Numa compact 2 e 2X

  • hrestov
  • Membro: Expert
  • Risp: 2690
  • Loc: Vicenza
  • Status:
  • Thanks: 245  

21-11-20 10.48

Le sigle e le descrizioni della b2n e della krome 88 sono diverse. Non dovrebbe essere la stessa keybed.

Comunque si svicola sempre dal problema della dinamica della Numa compact 2. Se mettessero nel firmware la regolazione è della dinamica bene, ma ad oggi, dopo un po' di anni di uscita non l'hanno fatto e ormai è più facile che non lo facciano più. Basterebbe anche mettere la curva normal, hard e light personalizzabile per ogni singolo suono, sarebbe già qualcosa. Per i piani usi la curva dura, per gli altri suoni no.
  • d_phatt
  • Membro: Senior
  • Risp: 539
  • Loc: Perugia
  • Status:
  • Thanks: 66  

21-11-20 10.50

keyboard7 ha scritto:
questa che tastiera è? quasi pesata?
(88 Tasti semipesati (A0–C8), NT(Natural Touch

Guarda la descrizione è effettivamente fuorviante perché prima dice che è hammer action, poi che è semipesata...non può essere entrambe, guarda sul sito Korg. Ma se è quella del Kross 88 è hammer action, non semipesata.
Poi dicono tocco leggero, ma non significa nulla..."tocco leggero adatto per i bambini", che schifo, i bambini dovrebbero farsi le ossa sui verticali, altro che tocco leggero!

Dadopotter ha scritto:
pensa che io sto valutando di prendere una oberheim mc1000 a 76 tasti che monta una tp40 e creare un pannello in alluminio alternativo così da poter montare l’elettronica del numa compact 2x e farmela da me!

Ma qui siete pazzi! In senso buono ahaha.
Immaginate se dopo uno si porta un ibrido del genere in concerto...finito tutto arriva un ragazzino che chiede che tastiera è..."eh figliolo è una lunga storia..."
  • zerinovic
  • Membro: Supporter
  • Risp: 8834
  • Loc: Grosseto
  • Status:
  • Thanks: 672  

21-11-20 10.50

...infatti le descrizioni dei venditori possono sbagliare o generare incomprensioni il mitico manuale. svela l’arcano...semipesata (simile a NC2)per B2n e pesata,hammer action come krome 88 per B2.

21-11-20 11.24

d_phatt ha scritto:
Poi dicono tocco leggero, ma non significa nulla..."tocco leggero adatto per i bambini", che schifo, i bambini dovrebbero farsi le ossa sui verticali, altro che tocco leggero!


ecco questo è uno dei luoghi comuni da smantellare, e lo posso affermare con indubbia certezza, avendo io stesso studiato per molti anni (i primi, tra l'altro) sul pianoforte più leggero che abbia mai suonato nel mio pluridecennale percorso artistico...
  • d_phatt
  • Membro: Senior
  • Risp: 539
  • Loc: Perugia
  • Status:
  • Thanks: 66  

21-11-20 11.33

@ igiardinidimarzo
d_phatt ha scritto:
Poi dicono tocco leggero, ma non significa nulla..."tocco leggero adatto per i bambini", che schifo, i bambini dovrebbero farsi le ossa sui verticali, altro che tocco leggero!


ecco questo è uno dei luoghi comuni da smantellare, e lo posso affermare con indubbia certezza, avendo io stesso studiato per molti anni (i primi, tra l'altro) sul pianoforte più leggero che abbia mai suonato nel mio pluridecennale percorso artistico...
Mi spiego meglio, non dico che il pianoforte debba avere i tasti per forza duri (che se un bambino non sa come suonarli rischia anche di usare delle forze sbagliate per abbassarli)...intendo però che se si compra uno strumento per iniziare a studiare, deve essere almeno una tastiera pesata, sennò...non è pianoforte.
Poi capisco che se un ragazzino si ritrova una PSR in casa (come me) inizia da lì, quello che non concepisco è di comprare apposta una tastiera non pesata...
Un pianoforte leggero è un'altra cosa no? È sempre un pianoforte....
Porto tutto il rispetto per le tue opinioni, che tra l'altro in un altro thread mi hanno dato alcuni spunti su cui riflettere!
  • zerinovic
  • Membro: Supporter
  • Risp: 8834
  • Loc: Grosseto
  • Status:
  • Thanks: 672  

21-11-20 11.38

@ igiardinidimarzo
d_phatt ha scritto:
Poi dicono tocco leggero, ma non significa nulla..."tocco leggero adatto per i bambini", che schifo, i bambini dovrebbero farsi le ossa sui verticali, altro che tocco leggero!


ecco questo è uno dei luoghi comuni da smantellare, e lo posso affermare con indubbia certezza, avendo io stesso studiato per molti anni (i primi, tra l'altro) sul pianoforte più leggero che abbia mai suonato nel mio pluridecennale percorso artistico...
quoto, anche io per personale esperienza. a parte le difficoltà oggettive di una manina di un bimbo di 6 anni a schiacciare un tasto petrof....(piuttosto plausibile dato che si parla di tendiniti su semipesate di adulti proprio in questo forum..) c’è anche un discorso psicologico un piano vero potrebbe intimidire un bambino e dato che oggi piu di ieri, i bambini hanno tante altre peggiori possibilità di passare il tempo. é bene seminare una passione sana andandoci con un approccio piu amichevole, quando la passione sarà ad un livello piu maturo, allora possiamo cominciare a fare sul serio...
  • d_phatt
  • Membro: Senior
  • Risp: 539
  • Loc: Perugia
  • Status:
  • Thanks: 66  

21-11-20 11.52

@ zerinovic
quoto, anche io per personale esperienza. a parte le difficoltà oggettive di una manina di un bimbo di 6 anni a schiacciare un tasto petrof....(piuttosto plausibile dato che si parla di tendiniti su semipesate di adulti proprio in questo forum..) c’è anche un discorso psicologico un piano vero potrebbe intimidire un bambino e dato che oggi piu di ieri, i bambini hanno tante altre peggiori possibilità di passare il tempo. é bene seminare una passione sana andandoci con un approccio piu amichevole, quando la passione sarà ad un livello piu maturo, allora possiamo cominciare a fare sul serio...
Ma ci può certamente stare, però un conto è se uno dei genitori per qualche motivo ha già qualcosa in casa, è naturale che qualsiasi tastiera sia il bambino approccerà quella per prima...
Un altro conto è devi comprare uno strumento apposta per far iniziare un ragazzino, se non hai un pianoforte vero magari gli prendi uno Yamaha P45 o qualcosa del genere...qualcosa di semplice, che però abbia almeno un tasto pesato, siamo li anche col prezzo.
Una volta questa cose non esistevano, eppure i bambini iniziavano a suonare per forza su un qualche pianoforte acustico...
Tanto alla fine la più grande differenza la fa il maestro. Io per esempio non ho avuto buoni maestri all'inizio, sono arrivato molto tardi a qualcuno che mi indicasse bene una via migliore (che sicuramente non è l'unica possibile) e ci ho messo tanto per disimparare le cose sbagliate che facevo, rigidità, postura, ecc...faticando il triplo di chi ha la fortuna di iniziare subito su una via "sana".
  • Kikkom85
  • Membro: Guest
  • Risp: 18
  • Loc:
  • Status:
  • Thanks: 0  

21-11-20 13.42

@ d_phatt
Ma ci può certamente stare, però un conto è se uno dei genitori per qualche motivo ha già qualcosa in casa, è naturale che qualsiasi tastiera sia il bambino approccerà quella per prima...
Un altro conto è devi comprare uno strumento apposta per far iniziare un ragazzino, se non hai un pianoforte vero magari gli prendi uno Yamaha P45 o qualcosa del genere...qualcosa di semplice, che però abbia almeno un tasto pesato, siamo li anche col prezzo.
Una volta questa cose non esistevano, eppure i bambini iniziavano a suonare per forza su un qualche pianoforte acustico...
Tanto alla fine la più grande differenza la fa il maestro. Io per esempio non ho avuto buoni maestri all'inizio, sono arrivato molto tardi a qualcuno che mi indicasse bene una via migliore (che sicuramente non è l'unica possibile) e ci ho messo tanto per disimparare le cose sbagliate che facevo, rigidità, postura, ecc...faticando il triplo di chi ha la fortuna di iniziare subito su una via "sana".
Ciao ragazzi scusate l'intromissione ma volevo un parere spensierato,secondo voi questa numacompact 2/2x può essere un valido sostituto di un Roland juno stage?
  • Dadopotter
  • Membro: Expert
  • Risp: 996
  • Loc: Torino
  • Status:
  • Thanks: 55  

21-11-20 14.05

d_phatt ha scritto:
Ma qui siete pazzi! In senso buono ahaha.
Immaginate se dopo uno si porta un ibrido del genere in concerto...finito tutto arriva un ragazzino che chiede che tastiera è..."eh figliolo è una lunga storia..."


un accorcchio di numa dentro un case come per le master doepfer ed una meccanica premium sarebbe un grande strumento, alla fine al ragazzino si potrebbe anche dire “un giorno sulla base delle tue esigenze saprai costruirti lo strumento a te più congeniale”
e se non capisce non farò fatica a farmene una ragione!
  • zerinovic
  • Membro: Supporter
  • Risp: 8834
  • Loc: Grosseto
  • Status:
  • Thanks: 672  

21-11-20 14.06

@ d_phatt
Ma ci può certamente stare, però un conto è se uno dei genitori per qualche motivo ha già qualcosa in casa, è naturale che qualsiasi tastiera sia il bambino approccerà quella per prima...
Un altro conto è devi comprare uno strumento apposta per far iniziare un ragazzino, se non hai un pianoforte vero magari gli prendi uno Yamaha P45 o qualcosa del genere...qualcosa di semplice, che però abbia almeno un tasto pesato, siamo li anche col prezzo.
Una volta questa cose non esistevano, eppure i bambini iniziavano a suonare per forza su un qualche pianoforte acustico...
Tanto alla fine la più grande differenza la fa il maestro. Io per esempio non ho avuto buoni maestri all'inizio, sono arrivato molto tardi a qualcuno che mi indicasse bene una via migliore (che sicuramente non è l'unica possibile) e ci ho messo tanto per disimparare le cose sbagliate che facevo, rigidità, postura, ecc...faticando il triplo di chi ha la fortuna di iniziare subito su una via "sana".
non é un problema oggi comunque ci sono piani digitali con HA da 300€.

ma ecco per fare un esempio, se il padre in garage ha una vecchia i3 korg, preferisco farlo imparare all’inizio su quella investendo sulle lezioni,piuttosto che su un nuovo strumento. se é meritevole avra lo strumento piu adatto.
poi se in casa c’è un verticale tanto meglio...
  • Dadopotter
  • Membro: Expert
  • Risp: 996
  • Loc: Torino
  • Status:
  • Thanks: 55  

21-11-20 14.08

@ Kikkom85
Ciao ragazzi scusate l'intromissione ma volevo un parere spensierato,secondo voi questa numacompact 2/2x può essere un valido sostituto di un Roland juno stage?
probabilmente no, sono due macchine filosoficamente molto diverse
  • zerinovic
  • Membro: Supporter
  • Risp: 8834
  • Loc: Grosseto
  • Status:
  • Thanks: 672  

21-11-20 14.13

@ Dadopotter
d_phatt ha scritto:
Ma qui siete pazzi! In senso buono ahaha.
Immaginate se dopo uno si porta un ibrido del genere in concerto...finito tutto arriva un ragazzino che chiede che tastiera è..."eh figliolo è una lunga storia..."


un accorcchio di numa dentro un case come per le master doepfer ed una meccanica premium sarebbe un grande strumento, alla fine al ragazzino si potrebbe anche dire “un giorno sulla base delle tue esigenze saprai costruirti lo strumento a te più congeniale”
e se non capisce non farò fatica a farmene una ragione!
piuttosto un numa concert da riparare emo
  • Kikkom85
  • Membro: Guest
  • Risp: 18
  • Loc:
  • Status:
  • Thanks: 0  

21-11-20 14.32

@ Dadopotter
probabilmente no, sono due macchine filosoficamente molto diverse
Ok la mia era solo una domanda a titolo informativo anche perché non conosco la macchina in questione ho solo letto le sue specifiche e visto qualche video sul web..!
  • Dadopotter
  • Membro: Expert
  • Risp: 996
  • Loc: Torino
  • Status:
  • Thanks: 55  

21-11-20 15.33

@ zerinovic
piuttosto un numa concert da riparare emo
in quel caso difficile sapere l’entità della riparazione, se fosse necessario cambiare la meccanica sarebbero dolori!
  • zerinovic
  • Membro: Supporter
  • Risp: 8834
  • Loc: Grosseto
  • Status:
  • Thanks: 672  

21-11-20 16.06

@ Dadopotter
in quel caso difficile sapere l’entità della riparazione, se fosse necessario cambiare la meccanica sarebbero dolori!
guarda anche se fosse cosi tragica (che non credo assolutamente) sempre meglio di fare un accrocchio simile...emo
  • GianfrixMG
  • Membro: Senior
  • Risp: 185
  • Loc: Bari
  • Status:
  • Thanks: 15  

21-11-20 16.43

zerinovic ha scritto:
guarda anche se fosse cosi tragica (che non credo assolutamente) sempre meglio di fare un accrocchio simile...

Beh, pensandoci si potrebbe anche semplicemente collegare internamente via MIDI la propria keybed di scelta al MIDI IN della Numa "Expander" emo
Diventa un accrocchio meno complicato da fare certamente emo

Sarei anche felice di trapiantare la NC2 in un case diverso, magari realizzato come in questo video con aggiunta di mini PC e qualche controllino extra...
  • keyboard7
  • Membro: Senior
  • Risp: 423
  • Loc: Roma
  • Status:
  • Thanks: 35  

21-11-20 17.15

@ GianfrixMG
zerinovic ha scritto:
guarda anche se fosse cosi tragica (che non credo assolutamente) sempre meglio di fare un accrocchio simile...

Beh, pensandoci si potrebbe anche semplicemente collegare internamente via MIDI la propria keybed di scelta al MIDI IN della Numa "Expander" emo
Diventa un accrocchio meno complicato da fare certamente emo

Sarei anche felice di trapiantare la NC2 in un case diverso, magari realizzato come in questo video con aggiunta di mini PC e qualche controllino extra...
l’idea è interessante, però perdi la garanzia della casa...
ogni tanto mi viene in mente la stessa idea con lo Yamaha Reface cp, e c’è pure un tizio che l’ha fatto...
Yamaha Reface cp convertito in Rack
  • zerinovic
  • Membro: Supporter
  • Risp: 8834
  • Loc: Grosseto
  • Status:
  • Thanks: 672  

21-11-20 20.06

@ GianfrixMG
zerinovic ha scritto:
guarda anche se fosse cosi tragica (che non credo assolutamente) sempre meglio di fare un accrocchio simile...

Beh, pensandoci si potrebbe anche semplicemente collegare internamente via MIDI la propria keybed di scelta al MIDI IN della Numa "Expander" emo
Diventa un accrocchio meno complicato da fare certamente emo

Sarei anche felice di trapiantare la NC2 in un case diverso, magari realizzato come in questo video con aggiunta di mini PC e qualche controllino extra...
che poi anche tp8piano (il nuovo modello) sembra che non piaccia...pensavo fosse solo franz...artis 7 prova Mex diciamo quindi che semipesata che lasci difetto che trovi, sopratutto se attribuito ad un prodotto etichettato come digital piano...de che...quella é una tastiera.
indi per cui poscia...fatela finita e suonate.emo
  • keyboard7
  • Membro: Senior
  • Risp: 423
  • Loc: Roma
  • Status:
  • Thanks: 35  

22-11-20 12.56

@ zerinovic
che poi anche tp8piano (il nuovo modello) sembra che non piaccia...pensavo fosse solo franz...artis 7 prova Mex diciamo quindi che semipesata che lasci difetto che trovi, sopratutto se attribuito ad un prodotto etichettato come digital piano...de che...quella é una tastiera.
indi per cui poscia...fatela finita e suonate.emo
è la stessa sensazione che riportavo io (prima del linciaggio emo)
dinamica
  • GianfrixMG
  • Membro: Senior
  • Risp: 185
  • Loc: Bari
  • Status:
  • Thanks: 15  

22-11-20 13.08

@ zerinovic
che poi anche tp8piano (il nuovo modello) sembra che non piaccia...pensavo fosse solo franz...artis 7 prova Mex diciamo quindi che semipesata che lasci difetto che trovi, sopratutto se attribuito ad un prodotto etichettato come digital piano...de che...quella é una tastiera.
indi per cui poscia...fatela finita e suonate.emo
Però poi vedi la sua recensione del Dexibell Vivo S1 e la stessa keybed è suonabile emo

Alla fine ognuno ha le sue opinioni a riguardo e come dite sempre, meglio provarle per scegliere cosa è meglio. Diventa un po' più problematico quando si è novizi e magari si pensa ad ascoltare recensioni che però sono a volte discordanti; ci esci scemo come niente emo

Ti faccio l'esempio mio: alla fine ho preso la NC2 ascoltando l'ingegnere in me che è stato attratto dalla facilità di espansione con un solo cavo USB. Stavo solo valutando se ci fossero alternative pesate "general purpose" (ovvero non troppo dure, con cui ci possa suonare magari anche parti di organo in futuro) che però non mi costringono a portare 20kg in spalla oppure semipesate più consistenti su tutta la lunghezza del tasto, senza sacrificare l'espressività ma che abbiano comunque una bella sensazione di qualità sotto le dita come la TP9.

Insomma, se devo imparare un po' mi storce il naso a sapere di stare a farlo su una tastiera che potenzialmente mi possa far imparare brutte abitudini...