iPad per musica live

  • zerinovic
  • Membro: Supporter
  • Risp: 11327
  • Loc: Grosseto
  • Thanks: 1193  

12-09-22 15.49

@ Cmajor7
Nel senso che si rompono facilmente?
il lightning se nella presa ci va della polvere e quindi la spina,non sta bene infondo, può creare delle frequenti disconnessioni o essere eccessivamente sensibile agli spostamenti. il minijack essendo mini è piu delicato. basta comunque fare attenzione. però quello con uno strumento con l’audio over usb si elimina, cosi che resta solo la inevitabile presa lightning.
  • maxpiano69
  • Membro: Staff
  • Risp: 21992
  • Loc: Torino
  • Thanks: 2819  

12-09-22 16.12

@ zerinovic
il lightning se nella presa ci va della polvere e quindi la spina,non sta bene infondo, può creare delle frequenti disconnessioni o essere eccessivamente sensibile agli spostamenti. il minijack essendo mini è piu delicato. basta comunque fare attenzione. però quello con uno strumento con l’audio over usb si elimina, cosi che resta solo la inevitabile presa lightning.
Mai avuto problemi con la connessione lightning in 10 anni che uso iPad/iPhone anche come expander o perlomeno mai problemi di polvere/contatto, unico rischio è la disconnessione meccanica ma se si fa attenzione a dove si posiziona il dispositivo (meglio se non sulla tastiera ma ad esempio su un leggio o supporto dedicato o comunque su qualcosa di stabile) e si evita che i cavi facciano una trazione impropria sull'adattatore Lightning-USB, puoi suonarci per ore o giorni senza problemi.

Al limite, per spostare l'adattatore lontano dal connettore e quindi limitare lo "sforzo" diretto, ci si può dotare di una prolunga Lightning tipo questa

Idem per il minijack, anche se come dici tu avendo una tastiera con USB Audio il problema non si pone emo
  • toniz1
  • Membro: Expert
  • Risp: 2629
  • Loc: Verona
  • Thanks: 598  

12-09-22 16.14

infatti... imho non e' la connessione il problema... ma se i cavi vengono inseriti "a forza" o se col cavo "in tiro"... etc.etc... si usurano prima...
una soffiata nella sede della presa ogni tanto ci sta.. per tutti i device..
  • KBL
  • Membro: Senior
  • Risp: 453
  • Loc: Milano
  • Thanks: 74  

12-09-22 16.30

tra un paio di settimane sperimenterò una serata solo con ipad, e mi è venuto in mente una cosa:

maxpiano69 ha scritto:
Al limite, per spostare l'adattatore lontano dal connettore e quindi limitare lo "sforzo" diretto, ci si può dotare di una prolunga Lightning tipo questa

l'usb hub io ce l'ho vicino all'ipad (posizionato sul leggio del piano digitale, e la scheda audio sta lì nei pressi) e non ho problemi, piuttosto l'alimentatore ipad sarebbe lontano dall'hub (tipicamente attacato ad una ciabatta in basso).
Quella prolunga dovrebbe andrebbe bene anche come semplice prolunga di alimentazione vero?
  • 1paolo
  • Membro: Expert
  • Risp: 3981
  • Loc: Cuneo
  • Thanks: 442  

12-09-22 16.47

KBL ha scritto:
tra un paio di settimane sperimenterò una serata solo con ipad

Bene! Se poi vorrai dire com'è andata mi farebbe piacere, così come chi ha già fatto questa scelta...
  • maxpiano69
  • Membro: Staff
  • Risp: 21992
  • Loc: Torino
  • Thanks: 2819  

12-09-22 16.50

@ KBL
tra un paio di settimane sperimenterò una serata solo con ipad, e mi è venuto in mente una cosa:

maxpiano69 ha scritto:
Al limite, per spostare l'adattatore lontano dal connettore e quindi limitare lo "sforzo" diretto, ci si può dotare di una prolunga Lightning tipo questa

l'usb hub io ce l'ho vicino all'ipad (posizionato sul leggio del piano digitale, e la scheda audio sta lì nei pressi) e non ho problemi, piuttosto l'alimentatore ipad sarebbe lontano dall'hub (tipicamente attacato ad una ciabatta in basso).
Quella prolunga dovrebbe andrebbe bene anche come semplice prolunga di alimentazione vero?
Si in teoria si, dato che porta tutti i segnali Lightning. Ma per l'alimentazione in alternativa puoi usare una più comune prolunga USB type A m/f (io per estendere l'alimentazione uso proprio una di quelle quando serve, prolungando il cavo di alimentazione Lightning dal lato USB)
  • KBL
  • Membro: Senior
  • Risp: 453
  • Loc: Milano
  • Thanks: 74  

12-09-22 19.18

maxpiano69 ha scritto:
Ma per l'alimentazione in alternativa puoi usare una più comune prolunga USB type A m/f


il mio alimentatore ipad però ha ingresso usb C, cioè un cavo entra in usb C nell ipad e in usb C nell'alimentatore.
  • maxpiano69
  • Membro: Staff
  • Risp: 21992
  • Loc: Torino
  • Thanks: 2819  

12-09-22 19.19

@ KBL
maxpiano69 ha scritto:
Ma per l'alimentazione in alternativa puoi usare una più comune prolunga USB type A m/f


il mio alimentatore ipad però ha ingresso usb C, cioè un cavo entra in usb C nell ipad e in usb C nell'alimentatore.
Allora ti serve una prolunga USB c ovviamente (e non quella Lightning che avevo linkato, visto che si stava parlando di quel tipo di connettore) emo o più banalmente... una bella prolunghina elettrica? emo vedi tu emo
  • KBL
  • Membro: Senior
  • Risp: 453
  • Loc: Milano
  • Thanks: 74  

12-09-22 19.25

maxpiano69 ha scritto:
Allora ti serve una prolunga USB c ovviamente (e non quella Lightning che avevo linkato,

ok chiaro, ho confuso ligthning con usb C emo

maxpiano69 ha scritto:
una bella prolunghina elettrica?

sì era la soluzione a cui puntavo però il cavetto sarebbe più elegante emo
  • maxpiano69
  • Membro: Staff
  • Risp: 21992
  • Loc: Torino
  • Thanks: 2819  

12-09-22 19.44

@ KBL
maxpiano69 ha scritto:
Allora ti serve una prolunga USB c ovviamente (e non quella Lightning che avevo linkato,

ok chiaro, ho confuso ligthning con usb C emo

maxpiano69 ha scritto:
una bella prolunghina elettrica?

sì era la soluzione a cui puntavo però il cavetto sarebbe più elegante emo
Certo, ma allora pensandoci meglio ti basta solo comprare un cavo usb-c m/m più lungo e non una prolunga m/f, così eviti "giunzioni" a metà.
  • KBL
  • Membro: Senior
  • Risp: 453
  • Loc: Milano
  • Thanks: 74  

12-09-22 19.47

@ maxpiano69
Certo, ma allora pensandoci meglio ti basta solo comprare un cavo usb-c m/m più lungo e non una prolunga m/f, così eviti "giunzioni" a metà.
verissimo, in effeti è la soluzione migliore
  • zerinovic
  • Membro: Supporter
  • Risp: 11327
  • Loc: Grosseto
  • Thanks: 1193  

13-09-22 09.22

@ maxpiano69
Mai avuto problemi con la connessione lightning in 10 anni che uso iPad/iPhone anche come expander o perlomeno mai problemi di polvere/contatto, unico rischio è la disconnessione meccanica ma se si fa attenzione a dove si posiziona il dispositivo (meglio se non sulla tastiera ma ad esempio su un leggio o supporto dedicato o comunque su qualcosa di stabile) e si evita che i cavi facciano una trazione impropria sull'adattatore Lightning-USB, puoi suonarci per ore o giorni senza problemi.

Al limite, per spostare l'adattatore lontano dal connettore e quindi limitare lo "sforzo" diretto, ci si può dotare di una prolunga Lightning tipo questa

Idem per il minijack, anche se come dici tu avendo una tastiera con USB Audio il problema non si pone emo
ti sarà capitato un innesto per ricarica non andato a buon fine, e poi alla seconda si…ecco sono quelle cose che non ti fanno proprio contento. d’altronde l’utilizzo del connettore lightning è molto piu elevato di qualsiasi presa midi o jack dei miei strumenti. lo stacca e riattacca si verifica ogni giorno, per ricaricare iphone,mentre con gli strumenti non lo faccio assolutamente. un ipad dedicato alla musica che sta sempre connesso allo strumento che non sta in tasche e vari luoghi di lavoro non avrà sicuramente problemi. la lightning mi sembra migliore come qualità di connessione rispetto alla usb-c, che mi da problemi più frequenti.
  • maxpiano69
  • Membro: Staff
  • Risp: 21992
  • Loc: Torino
  • Thanks: 2819  

13-09-22 09.37

@ zerinovic
ti sarà capitato un innesto per ricarica non andato a buon fine, e poi alla seconda si…ecco sono quelle cose che non ti fanno proprio contento. d’altronde l’utilizzo del connettore lightning è molto piu elevato di qualsiasi presa midi o jack dei miei strumenti. lo stacca e riattacca si verifica ogni giorno, per ricaricare iphone,mentre con gli strumenti non lo faccio assolutamente. un ipad dedicato alla musica che sta sempre connesso allo strumento che non sta in tasche e vari luoghi di lavoro non avrà sicuramente problemi. la lightning mi sembra migliore come qualità di connessione rispetto alla usb-c, che mi da problemi più frequenti.
Onestamente no, ma sarà che ci vado delicato emo però ho capito cosa intendi, tuttavia come dici anche tu se lo si dedica alla musica allora tendenzialmente le connessioni/disconnessioni sono più limitate (e meno ancora se si usa una prolunga, così al limite si stressa quella, che costa meno da cambiare)

PS: in effetti il Lightning ha quello "scattino" che lo tiene più fermo dell'USB-c, peccato lo abbiano dovuto abbandonare
  • Cmajor7
  • Membro: Guest
  • Risp: 32
  • Loc:
  • Thanks: 4  

13-09-22 10.40

@ maxpiano69
Onestamente no, ma sarà che ci vado delicato emo però ho capito cosa intendi, tuttavia come dici anche tu se lo si dedica alla musica allora tendenzialmente le connessioni/disconnessioni sono più limitate (e meno ancora se si usa una prolunga, così al limite si stressa quella, che costa meno da cambiare)

PS: in effetti il Lightning ha quello "scattino" che lo tiene più fermo dell'USB-c, peccato lo abbiano dovuto abbandonare
Beh, negli iPad "base" emo ancora c'è!
  • tricgio
  • Membro: Guest
  • Risp: 97
  • Loc: Parma
  • Thanks: 7  

14-09-22 09.42

Dopo qualche mese di utilizzo dell'ipad anche in live, in combo con Numa Compact 2 (app Moog Model D, VB3m, AudioKit Synth One) mi sento di dire che l'assetto è piuttosto stabile. Uso adattatore lightning/usbc originale e faccio un uso misto, 90% suoni Numa 10% ipad. Tuttavia questa bassa percentuale di uso dell'ipad è dovuta anche al fatto che sono poco pratico dei settaggi midi e ho qualche difficolta a impostare il tutto per averlo "pronto" nel live. Diciamo che la scelta di questo setup è stata dettata da motivi economici e che potendo avrei preferito una tastiera con tante regolazioni manuali e ottimi suoni. Per me l'uso dei potenziometri Moog sull'app durante un live è improponibile attualmente, magari si potrebbero mappare alcuni controlli sulle manopole degli effetti del NC2 ma richiede tanto tempo, studio e preparazione che non sempre ho... Più in generale: meno male che ci sono gli utenti di questo forum a darci una mano!
  • maxpiano69
  • Membro: Staff
  • Risp: 21992
  • Loc: Torino
  • Thanks: 2819  

14-09-22 09.58

@ tricgio
Dopo qualche mese di utilizzo dell'ipad anche in live, in combo con Numa Compact 2 (app Moog Model D, VB3m, AudioKit Synth One) mi sento di dire che l'assetto è piuttosto stabile. Uso adattatore lightning/usbc originale e faccio un uso misto, 90% suoni Numa 10% ipad. Tuttavia questa bassa percentuale di uso dell'ipad è dovuta anche al fatto che sono poco pratico dei settaggi midi e ho qualche difficolta a impostare il tutto per averlo "pronto" nel live. Diciamo che la scelta di questo setup è stata dettata da motivi economici e che potendo avrei preferito una tastiera con tante regolazioni manuali e ottimi suoni. Per me l'uso dei potenziometri Moog sull'app durante un live è improponibile attualmente, magari si potrebbero mappare alcuni controlli sulle manopole degli effetti del NC2 ma richiede tanto tempo, studio e preparazione che non sempre ho... Più in generale: meno male che ci sono gli utenti di questo forum a darci una mano!
Purtroppo con la NC2 sei un po' limitato in quanto a controlli a pannello, a meno di aggiungere al setup qualcosa tipo un Korg Nanokontrol (velcrato eventualmente sulla NC2), ovviamente aggiungendo un hub USB per poterlo collegare all'iPap insieme alla Numa.
  • tricgio
  • Membro: Guest
  • Risp: 97
  • Loc: Parma
  • Thanks: 7  

14-09-22 10.09

@ maxpiano69
Purtroppo con la NC2 sei un po' limitato in quanto a controlli a pannello, a meno di aggiungere al setup qualcosa tipo un Korg Nanokontrol (velcrato eventualmente sulla NC2), ovviamente aggiungendo un hub USB per poterlo collegare all'iPap insieme alla Numa.
grazie max, provo a darci un'occhiata, non sembra un investimento esorbitante. Per ora ho visto che puoi mappare per ciascun canale una manopola e un fader per (ad esempio) ADSR e cutoff, hub usb va bene uno qualunque? o c'è un modello di riferimento per questo tipo di setup? grazie
  • Cmajor7
  • Membro: Guest
  • Risp: 32
  • Loc:
  • Thanks: 4  

14-09-22 14.44

@ tricgio
Dopo qualche mese di utilizzo dell'ipad anche in live, in combo con Numa Compact 2 (app Moog Model D, VB3m, AudioKit Synth One) mi sento di dire che l'assetto è piuttosto stabile. Uso adattatore lightning/usbc originale e faccio un uso misto, 90% suoni Numa 10% ipad. Tuttavia questa bassa percentuale di uso dell'ipad è dovuta anche al fatto che sono poco pratico dei settaggi midi e ho qualche difficolta a impostare il tutto per averlo "pronto" nel live. Diciamo che la scelta di questo setup è stata dettata da motivi economici e che potendo avrei preferito una tastiera con tante regolazioni manuali e ottimi suoni. Per me l'uso dei potenziometri Moog sull'app durante un live è improponibile attualmente, magari si potrebbero mappare alcuni controlli sulle manopole degli effetti del NC2 ma richiede tanto tempo, studio e preparazione che non sempre ho... Più in generale: meno male che ci sono gli utenti di questo forum a darci una mano!
Che iPad usi?
  • zerinovic
  • Membro: Supporter
  • Risp: 11327
  • Loc: Grosseto
  • Thanks: 1193  

14-09-22 14.45

@ tricgio
grazie max, provo a darci un'occhiata, non sembra un investimento esorbitante. Per ora ho visto che puoi mappare per ciascun canale una manopola e un fader per (ad esempio) ADSR e cutoff, hub usb va bene uno qualunque? o c'è un modello di riferimento per questo tipo di setup? grazie
se trovi un controller con la midi out puoi anche evitare l’hub entri nel midi in della numa. e controlli i parametri delle app di ipad.
  • zerinovic
  • Membro: Supporter
  • Risp: 11327
  • Loc: Grosseto
  • Thanks: 1193  

14-09-22 15.11

@ tricgio
Dopo qualche mese di utilizzo dell'ipad anche in live, in combo con Numa Compact 2 (app Moog Model D, VB3m, AudioKit Synth One) mi sento di dire che l'assetto è piuttosto stabile. Uso adattatore lightning/usbc originale e faccio un uso misto, 90% suoni Numa 10% ipad. Tuttavia questa bassa percentuale di uso dell'ipad è dovuta anche al fatto che sono poco pratico dei settaggi midi e ho qualche difficolta a impostare il tutto per averlo "pronto" nel live. Diciamo che la scelta di questo setup è stata dettata da motivi economici e che potendo avrei preferito una tastiera con tante regolazioni manuali e ottimi suoni. Per me l'uso dei potenziometri Moog sull'app durante un live è improponibile attualmente, magari si potrebbero mappare alcuni controlli sulle manopole degli effetti del NC2 ma richiede tanto tempo, studio e preparazione che non sempre ho... Più in generale: meno male che ci sono gli utenti di questo forum a darci una mano!
si i knobs effetti sono mappabili, ma solo se la usi come master pura, in local off, e con camelot,conviene farlo.
altrimenti no. non solo non li mapperei, ma disattiverei la porta midi numa keyboard sulle app. che rende possibile utilizzare i CC che inviano i 2 knobs.e tutti gli altri controlli non soggetti alle impostazioni del preset.

hai comunque a disposizione la modulation,(destra-sinistra )dove puoi impostare sul synth software, qualsiasi modulazione tu voglia fare (dipende dal synth ma quasi tutti lo fanno)
poi c’è il cc74 che sarebbe la modulation ma su e giu, quello va a modulare il cutoff del filtro di solito.
poi hai l’expression e l’aftertouch. questi ultimi dipende da quanto sono avanzate le impostazioni midi del synth software per poterli usare a tuo piacimento. e questo per ogni suono preset. secondo me se ti organizzi un attimo ci stai alla grande.