • Status:
  • Thanks: 165  

24-05-21 15.43

@ markelly2
Brani rap e hip-hop con buoni testi ne conosco vari.

Io parlo proprio di trap.
questo può andare?

Trap

emo


emoemoemo
  • markelly2
  • Membro: Expert
  • Risp: 2934
  • Loc:
  • Status:
  • Thanks: 215  

24-05-21 15.45

@ divicos
Ma allora ci rientra pure 'sto ragazzino qua??

Leon Faun - Occhi Lucidi
Leon Faun - Gaia

Lui è forte davvero, e se non mi ricordo male tha Supreme lo produce..
Ho letto i "testi" trap che avete postato... ho dimenticato la tabellina del tre! emo

  • divicos
  • Membro: Expert
  • Risp: 829
  • Loc: Aquila
  • Status:
  • Thanks: 118  

24-05-21 15.56

markelly2 ha scritto:
Ho letto i "testi" trap che avete postato... ho dimenticato la tabellina del tre!


Dai, però non fare il pignolo! Ti ho detto che di trap non so nulla, non sapevo nemmeno che questo qua fosse trap..emo
Ribadisco che nell'uso dei testi nel rap e nell'hip hop (da cui poi la trap in qualche modo trae origine, l'ho messa nell'elenco per questo) ritrovo molta della tensione sociale che ispirava anche il rock (e pure qui, mica di tutto).

Punto su cui mi pare che anche tu concordi..emo

markelly2 ha scritto:
Brani rap e hip-hop con buoni testi ne conosco vari.


E comunque il testo DEL Trap postato da toniz mi pare vada benissimo!emoemo
  • bluesboy
  • Membro: Senior
  • Risp: 178
  • Loc: Lucca
  • Status:
  • Thanks: 12  

24-05-21 16.11

MarcezMonticus ha scritto:
Noi tutti conosciamo quei capolavori perchè le case discografiche ci hanno messo del grano pesante e dei produttori con le palle cubiche (c'è una interessante intervista a Frank Zappa su questo argomento) altrimenti sarebbero tutti rimasti ottimi musicisti che si vedevano in cantina a suonare prog.

Quasi mi commuovo a leggere qualcuno che, sul tema, la pensa come me......
  • giosanta
  • Membro: Expert
  • Risp: 3376
  • Loc: Benevento
  • Status:
  • Thanks: 429  

24-05-21 16.11

Cari amici, solo una cosa, poi mi taccio perché ho parlato pure troppo.
Poiché ho letto che si è fatto riferimento ad artisti / gruppi fondanti quali Yes, Genesis ecc., INDIPENDENTEMENTE dalle valutazioni artistiche, avendo quale unico riferimento quella che potremmo definire “tipologia musicale”, trovo che una certa pertinenza, congruità, somiglianza, ispirazione, chiamatela come vi pare ed al netto di accostamenti che qualcuno a questo punto potrebbe definire blasfemi ma sempre considerando gli archetipi, possa essere ravvisata con quello che hanno inventato, ad esempio, i Deep Purple, i Led Zeppelin e simili. Viceversa, perlomeno a mio modesto quanto personale modo di vedere, Yes e Genesis (sempre a titolo di esempio e considerati, rispettivamente, nel periodo Wakeman Gabriel) con le loro complesse architetture musicali politematiche, brani anche dal punto di vista della durata, di chiara ispirazione sinfonica, utilizzo massiccio di strumenti come i sintetizzatori ed il Mellotron ecc., c’entrino come i cavoli a merenda o perlomeno negli stessi termini che accomunano "Made in Japan" a "Tales From Topographic Ocean" Questo da un punto di vista squisitamente musicale, prescindendo da considerazioni socio – storiche e/o commerciali.
  • bluesboy
  • Membro: Senior
  • Risp: 178
  • Loc: Lucca
  • Status:
  • Thanks: 12  

24-05-21 16.15

wildcat80 ha scritto:
rispetto a chi, restando in Italia, produceva musica di ben altro tenore, tipo Ivano Fossati, Fabrizio De Andrè, Franco Battiato.

Battiato che, per inciso, non si è adeguato al mainstream ......ha CAMBIATO il mainstream.
Scusate se è poco
  • divicos
  • Membro: Expert
  • Risp: 829
  • Loc: Aquila
  • Status:
  • Thanks: 118  

24-05-21 16.23

@ giosanta
Cari amici, solo una cosa, poi mi taccio perché ho parlato pure troppo.
Poiché ho letto che si è fatto riferimento ad artisti / gruppi fondanti quali Yes, Genesis ecc., INDIPENDENTEMENTE dalle valutazioni artistiche, avendo quale unico riferimento quella che potremmo definire “tipologia musicale”, trovo che una certa pertinenza, congruità, somiglianza, ispirazione, chiamatela come vi pare ed al netto di accostamenti che qualcuno a questo punto potrebbe definire blasfemi ma sempre considerando gli archetipi, possa essere ravvisata con quello che hanno inventato, ad esempio, i Deep Purple, i Led Zeppelin e simili. Viceversa, perlomeno a mio modesto quanto personale modo di vedere, Yes e Genesis (sempre a titolo di esempio e considerati, rispettivamente, nel periodo Wakeman Gabriel) con le loro complesse architetture musicali politematiche, brani anche dal punto di vista della durata, di chiara ispirazione sinfonica, utilizzo massiccio di strumenti come i sintetizzatori ed il Mellotron ecc., c’entrino come i cavoli a merenda o perlomeno negli stessi termini che accomunano "Made in Japan" a "Tales From Topographic Ocean" Questo da un punto di vista squisitamente musicale, prescindendo da considerazioni socio – storiche e/o commerciali.
emo
"rock" significa troppa roba già adesso. E va dalle sperimentazioni più audaci del prog, al grezzo chitarra/basso/batteria del grunge, agli equilibrismi tecnici di speed/death metal..
Per quanto ne sappiamo tra vent'anni potrebbe esserci un filone del tutto nuovo, il "gender rock", che avrà i Maneskin tra i precursori..emo
  • Raptus
  • Membro: Expert
  • Risp: 1853
  • Loc: Padova
  • Status:
  • Thanks: 138  

24-05-21 16.59

@ divicos
markelly2 ha scritto:
Ho letto i "testi" trap che avete postato... ho dimenticato la tabellina del tre!


Dai, però non fare il pignolo! Ti ho detto che di trap non so nulla, non sapevo nemmeno che questo qua fosse trap..emo
Ribadisco che nell'uso dei testi nel rap e nell'hip hop (da cui poi la trap in qualche modo trae origine, l'ho messa nell'elenco per questo) ritrovo molta della tensione sociale che ispirava anche il rock (e pure qui, mica di tutto).

Punto su cui mi pare che anche tu concordi..emo

markelly2 ha scritto:
Brani rap e hip-hop con buoni testi ne conosco vari.


E comunque il testo DEL Trap postato da toniz mi pare vada benissimo!emoemo
Come ho già scritto non va ricercato nessun significato nel testo della TRAP, in quella di qualità (se così la possiamo chiamare) infatti il senso non c'è, è solo musicalmente incastrato bene e melodico.

Nella TRAP becera invece il testo di solito è meglio non sentirlo emo
  • giosanta
  • Membro: Expert
  • Risp: 3376
  • Loc: Benevento
  • Status:
  • Thanks: 429  

24-05-21 18.35

divicos ha scritto:
... un filone del tutto nuovo, il "gender rock", che avrà i Maneskin tra i precursori..

aspetta che legga Paolo B3... tu sei gia recidivo...emoemo
  • paolo_b3
  • Membro: Supporter
  • Risp: 9594
  • Loc: Ravenna
  • Status:
  • Thanks: 929  

24-05-21 18.57

@ divicos
emo
"rock" significa troppa roba già adesso. E va dalle sperimentazioni più audaci del prog, al grezzo chitarra/basso/batteria del grunge, agli equilibrismi tecnici di speed/death metal..
Per quanto ne sappiamo tra vent'anni potrebbe esserci un filone del tutto nuovo, il "gender rock", che avrà i Maneskin tra i precursori..emo
E' recidivo, esatto Giò!

Un via di mezzo tra un rock ed una samba, il "transgender rock"! emoemoemo
  • markelly2
  • Membro: Expert
  • Risp: 2934
  • Loc:
  • Status:
  • Thanks: 215  

24-05-21 19.07

Intanto la notizia bomba è che i Maneskin sono risultati negativi ai test antidroga.

Questo sì, oggi, in un mondo dove chiunque sniffa e vede normale farlo, è un grande merito!